Home

   BottMeetingGiovanile

BottTrofeoMarche

 

img2

LE FOTO DEI NOSTRI ATLETI/E nella GALLERIA FOTOGRAFICA FLICKR

img2

 IL VIDEO DELLO SPOT REALIZZATO DALL’ATLETICA OSIMO PER IL CONCORSO “SOCIETA’ SPORTIVE & MARKETING SOCIALE”, INDETTO DAL COMUNE DI OSIMO NELL’ANNO 2014

 

CITTA-DI-OSIMO-300x94

img2

LA QUATTORDICESIMA EDIZIONE

DEL TROFEO MARCHE 9,14

Grande giornata di atletica leggera su pista ad Osimo, sabato 2 luglio, grazie al “Trofeo Marche 9,14”, meeting nazionale del settore ostacoli, organizzato dall’ASD Atletica Osimo ed in particolare dal Prof. Gino Falcetta.  Al Campo Scuola della Vescovara sono arrivati alcuni dei migliori interpreti tra le barriere, dalle categorie Allievi/e a quelle Assolute, unitamente a specialisti della velocità per assicurare spettacolo ed emozioni.  Gradita ospite in tribuna Veronica Borsi, primatista italiana indoor ed outdoor, affezionata del meeting100 hs. donne.  Nella gara femminile dei 100 hs. ha avuto la meglio Giulia Tessaro (G.S. Fiamme Oro Padova), terza ai recenti Campionati Italiani, con il tempo di 13.81 (13.56 in batteria), su Abigail Gyedu (GS Valsugana Trentino) e Agnese Mulatero (ASDP Atletica Pinerolo).  Tra le Allieve, primo posto per Rebecca Gennari (N. Atl. Varese), bronzo ai Campionati Allievi/e, con 14.19, su Federica Renzi (Montepaschi UISP Atl. Siena) e Martina Spezzaferro (ASD Enterprise Sport & Service).  Quarta l’osimana Greta Luchetti del Team Atletica Marche con il personale di 16.40; in gara anche le compagne di squadra Lucrezia Mitillo e Ottavia Giorgi.  Nel giro di pista ad ostacoli femminile, ancora quarta la Luchetti ed affermazione per l’allieva Greta Zuccarini (ASD U.S. Aterno Pescara).  LUCA TRGOVCEVIC in primo piano - 110 hs. assolutiVittoria nei 110 hs. maschili per Luca Trgovcevic (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi), sesto agli Italiani di Rieti, in 14.25 su Stefano Tedesco (G. A. Fiamme Gialle) e Yasel Lisme Abril (CUS Pisa); quinto l’atleta di casa della TAM Manuel Nemo.   Emozionante la sfida tra gli juniores con Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) che prevale su Gabriele Segale (Bergamo Stars Atletica), rispettivamente argento e bronzo agli Italiani di Bressanone: 14.05 il tempo.  Nei 110 Allievi, il primo posto va al vice campione italiano MattiNICOLA CESCA - 110 hs. junioresa Montini (Atl. Lecco-Colombo Costr.) in 14.11 su Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole) e Luca Malanca (Cremona Sportiva Atl. Arvedi).  Quarta e quinta posizione per gli atleti TAM Fabio Santarelli e Ionut Manolache.  Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica) bissa il successo della precedente edizione nei 400 hs con il tempo di 55.45; da segnalare la presenza di Leonardo Capotosti (G.A. Fiamme Gialle) che però non riesce a completare la gara.  Quinti e sesti, per la TAM,  Andrea Beccacece e Simone Monzani.  Nella competizione degli allievi, successo per Elia Campestrini (GS Valsugna Trentino) con 56.29; quinto il nostro Giuseppe Baldinelli.  Anche nelle gare di velocità, nomi importanti sulla pista osimana. ZAYNAB DOSSO - 100 m. piani La promettente campionessa italiana Allieve Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excels.) che vince la finale in 11.96 su Maria Aurora Salvagno (CUS Sassari) e Sokhona Kebe (Team Atletica Marche).  Nei 100 maschili prevale Federico Raguni (ASD CUS Palermo) in 10.55 sul vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano) e Francesco Molinari (Olimpus San Marino Atletica).  Numerosi gli atleti della TAM in questa specialità: Simone Monzani, Fabio Santarelli, Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Zallocco, Filippo Piermattei, Aldo Strappini, Francesco Lombardelli, Cristiano Giuseppetti e Daniele Schiavoni.  Per molti di loro primato personale così come per Gaetano Schimmenti dell’ASD Atletica Osimo, più volte Campione Italiano FISDIR.  Le classifiche finali del Trofeo Marche 9,14 hanno visto l’affermazione del Team Atletica Marche, sia al maschile che al femminile.   La mattinata si era aperta con una edizione da record del “12° Meeting Giovanile Città di Osimo”: la manifestazione, riservata alle categorie Ragazzi/e – Cadetti/e, con una speciale classifica combinata ostacoli – velocità, ha avuto la presenza di oltre 270 atleti – gara.  Per la categoria ragazze, vittoria individuale per Martina Cuccù dell’Atl. Sangiorgese R. Rocchetti; tra i ragazzi successo per Mattia Barboni della Sacen Corridonia, a parità di punteggio con Mouhamed Pouye dell’Atletica Ravenna (prevaleva l’atleta marchigiano grazie alle tabelle – punti).  Prima Boriani Benedetta della SEF Stamura Ancona tra le cadette; affermazione per Francesco Cavina (Atletica Ravenna) tra i cadetti.  Numerosa la formazione dell’Atletica Osimo con le ragazze Gaia Valente (sesta nei 60 piani), Maria Sofia Proserpio, Benedetta Saracchini, Sara Baldinelli e Fatima Ezzara Houti; i ragazzi Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Riccardo Proserpio; le cadette SQUADRA CADETTEAngelica Ghergo (prima nei 300 hs.), Irene Pesaresi (quarta negli 80 piani e quinta negli ostacoli), Giulia Tonti (terza negli 80 piani e sesta negli ostacoli), Alessandra Vaccarini e Stella Rinaldi; i cadetti Simone Romagnoli e Emanuele Ghergo (sesto nei 300 hs).  Da segnalare il miglioramento di tre primati della manifestazione: 9.12 di Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo) negli 80 cadetti;  10.13 di Benedetta Boriani (SEF Stamura Ancona) negli 80 cadette; 46.37 della nostra Angelica Ghergo nei 300 hs. cadette.  E da questa categoria un’ulteriore soddisfazione per l’Atletica Osimo, con il successo nella classifica a squadre.  Classifica generale del meeting vinta dall’Atletica Sangiorgese.  Una considerazione finale, che sicuramente sarà stata tema di discussione tra le autorità intervenute al Marche 9,14: l’Assessore allo Sport del Comune di Osimo Alex Andreoli, il Presidente della FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso, il precedente Presidente CONI Marche Fabio Sturani, il Delegato Provinciale CONI Ancona Fabio Luna.  Le gare di cui si è parlato potrebbero essere le ultime per la pista di atletica di Osimo, ormai giunta al traguardo e bisognosa di cure.  Nonostante questo, atlete ed atleti di primo livello vengono volentieri a gareggiare ad Osimo e sia nelle categorie giovanili che in quelle assolute, vengono realizzate ottime prestazioni su questa pista, con miglioramenti di record e primati.  L’invito all’Amministrazione Comunale è di non disperdere questo patrimonio sportivo.

ASD Atletica Osimo   

 

 

 

 

IL TROFEO MARCHE 9,14 AD OSIMO

Sabato 2 luglio, al campo della Vescovara, si svolgerà la quattordicesima edizione del Trofeo Marche 9,14, organizzata dall’Atletica Osimo. Un meeting unico nel panorama atletico nazionale, perché  riguarda una sola specialità, tra le più belle ed impegnative dell’atletica leggera, le corse ad ostacoli; ed è proprio questo il suo fascino, che attira gli specialisti delle barriere da tutta Italia.  D’altra parte, basta scorrere la top ten delle gare ed i vincitori delle diverse edizioni per constatare come la maggior parte dei migliori ostacolisti italiani di ieri e di oggi abbia partecipato a questo evento.  Dal 2007 è stata inserita nel programma la gara regina dello sprint, i 100 metri.  Il livello tecnico sarà sicuramente notevole e l’Atletica Osimo, del presidente Adriano Malatini, presenterà tutti i suoi numerosi e promettenti giovani, che si sono distinti in questa stagione agonistica in campo regionale e nazionale.  Tra gli atleti di spicco Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) nei 400 HS, alla sua ottava presenza al meeting, con 5 vittorie ed  il record della gara.   Vanta 2 titoli italiani assoluti ed un terzo posto, con il personale di 49.93, al campionato europeo per nazioni lo scorso anno.  Sarà presente anche il vincitore della scorsa edizione, il sanmarinese Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica), con un personale di 53.70.  Di nuovo ad Osimo anche Nicolò Bellini (Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team), quarto agli italiani juniores di quest’anno. Ha vinto la gara Allievi nell’edizione del 2014.  Sempre sugli intermedi ha mostrato una buona continuità di rendimento l’osimano Andrea Beccacece, che ha ritoccato il suo personale.  Sui 110 HS Stefano Tedesco (G. A. fiamme Gialle) 9 titoli italiani, di cui 3 assoluti;  13.68 -7.85 i suoi personali sui 110  e 60 HS.  Marco Massaro (Assindustria Sport Padova), 2° ai campionati italiani Promesse 2016. Luca Trgovcevic (Atl. Studentesca Rieti Andrea Milardi), campione italiano universitario 2016, con un personale di  14.10, anche lui un fedelissimo del meeting con sette partecipazioni.  Sempre sugli ostacoli alti l’osimano Manuel Nemo, uno dei migliori decatleti italiani, con un buon piazzamento ai recenti Assoluti.   Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese),  vincitore nella cat. Juniores nell’edizione del 2015  e negli Allievi nel 2013.  Nel 2015 è stato finalista ai Campionati Italiani Juniores Indoor sui 60 HS e sesto a quelli all’aperto.  Nei 110 Juniores da evidenziare Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), campione italiano indoor 2016 sui 60 HS e sui 110 da allievo, nel 2014.  Il suo 7.86  in sala è la terza prestazione italiana juniores di sempre con le barriere di 40 pollici.  Nella gara degli Allievi, Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole), sesto agli italiani di Jesolo.  Sul giro di pista è presente il quarto dei campionati italiani, Elia Campestrini (G. S. Valsugana Trentino), vincitore del titolo sui 300 HS ai campionati italiani cadetti del 2014.   Nei 100 HS ritorna ad Osimo Giulia Tessaro, campionessa italiana assoluta nel 2015, un titolo italiano Promesse ed uno Junior, sempre sui 100 HS.  Il suo  personal best di 13.14  è l’ottava prestazione di sempre.  Saranno sue forti avversarie Agnese Mulatero (Atletica Pinerolo) 13.77, 2 titoli italiani Allieve  e 1 titolo junior sui 60 HS nel 2015, seconda  quest’anno agli italiani juniores sui 100 HS.  Abigail Gyedu (G.S. Valsugana Trentino), campionessa italiana juniores sui 60 HS quest’anno e sui 100 HS nel 2015; quarta agli assoluti di Rieti.   8.42 (2° U.20) e 13.87 i rispettivi tempi.  Giulia Latini (G. S. Forestale), 13.89 sui 100 HS  e 59.81 sui 400 HS, ha vinto 4 titoli italiani assoluti nella 4×100,  1 titolo italiano Juniores ed 1 Allieve nei 400 HS.  Nei 100 HS Allieve la vincitrice della scorsa edizione, Federica Renzi (Montepaschi Uisp Atl. Siena).  Quest’anno ha fatto notevoli progressi scendendo a 13.92, seconda prestazione nazionale stagionale; quarta ai campionati Italiani di categoria, finalista agli Assoluti di Rieti, anche questa una rarità.  Degna avversaria Rebecca Gennari (Nuova Atletica Varese), terza ai campionati italiani Allieve con un probante 14.10.  Nei 400 HS, con un buon 59.50,  Gioi Spinello (G. S. Fiamme Oro Padova), campionessa italiana cadette del 2013 sui 300 HS,  dove detiene la miglior prestazione italiana manuale con 43.2.  E’ iscritta anche ai 100 HS.   Poi due allieve di sicuro avvenire, come Martina Spezzaferro (Enterprise Sport&Service), quinta ai campionati italiani allieve con il personale a 1:02.89 e Greta Zuccarini (U.S. Aterno Pescara), anch’essa classe 2000, con un accredito di 1:04.46.  Ha migliorato la sua prestazione anche l’osimana Greta Luchetti, reduce dalla partecipazione ai campionati italiani Under 18.   Nei 100 femminili ritorna Maria Aurora Salvagno (C.U.S. Sassari), personali di 11.50 sui 100 e 7.34 sui 60 al coperto, dove è stata finalista ai Campionati Europei indoor di Torino.  Detiene la migliore prestazione italiana Allieve sulle 100 ys.  Dieci titoli italiani, componente della 4×100 azzurra nelle diverse categorie con ottimi risultati,  tra cui il primo posto alla Universiade di Belgrado del 2009.  La Junior Sonia Kebe (Team Atletica Marche), che ha portato il personale ad un pregevole 11.96; 24.87 il suo tempo sui 200.  Seconda sui 100 e quinta nei 200 ai campionati italiani di Bressanone di quest’anno.  Terza nei 60 ai campionati Juniores indoor.   Tra le Allieve la vincitrice degli 80 metri ai campionati italiani cadetti/e di Sulmona nel 2015, Eleonora Alberti (Nuova Atletica Varese).  Sui 100 maschili  il vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano 1946).  I suoi personali: 10.37 sui 100,  20.3 sui 200.  Componente della 4×100 azzurra, con cui ha vinto l’Universiade di Smirne nel 2005.  Con 38.85 detiene il primato italiano di società, quando gareggiava per il G. A. Fiamme Gialle.  Sei titoli italiani, di cui 2 assoluti.  Federico Raguni (C.U.S. Palermo) ha la dodicesima prestazione assoluta sui 100 con 10.24; ha partecipato ai campionati europei di Zurigo.  Da evidenziare anche lo sprinter marchigiano Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), un titolo italiano juniores sui 200 nel 2011, 5° su questa distanza ai campionati europei juniores di Tallinn.  Il suo compagno di squadra Marco Vescovi, anche ottimo lunghista e triplista.  Graditissima ospite la pluricampionessa e primatista italiana dei 60 HS e 100 HS, Veronica Borsi, medaglia d’argento ai campionati europei indoor di Goteborg nel 2013, una fedelissima del nostro meeting.   La giornata degli ostacoli e della velocità comincerà al mattino con la disputa del 12° Meeting Giovanile “Città di Osimo”oro atlete e atleti che si stanno facendo onore nelle categorie superiori in campo nazionale e internazionale.  Tra gli iscritti Mattia Mecozzi, che ha ottenuto la migliore prestazione indoor Cadetti sui 200 con 23.03 ed ha già corso gli 80 metri in 9.13, seconda prestazione italiana del 2016. anno. occasione di assistere ad una manifestazione che li coinvolgerà sicuramente sul piano tecnico e agonistico.

Gino Falcetta

FINALE 110 HS. ANNO 2015.jpg

 

I CAMPIONI REGIONALI DELLA TAM

Molti degli appuntamenti più importanti per l’atletica leggera su pista sono arrivati in anticipo, rispetto alle passate stagioni, in vista delle manifestazioni internazionali che si terranno nel 2016, a partire dalle Olimpiadi (per l’atletica anche i Campionati Europei di inizio luglio).   Anche i calendari regionali si sono adeguati e già ad inizio giugno, sabato 4 e domenica 5, si sono svolti, al campo “I. Conti” di Ancona, i Campionati Regionali Individuali Assoluti su pista, validi come terza prova del Campionato di Società Assoluto.  Numerosi i successi ed i piazzamenti di prestigio per il Team Atletica Marche, alla ricerca di punti per l’accesso alle finali nazionali di società.  Tra le medaglie d’oro con titolo di Campione Regionale, anche alcuni nomi provenienti dall’ASD Atletica Osimo.  Primo posto nei 400 m. hs, per l’allieva Greta Luchetti, GRETA LUCHETTI - OSTACOLIcon il tempo di 1.09.75; vittoria per Simone Monzani nei 400 m. con 50.28; successo anche per Manuel Nemo nel salto in alto con la misura di m. 1.94.  Le altre vittorie con Silvia Del Moro nel salto triplo (m. 11.91), con Leonardo Zucchini negli 800 m. (1.55.09) e Fabio Santarelli nel lungo (m. 6.94).  Si diceva anche dei numerosi piazzamenti: argento per Andrea Beccacece nei 400 hs., Marco Torcianti nel triplo (peccato, perché fino all’ultimo salto era in testa con 13.16), Nikita Lanciotti nell’asta, Joele Terenzi nel peso.  Medaglia di bronzo per Debora Baldinelli negli 800 m., Simone Monzani nei 400 hs., Annalisa Torquati nei 100 m., Ilaria Del Moro nel peso, Silvia Del Moro nel lungo, Giorgia Moriconi nella marcia 5.000 m., Rebecca Capponi nei 400 m. e la staffetta 4×100 maschile (Francesco Cappanera, Francesco Lombardelli, Gioele Giachè, Andrea Fossati Pesaresi). Tornando a manifestazioni più recenti, la più importante si è tenuta a Jesolo, dal 17 al 19 giugno: i Campionati Italiani Individuali su pista Allievi/e.  Nella formazione della TAM erano in gara due osimani: Greta Luchetti nei 400 m. hs., dove con il tempo di 1.07.97 si avvicinava molto al proprio personale, raggiungendo la ventisettesima posizione in classifica generale e Alessio Tonti, impegnato nel lancio del disco. 36.75 la sua misura e ventiquattresima posizione nel riepilogo finale.  Da segnalare la bella affermazione del loro compagno Giorgio Olivieri, Campione Italiano di lancio del martello con la misura di 67.24.  Ad Ancona, giovedì 16 giugno, si sono svolte le gare di atletica leggera della manifestazione denominata “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games”: nella formazione di Ancona la rappresentante dell’Atletica Osimo Angelica Ghergo, che si affermava nettamente nei 400 m. con l’ottimo tempo di 59.40. TOMMASO AJELLO - OFFIDA (18.06.2016)  Per finire, sabato 18 giugno 15^ edizione della Maratonina del Serpente Aureo ad Offida, con 3° Trofeo “AVIS Road Run”, corsa su strada per rappresentative regionali Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria (cat. Cadetti/e – Ragazzi/e).  Bella la prova del portacolori dell’Atletica Osimo Tommaso Ajello, convocato per i 2.000 m. ragazzi, che si piazzava al quarto posto (secondo della nostra regione).  Hanno preso parte alla competizione, a titolo individuale, anche Dennis Mengoni (cat. Ragazzi), Sara Baldinelli e Fatima Ezzara Houti (cat. Ragazze).

Sergio FP

Campionati Regionali Individuali Assoluti ANCONA 4-5 giugno 2016

Campionati Italiani Allievi/e JESOLO 17-19 giugno 2016

Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games ANCONA 16 giugno 2016

3° Trofeo “AVIS Road Run” OFFIDA 18 giugno 2016

LA TAM AI CAMPIONATI ITALIANI

JUNIORES – PROMESSE DI BRESSANONE 

Altra importante trasferta per gli atleti osimani del Team Atletica Marche che nello scorso fine settimana sono arrivati fino a Bressanone per partecipare ai Campionati Italiani Individuali Juniores – Promesse, in programma alla Raiffeisen Arena dal 10 al 12 giugno.  La prima a scendere in pista è stata Debora Baldinelli, impegnata negli 800 m. Juniores: 2.21.41 il suo tempo, seconda miglior prestazione personale, e sedicesima posizione nella classifica totale per questa atleta che sta ritrovando una buona forma.  Sabato è stata la volta degli ostacolisti: un pizzico di sfortuna per Manuel Nemo, nei 110 Promesse, corsi in 15.14 (secondo miglior personale): il tempo ottenuto, il nono in totale, non gli ha consentito, per pochissimi centesimi, di entrare nella finale a otto del pomeriggio.  MANUEL NEMO NEI  110M. HS.Nei 110 Juniores Simone Sabbatini otteneva il personale con 15.55, fermandosi alle batterie di qualificazione, per una ventunesima posizione nel riepilogo dei tempi.  Per le altre atlete della TAM presenti a Bressanone, una citazione particolare la merita Sokhona Kebe, juniores al primo anno, proveniente dalla Sacen Corridonia, che conquistava una splendida medaglia d’argento.  Ottima la sua gara nei 100 m., dove, dopo le batterie di qualificazione, si presentava in semifinale con 12.19, secondo miglior tempo.  Semifinale 2 corsa in 12.31, contro un vento di – 3.8 ed ancora secondo miglior tempo per l’accesso alla finale del venerdì pomeriggio, con un vento contrario maggiore (-4.1): 12.35 il suo tempo, a soltanto tre centesimi dal titolo nazionale.  Per la stessa atleta, altro impegno nei 200 m. nei giorni seguenti ed altra finale nazionale.  Dopo il 25.04 delle batterie, settimo tempo di qualificazione, si migliorava in finale con 24,87, personal best, per un significativo quinto posto.  La formazione della TAM ai Campionati i completava con la sangiorgese Annalisa Torquati, ventiquattresima nel riepilogo dei 100 m. juniores.   Recentemente si è parlato del buon momento per i giovani dell’ASD Atletica Osimo.  Quanto detto viene confermato dalle recenti convocazioni nella rappresentative giovanili del Comitato Regionale FIDAL Marche.  Il prossimo 18 giugno si terrà ad Offida il 3° Trofeo “AVIS Road Run”, incontro di corsa su strada per rappresentative regionali cat. Cadetti/e – Ragazzi/e: per quest’ultima categoria, una meritata convocazione per Tommaso Ajello.  Inoltre, il giorno 16 giugno sono previste al campo “I. Conti” di Ancona le gare di atletica leggera della manifestazione “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games”: per i 400 m. femminili è stata chiamata nella rappresentativa regionale la nostra Angelica Ghergo.  Per finire, nel prossimo fine settimana, dal 17 al 19 giugno, a Jesolo, si svolgeranno i 51° Campionati Italiani Individuali su pista Allievi/e: due osimani nella squadra del Team Atletica Marche, Greta Luchetti per i 400 m hs. ed Alessio Tonti per il lancio del disco. 

Sergio FP

Campionati Italiani Juniores – Promesse BRESSANONE 10-12 giugno 2016

L’ATLETICA OSIMO AL GOLDEN GALA

SQUADRA ED ACCOMPAGNATORI - GOLDEN GALA 2016

Grande spettacolo e grande festa per l’atletica leggera giovedì 2 giugno allo stadio Olimpico di Roma con il Golden Gala Pietro Mennea, tappa italiana della IAAF Diamond League.  Sta diventando ormai una tradizione per l’ASD Atletica Osimo partecipare a questo evento che viene preceduto, nel pomeriggio, dal Palio dei Comuni, una staffetta 12 x 200 rivolta a ragazze e ragazzi nati negli anni 2002-2003-2004,  provenienti da ogni parte della penisola: oltre 160 le squadre al via, suddivise in tredici batterie.  Intorno alle ore 16.00 è partita la nostra batteria, la nona, e a difendere i colori di Osimo c’erano Tommaso Ajello, Sara Baldinelli, Luca Fiorini, Serena Frolli, Angelica Ghergo, Emanuele Ghergo, Filippo Iurini, Francesco Mezzelani, Irene Pesaresi, Maria Sofia Proserpio, Simone Romagnoli, Gaia Valente, accompagnati in pista dalla carica di Fabiola Dolcini e dalla freschezza di Valentina Natalucci.  Gara condotta sempre nelle prime posizioni dai nostri atleti che hanno chiuso la batteria con un bel terzo posto, ma soprattutto con un ottimo tempo, 6.03.4, il migliore rispetto alle precedenti edizioni.  Tempo che li pone in diciannovesima posizione totale, seconda tra le formazioni della nostra regione (solo Fermo ha fatto meglio).   Grande soddisfazione per gli atleti stessi, gli accompagnatori, i genitori ed i dirigenti presenti sulle gradinate per un risultato che in realtà ha un valore simbolico.  L’importante è aver partecipato ad un evento simile, che unisce squadre di tutta l’Italia, e, perché no, aver avuto la possibilità di correre sulla pista dell’Olimpico.  La stessa pista che qualche ora dopo ha visto protagonisti i vari Justin Gatlin, Wayde Van Niekerk, Ameer Webb, Caster Semenya, Conseslus Kipruto, Almaz Ayana, e tanti altri.  Senza dimenticare lanci e salti con il nostro Gianmarco Tamberi, idolo della serata, che dopo aver raggiunto i 2.30, non è riuscito a salire ancora, fermandosi al terzo posto.

Sergio FP

Palio dei Comuni ROMA 2 giugno 2016

 

BUONI RISULTATI PER LE CATEGORIE GIOVANILI DELL’ATLETICA OSIMO

Alcuni risultati ottenuti nell’ultimo periodo parlano di un buon momento per le categorie giovanili dell’ASD Atletica Osimo.  Una rappresentante della categoria cadette ha partecipato alle Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi su pista di atletica leggera, che si sono svolti allo Stadio dei Marmi di Roma, dal 31 maggio al 2 giugno. IRENE PESARESI Irene Pesaresi, dopo aver conquistato il titolo di Campionessa Regionale negli 80 m. hs. il 5 maggio a Macerata,  ha difeso i colori dell’Istituto Comprensivo Bruno da Osimo, arrivando alla finale “2”: seconda nella batteria di qualificazione con 13.44 (vento a – 2,5), si qualificava per la semifinale, dove, con 13.28, otteneva la decima posizione complessiva.  Nella seconda finale, contro un vento di – 4,1, chiudeva quarta con 13.68.  Pochi giorni dopo Irene Pesaresi e Giulia Tonti hanno fatto parte della rappresentativa regionale che ha partecipato al  “3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli”, svolto a Fidenza (PR) domenica 5 giugno.  Per la Pesaresi, impegnata sempre negli 80 hs., terzo posto nella propria batteria con 13.05, per una tredicesima posizione totale.  Giulia Tonti, convocata per il giavellotto, lanciava l’attrezzo a 27.01, sua seconda miglior prestazione, classificandosi undicesima.  Per la nostra regione, tre medaglie d’oro (Emma Silvestri nei 1.200 m. siepi, Benedetta Trillini nell’alto e Sara Zuccaro nel martello), un argento e tre bronzi; settimo posto nella classifica finale a squadre vinta dalla Lombardia.   Ottimo il comportamento della formazione schierata per il Palio dei Comuni, la staffetta 12×200 che ha preceduto il Golden Gala del 2 giugno, a Roma.  Dodici atlete ed atleti degli anni 2002-2003-2004 (Tommaso Ajello, Sara Baldinelli, Luca Fiorini, Serena Frolli, Angelica Ghergo, Emanuele Ghergo, Filippo Iurini, Francesco Mezzelani, Irene Pesaresi, Maria Sofia Proserpio, Simone Romagnoli, Gaia Valente) hanno ottenuto il 19° tempo su oltre 160 squadre iscritte, correndo in 6.03.4.  Importanti risultati anche dalle gare disputate a Fermo sabato 28 e domenica 29 maggio, dove era in programma la 1^ prova del Campionato Regionale Cinque Cerchi Ragazzi/e e la 2^ prova del Campionato di Società Cadetti/e.  Vittorie, piazzamenti, primati personali migliorati per la folta squadra dell’AtleticaGOLDEN GALA - ROMA 02.06.2016 Osimo.  Nella categoria superiore dei cadetti/e, Angelica Ghergo vinceva i 300 m. hs. con il tempo di 46.59 (primato personale); Giulia Tonti si aggiudicava la gara del giavellotto con 28.69 (p.p.); seconda Irene Pesaresi negli 80 hs. con 12.85 (p.p.); secondo Enrique Aurioso nel giavellotto con 38.10 (p.p.).  Numerosi i terzi posti: Emanuele Ghergo nel disco, Alessandra Vaccarini nell’alto, Aurioso nel peso, Tonti nel triplo, Angelica Ghergo nei 300 m, Agnese Moschella nel martello, Stella Rinaldi nella marcia 3.000 m, la staffetta 4×100 femminile (Tonti, Pesaresi, Moschella, Ghergo).  La squadra si completava con Leonardo Saracchini, Hasnain Manzoor, Alessio Paolucci, Carolina Giorgi.  Per la categoria ragazzi/e, seconda posizione per Tommaso Ajello nei 600 m. con 1.44.22 (p.p.), terzo Dennis Mengoni nel vortex con la bellissima misura di 48.76 (personale migliorato di oltre nove metri), quarta Benedetta Saracchini nel peso dove Mengoni si piazzava quinto; quinta anche la 4×100 maschile (Francesco Mezzelani, Tommaso Ajello, Iurini Filippo, Dennis Mengoni).   Nella squadra anche Gaia Valente,  Maria Sofia Proserpio, Sara Baldinelli, Houti Fatima Ezzara.  Nella classifica a squadre, Atletica Osimo terza con le cadette e settima con i cadetti; stessa posizione nella graduatoria Cinque Cerchi per la categoria ragazzi/e.

Sergio FP

Campionati Studenteschi – Finale Nazionale – ROMA 31 maggio – 2 giugno 2016

3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli – FIDENZA 5 giugno 2016

Campionato Regionale Cinque Cerchi Ragazzi/e – C. d. S. Cadetti/e FERMO 28-29 maggio 2016

                                                                                                         

 

MEDAGLIE PER LA TAM AI REGIONALI

JUNIORES – PROMESSE DI MACERATA 

La seconda prova del Campionato di Società Assoluto su pista di atletica leggera, che si è tenuta sabato 21 e domenica 22 maggio allo stadio Helvia Recina di Macerata, prevedeva gare valide come Campionato Regionale Individuale per le categorie Juniores e Promesse, con l’eccezione delle gare dei lanci juniores (peso, martello, disco) e degli ostacoli juniores maschili, i cui titoli regionali sarebbero stati assegnati in seguito.  Il Team Atletica Marche conquistava quindici medaglie totali, di cui otto d’oro, tre d’argento e quattro di bronzo.SAMSUNG CSC  La parte osimana della società contribuiva ai successi con le vittorie di Manuel Nemo (cat. Promesse) nel lancio del peso (misura di 10.33) e nel lancio del disco (29.78, primato personale); altro primo posto, nella stessa categoria, per Andrea Beccacece nei 400 hs con il tempo di 58.47.  Inoltre, due medaglie di bronzo dalla velocità con i terzi posti di Andrea Fossati Pesaresi (cat. Juniores, tempo 11.62) e di Francesco Cappanera (cat. Promesse, tempo 11.67) nei 100 m. (nelle foto, la premiazione dei velocisti osimani).  E sempre su questa distanza vittoria e formidabile prestazione per l’atleta di Corridonia Sonia Kebe (cat. Juniores), che fermava il cronometro a 11.96 (tempo inferiore al minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti), bissando l’oro anche nei 200 m.  SAMSUNG CSCDietro di lei, nelle due gare, l’atleta sangiorgese Annalisa Torquati.   Le altre vittorie con la Promessa Ilaria Del Moro nel peso e nel giavellotto e con Gioele Giaché nei 400 m. che otteneva anche un argento nei 200.  Medaglia dalla marcia femminile, con il terzo posto di Giorgia Moriconi nei 5.000 m; bronzo, infine, per Jacopo Mercuri nei 400 m. Promesse.   Altri atleti osimani in gara con la maglia della TAM: Francesco Lombardelli (100 m.), Cristiano Giuseppetti (100 e 200), Aldo Strappini (200 e 400), Simone Sabbatini (110 hs.), Simone Monzani (400 hs.), gli allievi Ionut Manolache e Daniele Schiavoni nell’asta, Greta Luchetti nei 400 hs.   Nell’attuale classifica regionale del Campionato di Società, TAM maschile in terza posizione; seconda la formazione femminile.   Altre importanti manifestazioni, fuori dai confini regionali, hanno impegnato o impegneranno rappresentanti della TAM e dell’Atletica Osimo.  Lo scorso fine settimana, sabato 28 e domenica 29, appuntamento di portata nazionale con i Campionati Italiani di Prove Multiple – categorie Allievi/e, Juniores e Promesse a Lana (Bz). Per il Team Atletica Marche erano in pista, ed in pedana, Simone Sabbatini nel decathlon  juniores  e Greta Luchetti nell’eptathlon allieve.   Purtroppo il decathlon maschile è stato bloccato dalla pioggia e dal vento che non hanno consentito di disputare le ultime tre gare in programma, quando Sabbatini era in ventiduesima posizione.  Per Luchetti 3517 punti finali, un po’ al di sotto della precedente esperienza casalinga che le aveva consentito la partecipazione agli Italiani.  Dal 31 maggio al 2 giugno, sarà la volta delle Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi che si svolgeranno a Roma, allo Stadio dei Marmi, con la cadetta dell’Atletica Osimo Irene Pesaresi, Campionessa Regionale per l’Istituto Bruno da Osimo, nella prova che si è svolta il 5 maggio a Macerata, impegnata negli 80 hs.     La stessa atleta ha anche avuto la soddisfazione di vedersi convocata, per la stessa specialità, nella rappresentativa regionale che gareggerà a Fidenza (PR) domenica 5 giugno nel  “3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli”.  Con lei, un’altra atleta giallorossoblu, Giulia Tonti, chiamata per il lancio del giavellotto.

Sergio FP

C.d.S. Assoluto su pista – 2^ prova – Campionato Regionale Individuale Juniores Promesse MACERATA 21-22 maggio 2016

Campionati Italiani Individuali Allievi-e, Juniores, Promesse Prove Multiple LANA (Bz) 28-29 maggio 2016

 

PARTE IL 6 GIUGNO IL CENTRO ESTIVO

DELL’ATLETICA OSIMO

LOCANDINA CENTRO ESTIVO 2016

“Pronti … Via”: torna anche quest’anno il Centro Estivo dell’ASD Atletica Osimo, caratterizzato dal numero “6”.  Si parte il 6 giugno (mese numero sei), appena terminata la scuola, con la sesta edizione, con sei attività sportive …  Numeri a parte, viene confermata la soluzione dello scorso anno che si è dimostrata vincente, con l’utilizzo degli spazi del Centro Ricreativo Parrocchiale di San Sabino, con uno staff di istruttori – animatori affidabile ed ormai ben avviato.  La disponibilità di uno spazio attrezzato al coperto, inoltre, mette al riparo da eventuali capricci atmosferici. Previsione di ampi orari, con inizio dalle ore 07.30 e possibilità di scelta nell’uscita, secondo le varie esigenze (fino alle 13.30, fino alle 16.00 o addirittura fino alle 18.00); scelta libera anche nella possibilità di pranzare al Centro che resterà attivo, in base alle richieste, anche nei mesi di agosto e settembre.  Oltre alle attività sportive nominate, anche laboratori di creta, musica, arte varia.  Insomma, tutti gli ingredienti per confermare un’esperienza di successo come nelle passate edizioni.  Per informazioni su iscrizioni, orari, costi o altro si può visitare il sito internet dell’Atletica Osimo (www.atleticaosimo.it.), seguire la pagina facebook dedicata, contattare il numero 3460447084 (Fabiola).  E non dimentichiamo lo slogan: Pronti … Via il Centro Estivo più bello che ci sia!

ASD Atletica Osimo

 

SUCCESSO DELL’ATLETICA OSIMO

AL TROFEO GIOVANILE DI FILOTTRANO

Si è svolto sabato 21 maggio il 6° Trofeo Giovanile “Filottrano City Running” (2^ prova del Grand Prix Giovanile di Corsa su Strada), riservato alle categorie Esordienti, Ragazzi/e, Cadetti/e ed Allievi/e.  L’ASD Atletica Osimo, impegnata su più fronti, non è mancata a questo appuntamento con la corsa su strada, portando a Filottrano un bel numero di atleti, soprattutto della categoria più giovane.  Non si parla spesso degli Esordienti, la prima delle categorie dell’atletica leggera.  E’ giusto, però, riconoscere l’importanza del lavoro che si svolge con i piccoli atleti, che non apprendono soltanto il “corro – salto – lancio”, i gesti fondamentali dell’uomo che costituiscono poi le singole discipline di questo sport, ma soprattutto imparano a conoscere ed avere padronanza dei propri gesti.  ESORDIENTI B MASCHILE ALLA PARTENZAEd è giusto riconoscere la spontaneità, la gioia, la spensieratezza, proprie di questa età, con cui affrontano le gare a loro riservate.  A dire la verità, il calendario provinciale ha avuto delle difficoltà.  La gara organizzata dall’Atletica Osimo alla Vescovara il 15 maggio proveniva da un rinvio per maltempo; l’incontro previsto a Fabriano domenica 22 maggio è stato annullato.  Ci sono, però, altre occasioni importanti, come le campestri e le corse su strada.   A Filottrano per gli Esordienti “C” (anni 2009-2010) c’erano Viola Luciani, Zoe Marinelli, Giada Rinaldi, Hiba Birouk, Francesco Marini, ESORDIENTI C  FEMMINILE ALLA PARTENZAVittorio Agostinelli, Paolo Magi, Davide Luconi, Emanuele Giaccaglia, accompagnati da Giulia Magrini; per gli Esordienti “B” (anni 2007-2008) Aya Birouk, Pietro Luisi, Matteo Marini, Wisdom Moses, Giacomo Catena, Riccardo Marzocchini, Chiac Tankpinov, accompagnati da Luigi D’Antuono; per gli Esordienti “A” (anni 2005-2006) Elena Mattia, Aurora Spettatori, Alessandro Luconi, Marvelous Moses, Nico Marinelli, accompagnati da Luca Mosca.   Per le altre categorie giovanili, seguite dal tecnico Pieraldo Nemo, Fatima Houiti, Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Matteo Massera tra i Ragazzi/e; Stella Rinaldi tra le Cadette.  Tanto entusiasmo anche da parte dei genitori che hanno fatto il tifo lungo il percorso cittadino, sostenendo soprattutto i più giovani:  alcuni intimoriti, anche perché per alcuni era la prima gara su strada;  altri più agguerriti a difendersi per conquistare la prima posizione, magari riuscendoci proprio agli ultimi passi.   Anche in questa occasione non parliamo dei singoli risultati: PODIO - CARLO MENGONI CON IL PRIMO PREMIOci sono state vittorie e piazzamenti per i colori giallorossoblu, che hanno avuto il giusto riconoscimento con coppe e medaglie.  Parliamo invece del risultato di squadra, che ha coronato il bel pomeriggio di festa: Atletica Osimo al primo posto, premiata dall’organizzazione con un cesto di prodotti gastronomici, ritirato dal dirigente Carlo Mengoni (nelle foto Atletica Filottrano: il momento della partenza; la premiazione della squadra).

Sergio FP

6° Trofeo Giovanile “Filottrano City Running” – 21 maggio 2016

 

A MACERATA LA PRIMA PROVA DEI CDS CADETTI/ALLIEVI DI ATLETICA LEGGERA

Proseguono i Campionati di Società di atletica leggera nella nostra regione: subito dopo le categorie Assolute, è stata la volta dei Cadetti/e e degli Allievi/e che sabato 14 e domenica 15 maggio si sono ritrovati allo stadio Helvia Recina di Macerata per la 1^ prova.  Per l’ASD Atletica Osimo successo tra le cadette con Angelica Ghergo, che sabato pomeriggio si affermava nei 300 m. hs con il tempo di 47.46; per soli 8 centesimi non le riusciva il bis, il giorno seguente, nei 300 m. piani. Seconda posizione anche nel salto triplo con Giulia Tonti, con la misura di 9.61.  Numerosi ed importanti i piazzamenti ottenuti che consentono alla squadra di salire al secondo posto nella classifica provvisoria di categoria.  Terza Agnese Moschella nel martello (impegnata anche nel lungo), quarta e quinta posizione per Carolina Giorgi nel disco e nel peso; quarta la staffetta 4×100 (Martina Giampieri, Irene Pesaresi, Giulia Tonti, Angelica Ghergo); quarto e sesto posto per Irene Pesaresi nell’alto e negli 80 hs.  Inoltre Silvia Pasquali, Martina Giampieri e Martina Mancini negli 80 piani e Stella Rinaldi nei 1.000.  La formazione maschile, al momento in quinta posizione, conquistava un secondo posto con Aurioso Enrique nel lancio del giavellotto, con 31.87 (quarto poi nel peso con 10.26, primato personale); terzo e sesto Simone Romagnoli nell’asta e nel triplo; quarto e sesto Dragos Eusebiu Alexoae nei 300 hs e nei 100 hs; quinta la 4 x100 (Dragos Alexoae, Simone Romagnoli, Enrique Aurioso, Federico Polenti); sesto Alessio Paolucci nell’alto.  Nelle altre gare, 80 m. per Federico Polenti; 300 m. e disco per Emanuele Ghergo.   CDS MACERATA (14-15.05.2016) - foto Atl. Sangiorgese Buone notizie anche dalla categoria superiore, in gara con le maglie del Team Atletica Marche.  Doppio successo per Nicole Pizzichini nel disco e nel giavellotto con la squadra femminile dove era presente anche Ottavia Giorgi, ottava nel lungo.  Successi anche in campo maschile con Giuseppe Baldinelli, primo all’arrivo dei 400 hs con il tempo di 1.04.63 (sarà poi terzo, con primato personale, nei 400 m.); con Daniele Schiavoni, primo nell’asta con la misura di 3.30; con Alessio Tonti nel disco, con 38.72.  Seconda e terza piazza per Ionut Manolache nei 100 hs e nell’asta;CDS MACERATA (14-15.05.2016) - foto Atl. Sangiorgese quarti Schiavoni e Tonti nel lungo e nel peso.  Nelle classifiche provvisorie, prima la TAM femminile; terza la squadra maschile (nelle foto Atl. Sangiorgese: Baldinelli alla partenza; Tonti nel peso).  Restando in categoria Allievi/e, bella esperienza per l’osimana Greta Luchetti, convocata nella rappresentativa regionale al Brixia Meeting, incontro internazionale che si è svolto domenica 15 a Bressanone, con la partecipazione di diciassette squadre provenienti anche dalla Germania, dalla Svizzera e dalla Slovenia.  Terza in batteria nella sua gara, i 400 hs, con il tempo di 1.09.93, nuovo personale, Greta concludeva in undicesima posizione.   Dodicesima la nostra rappresentativa nella classifica complessiva.

Sergio FP

CdS su pista Allievi/e – Cadetti/e – 1^ Prova Regionale – MACERATA 14-15 maggio 2016

XXXIV Brixia Meeting – BRESSANONE 15 maggio 2016

 

 

A FERMO LA PRIMA PROVA

DEL CAMPIONATO DI SOCIETA’ PER LA TAM

E’ partito il Campionato di Società Assoluto su pista di atletica leggera, con la prima prova della fase regionale Marche – Abruzzo, che si è svolta nel fine settimana del 7 – 8 maggio, presso il Campo Scuola di via Leti di Fermo.  E’ questo il momento in cui entra in gioco l’importanza della squadra, anche in uno sport dove solitamente si gareggia da soli. Alcune importanti assenze nella formazione del Team Atletica Marche, il gruppo che, da alcuni anni, riunisce dalla categoria Allievi l’Atletica Sangiorgese, l’Atletica Osimo, la Sacen Corridonia, con recenti contributi di atleti provenienti anche da altre società.STAFFETTA 4X400 - CDS FERMO (08.05.2016) foto Atl. Sangiorgese  Nei primi risultati, alcune vittorie e piazzamenti sicuramente migliorabili nelle fasi successive, con la formazione completa.  Primo posto per la staffetta 4×400 maschile con 3.24.86 (Diletti, Giachè, Monzani, Zucchini), per Enrica Cipolloni – atleta in forza alle Fiamme Oro – nel lancio del peso donne con 11.52 e per Ilaria Del Moro nel giavellotto con 34.77.  Seconda posizione ottenuta da Simone Monzani nei 200 m., da Leonardo Zucchini negli 800, da Fabio Santarelli nel lungo, da Sonia Kebe nei 100, da Silvia Del Moro nel triplo e dalla staffetta femminile 4×400 (Kebe, Capponi, Zucchini, Torquati).  Terzi il dottore Marco Torcianti nel triplo, Leonardo Zucchini nei 1.500, Greta Luchetti nei 400 hs, Nikita Lanciotti nell’asta, Maria Laura Montelpare nel martello, Giorgia Moriconi nella marcia e la 4×100 (Gismondi, Kebe, Del Moro, Torquati).  FERMO - CDS - SALTO TRIPLO (07.05.2016) foto Atl. SangiorgeseAltri atleti osimani in gara,  Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Lombardelli e Filippo Piermattei nei 100 e nella 4×100; Aldo Strappini (200, 400, 4×400); Simone Monzani anche nei 400;  Giuseppe Baldinelli (400, 800, 4×400); Andrea Beccacece (400 hs, 4×400); Daniele Schiavoni (asta); Ionut Manolache (asta e lungo); Alessio Tonti (peso e disco); Francesco Cappanera (giavellotto); Debora Baldinelli (800, 1.500); Greta Luchetti anche nei 100 hs e nella 4×100 “B”; Valentina Natalucci che si è riavvicinata alle gare con il lancio del peso.  La classifica regionale, dopo la prima prova, vede il Team Atletica Marche al terzo posto tra gli uomini, dietro l’Atletica AVIS Macerata e l’ASA Ascoli Piceno ed al secondo posto tra le donne, dietro Macerata.  Una bella notizia, durante queste competizioni, dalle batterie dei 100 m., dove l’atleta in forza all’ASD Atletica Osimo Gaetano Schimmenti ha stabilito il suo nuovo primato personale, vincendo la quarta serie con il tempo di 11.89: il più volte campione regionale ed italiano per le categorie FISDIR ha finalmente abbattuto la barriera dei 12, con immensa soddisfazione anche del suo tecnico Andrea Renzi.   E nel prossimo fine settimana, diversi impegni per le nostre società: l’Atletica Osimo organizza presso il campo della “Vescovara” “ESO … insieme” – triathlon – Divertiamoci con l’Atletica ( 1^ giornata del calendario provinciale esordienti); a Macerata sono in programma i Campionati di Società su pista per le categorie Allievi/e – Cadetti/ (1^ prova regionale); a Bressanone si terrà il “Brixia Meeting”, incontro internazionale Allievi/e con numerosi rappresentanti del Team Atletica Marche nella squadra regionale.  Tra questi, Greta Luchetti, chiamata per i 400 m. hs.

Sergio FP

C.d.S. Assoluto su pista - FERMO 07-08 maggio 2016

 

 

ALCUNE CONSIDERAZIONI

SULLE CLASSIFICHE DI SOCIETA’

Positiva la prima parte di stagione per le nostre squadre di atletica leggera: l’ASD Atletica Osimo con le categorie promozionali giovanili e il Team Atletica Marche (TAM) con le categorie agonistiche – assolute.   Le classifiche della FIDAL Marche evidenziano il comportamento degli atleti nelle varie discipline fin qui affrontate.  Con la stagione invernale, oltre all’attività indoor, è terminato il periodo delle campestri e proprio da questa classifica arriva una bella notizia per l’Atletica Osimo: il terzo posto nella combinata del Cross giovanile dietro l’Atl. Sangiorgese Rocchetti e la Sef Stamura Ancona, ma davanti a realtà importanti come l’Atl. AVIS Macerata, l’Atl. Fabriano, l’ASA Ascoli, la Collection Atl. Sambenedettese.   Il risultato conquistato dimostra l’impegno degli atleti e della società nei confronti di questa gara particolare – la campestre – che, pur non essendo, forse, uno degli obiettivi principali, resta una palestra di crescita per i giovani.  CATEGORIA CADETTENel dettaglio delle singole classifiche, il miglior piazzamento di categoria per le Ragazze, addirittura seconde; quarti i Ragazzi; due settimi posti per Cadette e Cadetti.   Per queste due ultime categorie positiva anche la recente esperienza nelle Prove Multiple alla Vescovara: dopo la prima fase del Campionato di Società, seconda posizione, sia maschile (in squadra Dragos Eusebiu Alexoae, Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo), che femminile (formazione con Giulia Tonti, Irene Pesaresi, Angelica Ghergo e Agnese Moschella), nella classifica provvisoria guidata dalla Collection  Sambenedettese.  Sempre parlando di Prove Multiple, Team Atletica Marche al comando nel C.d.S. uomini (Nemo, Giuseppetti, Sabbatini), con la squadra Allievi (Daniele Schiavoni e Cristian Prioteasa), con le Allieve ( Greta Luchetti, Gaia Mercuri e Elena Ginobili); seconda nel C.d.S. donne (Ilaria Del Moro).FERMO - STAFFETTE (09.04.2016)  Nello spettacolare Campionato di Staffette di inizio aprile, a Fermo, due secondi posti per le formazioni maschili e femminili della TAM: forse ci si aspettava di più, per confermare le vittorie dello scorso anno, ma le numerose e significative assenze nelle due  squadre hanno pesato notevolmente.  Ricordiamo, però, che in quella circostanza, le staffette femminili master dell’Atletica Osimo (Elenia Dolcini, Fabiola Dolcini, Barbara Dolcetti, Maria Do Nascimento) conquistavano due vittorie, con altrettanti titoli regionali, nella 4×100 e 4×400.   Ed a proposito di squadre, il prossimo fine settimana parte il Campionato di Società Assoluto su pista, con la prima prova regionale che si terrà presso l’impianto di Fermo.

Sergio FP 

  

Rassegna Stampa….