Home

Domenica 4 Settembre 2016 l’ATLETICA OSIMO ti aspetta a Camerano, in P.zza Roma, per la consueta manifestazione podistica..

decarun_titolo

 

GLI ULTIMI MEETING SU PISTA PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA

E’ tempo di ferie anche per l’atletica leggera su pista.  Aspettando le Olimpiadi di Rio, dove, come ormai è purtroppo noto non potrà essere protagonista il nostro Gianmarco Tamberi, sembrava doveroso riepilogare l’attività dell’ASD Atletica Osimo e del Team Atletica Marche, durante gli ultimi meeting marchigiani.  Si era già parlato del successo al Meeting di Macerata del 9 luglio, dove proprio l’Atletica Osimo aveva vinto il Memorial “Floriana Gentili”, riservato alle categorie giovanili.  Pochi giorni prima, martedì 5 luglio, al campo I. Conti di Ancona, si era disputato il 5° Memorial “Luigi Serresi”: all’interno della manifestazione, il Memorial “Franco Consoli”, con l’Atletica Osimo, pur se rappresentata soltanto da atleti delle categorie giovanili, in seconda posizione nella classifica finale, dietro i padroni di casa della SEF Stamura Ancona.  Buoni i risultati ottenuti dai giovani giallorossoblu, presenti presso l’impianto dorico: seconda Angelica Ghergo nei 600 m. in 1.38.92 (sarà poi quarta nell’alto); secondo Tommaso Ajello nei 600 ragazzi in 1.44.88; seconda Alessandra Vaccarini nell’alto con 1.46; terzo Emanuele Ghergo nell’alto con 1.47; quarto Simone Romagnoli con la stessa misura; quinta Agnese Moschella nel lungo con 4.10; seste Giulia Tonti nell’alto, Maria Sofia Proserpio nei 60 hs e Gaia Valente nell’alto.  Inoltre Sara Baldinelli nei 600 m, Dennis Mengoni e Benedetta Saracchini nell’alto e nei 60 hs.  ANCONA - 05.07.2016A difendere i colori dell’Atletica Osimo anche Gaetano Schimmenti che ha vinto i 100 m. paralimpici scendendo ancora sotto i 12 secondi: 11.97 il suo tempo.  Per lui, anche la prova dei 200 m., terminati in 25.16. Per il Team Atletica Marche, in pista ed in pedana gli osimani Manuel Nemo, primo nell’alto con 1.85; Debora Baldinelli, seconda negli 800 in 2.18.62 (primato personale ritoccato di oltre due secondi); Nicholas Sanseverinati secondo nei 1000 in 2.50.19; Daniele Schiavoni e Ionut Manolanche, quarto e quinto nell’alto.   Venerdì 22 luglio, Recanati ha ospitato al campo sportivo Tubaldi il “Meeting Atletica Recanati Estate 2016”, dedicato unicamente alle corse.  In gara con la maglia della TAM nei 100 m.  i nostri Simone Monzani, quarto con il tempo di 11.62 ed Andrea Fossati Pesaresi, quinto con 11.71.  Per Monzani anche il doppio giro di pista concluso in decima posizione.  Il mese di luglio si è chiuso sabato 30 ad Ascoli Piceno con la manifestazione nazionale “Ascoli Meeting 2016” – 27° Memorial “R. Jannetti” – 23^ Coppa “S. Emidio”.   Gli osimani del Team Atletica Marche in gara erano Manuel Nemo, secondo nel giavellotto uomini con la misura di 38.69, dietro l’atleta delle Fiamme Gialle Gianluca Tamberi (per Nemo anche un quarto posto nel disco); lo juniores Simone Sabbatini, secondo nel disco con 29.02 e terzo nel giavellotto con 35.47;  l’allieva Nicole Pizzichini, seconda nel giavellotto con 30.52, a pochi centimetri dalla prima classificata; gli allievi Ionut Manolache, quarto nell’asta ed Alessio Tonti, sesto nel martello; Nicholas Sanseverinati impegnato nei 400 m.  Prossimo importante appuntamento, dopo le meritate vacanze, il Raduno Estivo di Camerino, in programma dal 22 al 25 agosto: l’appuntamento è rivolto alle categorie cadetti/e – allievi/e ed è organizzato dal Comitato Regionale FIDAL in collaborazione con il  Centro Universitario Sportivo.   Per l’Atletica Osimo sono state convocate al raduno Angelica Ghergo, Giulia Tonti e di seguito ai recenti aggiornamenti, Irene Pesaresi.

Sergio FP

5° Memorial “Luigi Serresi” – ANCONA 5 luglio 2016

Meeting Atletica Recanati Estate 2016 – 22 luglio 2016

Ascoli Meeting 2016 – ASCOLI PICENO 30 luglio 2016

                                                                                     

 

I SUCCESSI DEI MASTERS: LA SQUADRA FEMMINILE ED IL CAMPIONE ITALIANO 

Alcuni risultati recenti del gruppo Master dell’Atletica Osimo possono essere definiti “storici”.  Al Campionato di Società su pista Master, che si è tenuto nello scorso mese di giugno, precisamente sabato 18 e domenica 19, al Polo San Liberato di Montecassiano, vi è stata la prima partecipazione nella storia dell’ASD Atletica Osimo di una squadra femminile maSQUADRA FEMMINILE CDS MONTECASSIANO (19.06.2016)ster al completo.  Tredici gare coperte nelle due giornate dalle tenaci ragazze, riunite dalla passione e dalla grinta di Fabiola Dolcini.  Alcune più esperte, pensiamo a Lina Frontini, più volte presente sui podi, anche sul primo gradino, ai Campionati Italiani; altre arrivate da poco o da pochissimo all’interno di un gruppo che non ha per niente voglia di fermarsi.  Parlando delle gare affrontate: per Lina Frontini (cat. SF55), due primi posti nel lancio del peso e del martello; anche per Elenia Dolcini (cat. SF40), argento in staffetta agli Europei Master di Ancona, due prime posizioni nei 200 hs. e nei 400 m; seconda nel salto in alto Sabrina Piastrellini (SF50), mamma di Gianluca e Gianmarco Tamberi;  seconda Soraia Pereira De Sousa (SF40) nei 1.500 e 3.000 m; seconda e terza piazza per Maria Do Nascimento (SF40) nel triplo e negli 800 m; terze Barbara Dolcetti (SF45) e Fabiola Dolcini (SF50) rispettivamente nei 200 m. e nel giavellotto (le due atlete impegnate anche nei 100 m. e nel disco).  Inoltre la staffetta 4×100 con E. Dolcini, F. Dolcini, Dolcetti e Pereira De Sousa.  In squadra anche Daniela Polacco (SF45), senza punteggio nel lungo. Il punteggio ottenuto, non consente, al momento, il passaggio alla fase finale nazionale, ma siamo sicuri che le signore ci proveranno ancora!  Ai Campionati di Montecassiano ha partecipato anche Paolo Pompei (SM60), primo nella sua categoria nel lancio del disco e secondo nel peso.  Nel mese in corso, dall’8 al 10, si sono tenuti ad Arezzo SIMONE MONZANI (FERMO CDS MAGGIO 2016)i Campionati Italiani Individuali su pista Masters, con risultati molto importanti per i nostri colori.  Per l’Atletica Osimo tre medaglie di bronzo con Lina Frontini, terza nel peso e nel giavellotto e Fabiola Dolcini terza nel giavellotto.  Buoni piazzamenti per Elenia Dolcini, sesta e settima nei 200 e 400 e per Barbara Dolcetti, nona e decima nei 100 e 200.  Presente anche il lanciatore Paolo Pompei, settimo nel peso ed ottavo nel disco. Ma un atleta locale, attualmente in forza al Team Atletica Marche, formazione con la quale ha gareggiato durante la stagione con le categorie assolute, ha compiuto l’impresa, provando l’esperienza di un Campionato Master e portando a casa la medaglia d’oro ed il titolo di Campione Italiano: Simone Monzani (cat. SM35) ha vinto i 200 m. con il bel tempo di 22.66.

Sergio FP

Campionati di Società su pista MASTERS – Montecassiano 18-19 giugno 2016

Campionati Italiani Individuali su pista Masters – Arezzo 08-10 luglio 2016

                                                                                                                     

 

ATLETICA OSIMO: FESTA CONCLUSIVA PER ATLETICA ESTATE 

13646774_1789055434705059_173521409_o

Con il mese di luglio sono terminati i corsi di attività motoria e di propedeutica all’atletica leggera, rivolti ai piccoli atleti dell’ASD Atletica Osimo.  Anche per l’anno in corso in molti hanno scelto di praticare questa attività e le iscrizioni per la categoria esordienti hanno superato quota novanta.  Se gran parte della stagione viene trascorsa in palestra, negli ultimi periodi si prosegue al campo della Vescovara.  Ed è qui che si è svolta la festa conclusiva di “atletica estate”, con giochi d’acqua e tanto divertimento con gli istruttori Fabiola, Federica, il prof. Luigi, il prof. Luca e, naturalmente, una rappresentanza dei bambini accompagnati da genitori.  Per finire anche una bella merenda dolce, per ringraziare e darsi appuntamento a settembre, presso la palestra dell’Istituto Corridoni, quando nelle giornate di lunedì e giovedì, nelle fasce orarie 17.00/18.00 – 18.00/19.00,  riprenderanno i corsi, con prove gratuite per tutti quelli che vorranno avvicinarsi a questo fantastico sport.  L’impegno dell’Atletica Osimo continua, però, con il Centro Estivo “Pronti … Via”, presso i locali del Centro Ricreativo Parrocchiale di San Sabino: anche quest’anno numerose le iscrizioni, tra conferme e nuovi arrivi, a dimostrazione della capacità organizzativa, dello staff qualificato, della varietà di attività proposte, della bontà del luogo individuato.  Ma è presto per fare bilanci.  Se ne riparlerà a settembre.

Sergio FP                       


L’ATLETICA OSIMO VINCE IMEMORIAL GENTILI AL MEETING DI MACERATA 

Ancora importanti affermazioni per i giovani dell’ASD Atletica Osimo.  Dopo la vittoria della squadra Cadette nel Grand Prix ostacoli – velocità al 12° Meeting Giovanile Città di Osimo del 2 luglio e la seconda posizione nel “Memorial Franco Consoli” il 5 luglio ad Ancona, successo nel “Memorial Floriana Gentili”, riservato alle categorie giovanili, durante il 26° Trofeo Città di Macerata, organizzato sabato 9 luglio, dall’Atletica AVIS Macerata allo stadio Helvia Recina. CDS MACERATA (14-15.05.2016) - 2 Prima all’arrivo la cadetta Angelica Ghergo nei 300 m. con il tempo di 42.18; vittoria anche per Benedetta Saracchini nel lancio del peso ragazze con la misura di 8.15.  Ottimi secondi posti con Giulia Tonti nel giavellotto cadette (27.52, prima in regione), Tommaso Ajello nei 1.000 m. ragazzi (3.05.68) e Dennis Mengoni nel vortex ragazzi (46.33).  Punti importanti dalla terza posizione di Sara Baldinelli nei 1.000 ragazze, seguita subito dopo in quarta da Fatima Ezzara Houti.  Quarti ancora Mengoni nei 150 e Baldinelli nel peso; quinte Giulia Tonti nel lungo e Gaia Valente nei 150 ragazze. A punti anche Simone Romagnoli, sesto, nel lungo cadetti.  Facevano parte della squadra anche Emanuele Ghergo (300 piani), Agnese Moschella (lungo), Riccardo Proserpio (150 e lungo), Maria Sofia Proserpio (150 e lungo).  Nella classifica del Memorial, Atletica Osimo prima con 45 punti, davanti all’Atletica Sangiorgese ed alla SEF Stamura Ancona.ANCONA 24.01.2016 (foto Atl. Sangiorgese) Altri atleti osimani, ora al Team Atletica Marche, sono scesi in pista ed in pedana nello stesso pomeriggio, a Macerata: vittoria nel disco uomini per Manuel Nemo con 27.86 e per Nicole Pizzichini nel giavellotto con 27.16; seconda nei 1500 m., con primato personale abbattuto di otto secondi, Debora Baldinelli (tempo 4.52.62); terza posizione nei 400 m. e personale migliorato anche per Greta Luchetti.  Nelle altre gare: nei 100 m. Andrea Fossati Pesaresi (sesto con 11.61), Cristiano Giuseppetti e Giuseppe Baldinelli; nei 400 m. Andrea Beccacece, Aldo Strappini, Nicholas Sanseverinati, Cristiano Giuseppetti e Giuseppe Baldinelli; nel lungo Ottavia Giorgi.

Sergio FP  

26° Trofeo “Città di Macerata” – 9 luglio 2016

 

 

LA QUATTORDICESIMA EDIZIONE DEL TROFEO MARCHE 9,14

Grande giornata di atletica leggera su pista ad Osimo, sabato 2 luglio, grazie al “Trofeo Marche 9,14”, meeting nazionale del settore ostacoli, organizzato dall’ASD Atletica Osimo ed in particolare dal Prof. Gino Falcetta.  Al Campo Scuola della Vescovara sono arrivati alcuni dei migliori interpreti tra le barriere, dalle categorie Allievi/e a quelle Assolute, unitamente a specialisti della velocità per assicurare spettacolo ed emozioni.  Gradita ospite in tribuna Veronica Borsi, primatista italiana indoor ed outdoor, affezionata del meeting100 hs. donne.  Nella gara femminile dei 100 hs. ha avuto la meglio Giulia Tessaro (G.S. Fiamme Oro Padova), terza ai recenti Campionati Italiani, con il tempo di 13.81 (13.56 in batteria), su Abigail Gyedu (GS Valsugana Trentino) e Agnese Mulatero (ASDP Atletica Pinerolo).  Tra le Allieve, primo posto per Rebecca Gennari (N. Atl. Varese), bronzo ai Campionati Allievi/e, con 14.19, su Federica Renzi (Montepaschi UISP Atl. Siena) e Martina Spezzaferro (ASD Enterprise Sport & Service).  Quarta l’osimana Greta Luchetti del Team Atletica Marche con il personale di 16.40; in gara anche le compagne di squadra Lucrezia Mitillo e Ottavia Giorgi.  Nel giro di pista ad ostacoli femminile, ancora quarta la Luchetti ed affermazione per l’allieva Greta Zuccarini (ASD U.S. Aterno Pescara).  LUCA TRGOVCEVIC in primo piano - 110 hs. assolutiVittoria nei 110 hs. maschili per Luca Trgovcevic (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi), sesto agli Italiani di Rieti, in 14.25 su Stefano Tedesco (G. A. Fiamme Gialle) e Yasel Lisme Abril (CUS Pisa); quinto l’atleta di casa della TAM Manuel Nemo.   Emozionante la sfida tra gli juniores con Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) che prevale su Gabriele Segale (Bergamo Stars Atletica), rispettivamente argento e bronzo agli Italiani di Bressanone: 14.05 il tempo.  Nei 110 Allievi, il primo posto va al vice campione italiano MattiNICOLA CESCA - 110 hs. junioresa Montini (Atl. Lecco-Colombo Costr.) in 14.11 su Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole) e Luca Malanca (Cremona Sportiva Atl. Arvedi).  Quarta e quinta posizione per gli atleti TAM Fabio Santarelli e Ionut Manolache.  Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica) bissa il successo della precedente edizione nei 400 hs con il tempo di 55.45; da segnalare la presenza di Leonardo Capotosti (G.A. Fiamme Gialle) che però non riesce a completare la gara.  Quinti e sesti, per la TAM,  Andrea Beccacece e Simone Monzani.  Nella competizione degli allievi, successo per Elia Campestrini (GS Valsugna Trentino) con 56.29; quinto il nostro Giuseppe Baldinelli.  Anche nelle gare di velocità, nomi importanti sulla pista osimana. ZAYNAB DOSSO - 100 m. piani La promettente campionessa italiana Allieve Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excels.) che vince la finale in 11.96 su Maria Aurora Salvagno (CUS Sassari) e Sokhona Kebe (Team Atletica Marche).  Nei 100 maschili prevale Federico Raguni (ASD CUS Palermo) in 10.55 sul vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano) e Francesco Molinari (Olimpus San Marino Atletica).  Numerosi gli atleti della TAM in questa specialità: Simone Monzani, Fabio Santarelli, Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Zallocco, Filippo Piermattei, Aldo Strappini, Francesco Lombardelli, Cristiano Giuseppetti e Daniele Schiavoni.  Per molti di loro primato personale così come per Gaetano Schimmenti dell’ASD Atletica Osimo, più volte Campione Italiano FISDIR.  Le classifiche finali del Trofeo Marche 9,14 hanno visto l’affermazione del Team Atletica Marche, sia al maschile che al femminile.   La mattinata si era aperta con una edizione da record del “12° Meeting Giovanile Città di Osimo”: la manifestazione, riservata alle categorie Ragazzi/e – Cadetti/e, con una speciale classifica combinata ostacoli – velocità, ha avuto la presenza di oltre 270 atleti – gara.  Per la categoria ragazze, vittoria individuale per Martina Cuccù dell’Atl. Sangiorgese R. Rocchetti; tra i ragazzi successo per Mattia Barboni della Sacen Corridonia, a parità di punteggio con Mouhamed Pouye dell’Atletica Ravenna (prevaleva l’atleta marchigiano grazie alle tabelle – punti).  Prima Boriani Benedetta della SEF Stamura Ancona tra le cadette; affermazione per Francesco Cavina (Atletica Ravenna) tra i cadetti.  Numerosa la formazione dell’Atletica Osimo con le ragazze Gaia Valente (sesta nei 60 piani), Maria Sofia Proserpio, Benedetta Saracchini, Sara Baldinelli e Fatima Ezzara Houti; i ragazzi Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Riccardo Proserpio; le cadette SQUADRA CADETTEAngelica Ghergo (prima nei 300 hs.), Irene Pesaresi (quarta negli 80 piani e quinta negli ostacoli), Giulia Tonti (terza negli 80 piani e sesta negli ostacoli), Alessandra Vaccarini e Stella Rinaldi; i cadetti Simone Romagnoli e Emanuele Ghergo (sesto nei 300 hs).  Da segnalare il miglioramento di tre primati della manifestazione: 9.12 di Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo) negli 80 cadetti;  10.13 di Benedetta Boriani (SEF Stamura Ancona) negli 80 cadette; 46.37 della nostra Angelica Ghergo nei 300 hs. cadette.  E da questa categoria un’ulteriore soddisfazione per l’Atletica Osimo, con il successo nella classifica a squadre.  Classifica generale del meeting vinta dall’Atletica Sangiorgese.  Una considerazione finale, che sicuramente sarà stata tema di discussione tra le autorità intervenute al Marche 9,14: l’Assessore allo Sport del Comune di Osimo Alex Andreoli, il Presidente della FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso, il precedente Presidente CONI Marche Fabio Sturani, il Delegato Provinciale CONI Ancona Fabio Luna.  Le gare di cui si è parlato potrebbero essere le ultime per la pista di atletica di Osimo, ormai giunta al traguardo e bisognosa di cure.  Nonostante questo, atlete ed atleti di primo livello vengono volentieri a gareggiare ad Osimo e sia nelle categorie giovanili che in quelle assolute, vengono realizzate ottime prestazioni su questa pista, con miglioramenti di record e primati.  L’invito all’Amministrazione Comunale è di non disperdere questo patrimonio sportivo.

ASD Atletica Osimo   

14° Trofeo MARCHE 9,14 – Osimo 2 luglio 2016

12° Meeting Giovanile “Città di Osimo” – 2 luglio 2016

 

 

IL TROFEO MARCHE 9,14 AD OSIMO

FINALE 110 HS. ANNO 2015.jpgSabato 2 luglio, al campo della Vescovara, si svolgerà la quattordicesima edizione del Trofeo Marche 9,14, organizzata dall’Atletica Osimo. Un meeting unico nel panorama atletico nazionale, perché  riguarda una sola specialità, tra le più belle ed impegnative dell’atletica leggera, le corse ad ostacoli; ed è proprio questo il suo fascino, che attira gli specialisti delle barriere da tutta Italia.  D’altra parte, basta scorrere la top ten delle gare ed i vincitori delle diverse edizioni per constatare come la maggior parte dei migliori ostacolisti italiani di ieri e di oggi abbia partecipato a questo evento.  Dal 2007 è stata inserita nel programma la gara regina dello sprint, i 100 metri.  Il livello tecnico sarà sicuramente notevole e l’Atletica Osimo, del presidente Adriano Malatini, presenterà tutti i suoi numerosi e promettenti giovani, che si sono distinti in questa stagione agonistica in campo regionale e nazionale.  Tra gli atleti di spicco Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) nei 400 HS, alla sua ottava presenza al meeting, con 5 vittorie ed  il record della gara.   Vanta 2 titoli italiani assoluti ed un terzo posto, con il personale di 49.93, al campionato europeo per nazioni lo scorso anno.  Sarà presente anche il vincitore della scorsa edizione, il sanmarinese Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica), con un personale di 53.70.  Di nuovo ad Osimo anche Nicolò Bellini (Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team), quarto agli italiani juniores di quest’anno. Ha vinto la gara Allievi nell’edizione del 2014.  Sempre sugli intermedi ha mostrato una buona continuità di rendimento l’osimano Andrea Beccacece, che ha ritoccato il suo personale.  Sui 110 HS Stefano Tedesco (G. A. fiamme Gialle) 9 titoli italiani, di cui 3 assoluti;  13.68 -7.85 i suoi personali sui 110  e 60 HS.  Marco Massaro (Assindustria Sport Padova), 2° ai campionati italiani Promesse 2016. Luca Trgovcevic (Atl. Studentesca Rieti Andrea Milardi), campione italiano universitario 2016, con un personale di  14.10, anche lui un fedelissimo del meeting con sette partecipazioni.  Sempre sugli ostacoli alti l’osimano Manuel Nemo, uno dei migliori decatleti italiani, con un buon piazzamento ai recenti Assoluti.   Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese),  vincitore nella cat. Juniores nell’edizione del 2015  e negli Allievi nel 2013.  Nel 2015 è stato finalista ai Campionati Italiani Juniores Indoor sui 60 HS e sesto a quelli all’aperto.  Nei 110 Juniores da evidenziare Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), campione italiano indoor 2016 sui 60 HS e sui 110 da allievo, nel 2014.  Il suo 7.86  in sala è la terza prestazione italiana juniores di sempre con le barriere di 40 pollici.  Nella gara degli Allievi, Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole), sesto agli italiani di Jesolo.  Sul giro di pista è presente il quarto dei campionati italiani, Elia Campestrini (G. S. Valsugana Trentino), vincitore del titolo sui 300 HS ai campionati italiani cadetti del 2014.   Nei 100 HS ritorna ad Osimo Giulia Tessaro, campionessa italiana assoluta nel 2015, un titolo italiano Promesse ed uno Junior, sempre sui 100 HS.  Il suo  personal best di 13.14  è l’ottava prestazione di sempre.  Saranno sue forti avversarie Agnese Mulatero (Atletica Pinerolo) 13.77, 2 titoli italiani Allieve  e 1 titolo junior sui 60 HS nel 2015, seconda  quest’anno agli italiani juniores sui 100 HS.  Abigail Gyedu (G.S. Valsugana Trentino), campionessa italiana juniores sui 60 HS quest’anno e sui 100 HS nel 2015; quarta agli assoluti di Rieti.   8.42 (2° U.20) e 13.87 i rispettivi tempi.  Giulia Latini (G. S. Forestale), 13.89 sui 100 HS  e 59.81 sui 400 HS, ha vinto 4 titoli italiani assoluti nella 4×100,  1 titolo italiano Juniores ed 1 Allieve nei 400 HS.  Nei 100 HS Allieve la vincitrice della scorsa edizione, Federica Renzi (Montepaschi Uisp Atl. Siena).  Quest’anno ha fatto notevoli progressi scendendo a 13.92, seconda prestazione nazionale stagionale; quarta ai campionati Italiani di categoria, finalista agli Assoluti di Rieti, anche questa una rarità.  Degna avversaria Rebecca Gennari (Nuova Atletica Varese), terza ai campionati italiani Allieve con un probante 14.10.  Nei 400 HS, con un buon 59.50,  Gioi Spinello (G. S. Fiamme Oro Padova), campionessa italiana cadette del 2013 sui 300 HS,  dove detiene la miglior prestazione italiana manuale con 43.2.  E’ iscritta anche ai 100 HS.   Poi due allieve di sicuro avvenire, come Martina Spezzaferro (Enterprise Sport&Service), quinta ai campionati italiani allieve con il personale a 1:02.89 e Greta Zuccarini (U.S. Aterno Pescara), anch’essa classe 2000, con un accredito di 1:04.46.  Ha migliorato la sua prestazione anche l’osimana Greta Luchetti, reduce dalla partecipazione ai campionati italiani Under 18.   Nei 100 femminili ritorna Maria Aurora Salvagno (C.U.S. Sassari), personali di 11.50 sui 100 e 7.34 sui 60 al coperto, dove è stata finalista ai Campionati Europei indoor di Torino.  Detiene la migliore prestazione italiana Allieve sulle 100 ys.  Dieci titoli italiani, componente della 4×100 azzurra nelle diverse categorie con ottimi risultati,  tra cui il primo posto alla Universiade di Belgrado del 2009.  La Junior Sonia Kebe (Team Atletica Marche), che ha portato il personale ad un pregevole 11.96; 24.87 il suo tempo sui 200.  Seconda sui 100 e quinta nei 200 ai campionati italiani di Bressanone di quest’anno.  Terza nei 60 ai campionati Juniores indoor.   Tra le Allieve la vincitrice degli 80 metri ai campionati italiani cadetti/e di Sulmona nel 2015, Eleonora Alberti (Nuova Atletica Varese).  Sui 100 maschili  il vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano 1946).  I suoi personali: 10.37 sui 100,  20.3 sui 200.  Componente della 4×100 azzurra, con cui ha vinto l’Universiade di Smirne nel 2005.  Con 38.85 detiene il primato italiano di società, quando gareggiava per il G. A. Fiamme Gialle.  Sei titoli italiani, di cui 2 assoluti.  Federico Raguni (C.U.S. Palermo) ha la dodicesima prestazione assoluta sui 100 con 10.24; ha partecipato ai campionati europei di Zurigo.  Da evidenziare anche lo sprinter marchigiano Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), un titolo italiano juniores sui 200 nel 2011, 5° su questa distanza ai campionati europei juniores di Tallinn.  Il suo compagno di squadra Marco Vescovi, anche ottimo lunghista e triplista.  Graditissima ospite la pluricampionessa e primatista italiana dei 60 HS e 100 HS, Veronica Borsi, medaglia d’argento ai campionati europei indoor di Goteborg nel 2013, una fedelissima del nostro meeting.   La giornata degli ostacoli e della velocità comincerà al mattino con la disputa del 12° Meeting Giovanile “Città di Osimo”oro atlete e atleti che si stanno facendo onore nelle categorie superiori in campo nazionale e internazionale.  Tra gli iscritti Mattia Mecozzi, che ha ottenuto la migliore prestazione indoor Cadetti sui 200 con 23.03 ed ha già corso gli 80 metri in 9.13, seconda prestazione italiana del 2016. anno. occasione di assistere ad una manifestazione che li coinvolgerà sicuramente sul piano tecnico e agonistico.

Gino Falcetta

 

 

 

                                                                        

Rassegna Stampa….

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva