Archivio 2016

IX GRAN GALA’ TAM AD OSIMO 

Sarà ancora Osimo ad ospitare, domenica 18 dicembre, presso il Salone della Parrocchia della Misericordia, la festa di fine anno del Team Atletica Marche, la formazione di atletica leggera nata dall’unione delle squadre di Porto San Giorgio, Osimo e Corridonia (con recenti contributi anche di nuovi atleti di diversa provenienza). Senza svelare i risultati ottenuti da atlete ed atleti della T.A.M., che saranno giustamente riconosciuti durante la cerimonia, si può ripercorrere velocemente la stagione agonistica trascorsa che, partendo dalle gare indoor, ha avuto la presenza dei suoi rappresentati  in molte prestigiose manifestazioni dell’atletica nazionale.  Dai Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor a Padova, ai Campionati Italiani Indoor ad Ancona (iniziando con le  categorie Juniores e Promesse, poi con gli Allievi/e, per finire con gli Assoluti/e). fermo-staffette-09-04-2016-foto-sacen-corridoniaNelle prime gare all’aperto, la squadra si è messa in luce durante i Campionati Regionali di Staffette a Fermo e di Prove Multiple ad Osimo. Durante la stagione estiva, con programmazione anticipata per gli appuntamenti internazionali del 2016 (Europei ed Olimpiadi), numerose partecipazioni ai Campionati Italiani di categoria, disputati a Rieti (Assoluti), Bressanone (Juniores – Promesse) e Jesolo (Allievi/e) e numerosi i titoli regionali nelle diverse categorie. L’importanza della squadra si è evidenziata in autunno, nelle finali nazionali “Gruppo Adriatico” dei Campionati di Società disputate a Montecassiano e Macerata, rispettivamente per la categoria Assoluti e per quella Allievi, con la TAM presente con tre formazioni su quattro possibili.

Sergio FP

 

PREMIO PER GAETANO SCHIMMENTI ALLA FESTA DEL CONI

Venerdì 2 dicembre si è svolta ad Ancona, presso la Sala Congressi della F.I.G.C., la 40^ edizione della Festa dello Sport del CONI Provinciale Ancona.  Numerosi i riconoscimenti per atleti, tecnici, dirigenti, e non solo, per i successi ottenuti festa-del-coni-ancona-02-12-2016durante il 2016, anno, tra l’altro, in cui si sono disputate le Olimpiadi e Paralimpiadi di Rio.  Tra i campioni presenti Gianmarco Tamberi, Valentina Vezzali, Assunta Legnante; quest’ultima medaglia d’oro nel getto del peso proprio alle sopracitate Paralimpiadi brasiliane.  E nell’elenco dei premi speciali del Comitato Italiano Paralimpico, anche il nostro Gaetano Schimmenti, velocista dell’ASD Atletica Osimo, che ha visto così riconosciuta un’altra stagione importante.  Recentemente abbiamo ricordato le tappe dell’anno 2016 di Gaetano, che possiamo riassumere partendo dalla partecipazione, con la maglia azzurra della nazionale, ai Campionati Mondiali INAS (International Federation for athletes with an intellectual disability) di atletica leggera indoor, in programma a marzo al Palaindoor di Ancona: medaglia d’argento nella 4×200, dopo un quinto ed un sesto posto nei 60 m. e nei 200 m.  Sempre ad Ancona, Campione Italiano nei 60 m. ed argento nei 200 m. ai  Campionati Italiani di Atletica Leggera Indoor FISPES – FISDIR.  Durante la stagione all’aperto, oltre a miglioramenti dei primati personali, partecipazione all’8° Campionato Italiano di Atletica Leggera FISDIR, organizzato a giugno al Campo “I. Conti” di Ancona, con titolo e medaglia d’oro nei 100 m. piani – categoria JM (classe TF20) e medaglia di bronzo nei 200 m.  Nello scorso fine settimana, manifestazione promozionale per giovanissimi al Palaindoor di Ancona: nella mattina di domenica 4 dicembre “Atleticando Indoor”, incontro per esordienti (nati dal 2006 al 2010), impegnati in corse, salti, lanci, staffette, percorsi misti.  atleticando-indoor-ancona-04-12-2016L’Atletica Osimo era presente con più di venti atleti, accompagnati dagli istruttori Luca Mosca, Federica Fiorella, Fabiola Dolcini, con il supporto organizzativo in pista da parte di Pieraldo Nemo e Bruno D’Addario.   Dopo una meravigliosa parata iniziale, le varie “stazioni” con le specialità dell’atletica leggera, sorvegliate e gestite dalle stesse società partecipanti.  Come previsto dagli organizzatori (Atletica Falconara e Sport DLF Ancona, con la collaborazione del Comitato Fidal Marche), il ricavato delle quote di iscrizione è andato alla Fondazione Salesi, che ha regalato ai partecipanti una simpatica clessidra; le due società organizzatrici hanno, invece, fatto omaggio della maglia dell’evento.  Una grande ola finale ha conclusa una bellissima mattinata di atletica.  Un ringraziamento speciale al responsabile Fidal Regionale Pino Rosei che ha coordinato il tutto ed alla Federazione con i suoi collaboratori.

Sergio FP

                                                                                          

 CORSA CAMPESTRE E MARATONA

NELLA DOMENICA DELL’ATLETICA OSIMO

Corse impegnative, quelle disputate da alcuni rappresentanti dell’ASD Atletica Osimo la scorsa domenica 27 novembre. osimo-4-cross-valmusone-27-11-2016Partendo dalle più vicine, proprio ad Osimo si è svolto il 4° Cross Valmusone, gara nazionale di corsa campestre organizzata dall’Atletica Amatori Osimo, valida come prova di selezione per i Campionati Europei di Cross in calendario il prossimo 11 dicembre, in Sardegna.  La gara che si sviluppava all’interno dell’impianto della Vescovara, ha visto impegnati alcuni atleti giallorossoblu, con buoni risultati.  Nella categoria Ragazzi, che prevedeva la distanza di 1.500 m., Tommaso Ajello si  è classificato in seconda posizione, ad un soffio dal primo (comunque, primo arrivato tra gli atleti della nostra regione); per la categoria Ragazze (1.500 m.), bel sesto posto per Fatima Ezzara Houti (terza in regione), seguita più indietro dalle compagne Erika Bazzani e Giada Pasqualini. antonucci-tiziana-2Sesta posizione, nella categoria di appartenenza, anche per Bruno D’Addario (cat. SM40), impegnato sulla distanza di 6 km.  In gara, tra gli esordienti, anche la figlia Angelica D’Addario, iscritta con i compagni Matteo Marini e Alessandro Torrente: per loro, tratto di 500 m.   Percorso ben più lungo, quello affrontato da Tiziana Antonucci (cat. SF45) che, per la prima volta si confrontava con la maratona, raggiungendo la Toscana per la 33^ Firenze Marathon.  Grandi numeri per la bella e difficile competizione: oltre ottomila iscritti, una fatica durata oltre 4 ore e trenta, posizione di categoria oltre la duecentocinquantesima.  Oltre questi numeri, però, la soddisfazione di aver partecipato e concluso, con tenacia e caparbietà, quello che fino a poco tempo fa era solo un sogno.

Sergio FP

IV Cross Valmusone – OSIMO 27 novembre 2016

33^ Firenze Marathon – 27 novembre 2016

          

FESTA DELL’ATLETICA GIOVANE AL PALAINDOOR 

Pomeriggio di festa per l’atletica leggera, domenica 20 novembre, al Palaindoor di Ancona con la “Festa dell’Atletica Giovane”, manifestazione organizzata per premiare l’attività delle categorie Ragazzi/e (anni 2003 – 2004) e Cadetti/e (anni 2001 – 2002) e delle società di appartenenza; premiazione finale anche per il Campionato “Cinque Cerchi”, rivolto alla categoria Ragazzi/e.  Questo Campionato, nato per coniugare l’aspetto tecnico delle specialità dell’atletica leggera (corse, salti, lanci) con i valori dell’impegno e del fair play, si è svolto in cinque date (Fermo nel mese di maggio, Fabriano a giugno, Montecassiano ad agosto ed Osimo a settembre ed ottobre), ed ha visto al primo posto tra i Ragazzi la squadra dell’Atletica Fabriano e tra le Ragazze quella dell’Atletica Sangiorgese.  Per l’ASD Atletica Osimo, quinta posizione nella classifica femminile; decima in quella maschile.  Atletica Osimo che, nelle varie classifiche regionali delle categorie giovanili, ha colto successi ed importanti piazzamenti. Primo posto nella classifica del Campionato di Società Prove Multiple Cadette e seconda posizione, nella stessa specialità, per i Cadetti; seconda nel C.d.S. staffette con la squadra delle Cadette; seconda nel C.d.S. di cross con le Ragazze; terza nel C.d.S. staffette sia con i Ragazzi che con le Ragazze; terza nel trofeo di cross giovanile; terza nel trofeo Grand Prixfoto-di-gruppo-atletica-osimo-ancona-20-11-2016di corsa, dove a livello individuale Tommaso Ajello conquistava un eccellente secondo posto nella classifica Ragazzi e Fatima Ezzara Houti un bel sesto posto tra le Ragazze. Nelle classifiche redatte per gruppi di specialità Cadetti/e, primo posto nel gruppo lanci con la squadra femminile; seconda nella velocità, sempre al femminile; terza nei salti con la squadra maschile.  Ottima la seconda posizione nella classifica della “Supercoppa Marche 2016”, dietro allo squadrone amico dell’Atletica Sangiorgese e davanti alla Collection Atletica Sambenedettese: per questa speciale graduatoria, si tiene conto dei piazzamenti ottenuti dalle squadre nei singoli Campionati di Società, facendone poi la somma.  Una seconda posizione che premia l’impegno su tutti i fronti dell’Atletica Osimo, partendo dalle competizioni su pista, comprese le difficili prove multiple, passando per le spettacolari staffette fino alle corse su strada ed alle faticose campestri.  Il calendario della giornata prevedeva anche gare di staffette, con velocità e lungo per la categoria Esordienti “A” (anno 2005).  Successo della 4×200 Cadette dell’Atletica Osimo con il quartetto composto da Giulia Tonti, Irene Pesaresi, Agnese Moschella e Angelica Ghergo, formazione che aveva conquistato l’oro nella svedese e l’argento nella 4×100 ai regionali di specialità, nello scorso mese di ottobre.  Terza la staffetta mista 4×200 Cadetti/e con Simone Romagnoli, Angelica Ghergo, Emanuele Ghergo, Irene Pesaresi; quarto posto per la 4×100 Ragazzi, formata da Dennis Mengoni, Tommaso Ajello, Filippo Iurini, Lorenzo Guercio; quinta la 4×100 Ragazze con Sara Baldinelli, Gaia Valente, Benedetta Saracchini, Maria Sofia Proserpio.  Anche nella categoria Ragazzi/e insolita staffetta mista 6×100, composta da Dennis Mengoni, Tommaso Ajello, Gaia Valente, Fatima Ezzara Houiti, Filippo Iurini e Maria Sofia Proserpio, giunta in quinta posizione.  Tra le esordienti del 2005, Adele Proserpio impegnata nei 60 m. e nel lungo.    

Sergio FP                                                                                                              

CLASSIFICHE SOCIETA’ ATTIVITA’ GIOVANILE

GRAND PRIX CORSA 2016

 

LA BELLA STAGIONE DI GAETANO

La stagione di atletica leggera su pista appena conclusa ha regalato emozioni  e successi per atlete ed atleti dell’ASD Atletica Osimo.  Per uno di questi è stata veramente una splendida annata: parliamo di Gaetano Schimmenti.   Dalle prime competizioni al coperto del 2016, al Palaindoor di Ancona, aveva dimostrato un progressivo miglioramento nei 60 m., passando dal 7.68 della prima gara di gennaio, al 7.53 di febbraio.  Nel mese di marzo la maglia azzurra!   Dopo numerosi titoli italiani indoor ed outdoor nelle categorie FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale), per il velocista dell’Atletica Osimo campionati-mondiali-inas-ancona-13-03-2016-foto-fisdir-partenza-200-marriva la convocazione in nazionale in occasione dei Campionati Mondiali INAS (International Federation for athletes with an intellectual disability) di atletica leggera indoor, in calendario al Palaindoor di Ancona.  Quinta posizione nella finale dei 60 m. con il tempo di 7.56;  sesto in quella dei 200 m. con 25.16, dopo un terzo posto nelle qualificazioni con 24.41.  Le fatiche, dovute agli impegni ravvicinati delle gare, vengono premiate con la medaglia d’argento conquistata nella staffetta 4×200, insieme ai compagni Raffaele Di Maggio, Ruud Koutiki Tsilulu, Antonio Di Mauro. In totale la nostra nazionale, guidata dal marchigiano Mauro Ficerai, conquista sei medaglie: un oro, tre argenti e due bronzi.  Ad una settimana di distanza dai Mondiali, i Campionati Italiani di Atletica Leggera Indoor FISPES – FISDIR, sempre ad Ancona.   Gaetano si conferma Campione Italiano nei 60 m. piani, dove vince la medaglia d’oro con il tempo di 7.69; non riesce purtroppo la doppietta nei 200, dove si accontenterà della seconda piazza: bellissima medaglia d’argento per l’atleta giallo rosso blu con il tempo di 24.80, dietro al 23.91 del forte Kouitiki.   Le gare all’aperto vedranno il nostro atleta impegnato in più competizioni: per citarne alcune, la partecipazione ai 100 m. a Fermo, nel mese di maggio, dove stabilisce il suo nuovo primato personale, vincendo la quarta serie con il tempo di 11.89; personale abbassato a 11.87 durante il “Trofeo Marche 9,14” di Osimo a luglio; sempre a luglio, la vittoria nei 100 m. paralimpici, durante il  5° Memorial “Luigi Serresi” di Ancona, scendendo ancora sotto i 12 secondi (11.97 il suo crono).ancona-05-07-2016-2  In estate, precisamente dal 24 al 26 giugno, la partecipazione all’8° Campionato Italiano di Atletica Leggera FISDIR, organizzato al Campo “I. Conti” di Ancona: medaglia d’oro nei 100 m. piani – categoria JM (classe TF20), con il tempo di 11.92 e medaglia di bronzo nei 200 m. nella medesima categoria, con il tempo di 24.44.  Il 2016 si era comunque aperto in bellezza con la consegna dell’Apollino d’oro, il prestigioso premio per meriti sportivi istituito dall’Amministrazione comunale di Osimo: Gaetano se lo era meritato per aver conquistato tre titoli di Campione Italiano nelle categorie FISDIR, nell’anno 2015 (60 m. e 200 m. indoor, il 21 e 22 marzo ad Ancona e 200 m. all’aperto, il 14 giugno a Macerata). Complimenti a questo atleta per i successi ottenuti ed una doverosa citazione per Andrea Renzi, allenatore ed accompagnatore alle gare e per Giorgio Gioacchini, allenatore dell’ASD Atletica Osimo e direttore tecnico del Team Atletica Marche, che ha seguito Gaetano prima dei suoi importanti appuntamenti.

Sergio FP

IL GRUPPO MASTER DELL’ATLETICA OSIMO

Nelle scorse settimane abbiamo parlato spesso delle categorie giovanili dell’ASD Atletica Osimo e degli ottimi risultati conquistati sul finire della stagione come, ad esempio, le cinque medaglie ai Campionati Regionali di Staffette, di cui una d’oro con la svedese cadette (Tonti, Moschella, Pesaresi, Ghergo) ed il terzo posto per Angelica Ghergo ai Campionati Italiani Cadetti di Cles, nei 300 hs.  Anche altri atlete ed atleti si sono messi in luce durante l’anno, portando a casa medaglie, titoli regionali, partecipazioni a Campionati Italiani ed a rappresentative: sono i Master, un gruppo di sportive (la maggioranza) e sportivi che si allenano con passione per mantenersi in forma e dimostrare di poter essere all’altezza in pista ed in pedana.  Nello scorso mese di giugno, per la prima volta nella storia dell’Atletica Osimo, una squadra femminile al completo ha affrontato a Montecassiano i Campionati di Società: Fabiola Dolcini, Lina Frontini, Elenia Dolcini, Barbara Dolcetti, Soraia Pereira De Sousa,  Maria Do Nascimento, Sabrina Piastrellini (mamma di Gianluca e Gianmarco Tamberi), Daniela Polacco.  Nei giorni 3 – 4 settembre, sul campo amico della Vescovara di Osimo, in occasione dei Campionati Regionali Individuali su pista, numerose sono state le medaglie per i colori giallorossoblu.  Quattro medaglie d’oro per Lina Frontini – cat. SF55 (disco, giavellotto, martello, peso); stesso bottino per Paolo Pompei – cat. SM60 (disco, giavellotto, martello, peso); due medaglie d’oro per Fabiola Dolcini – cat. SF50 (martello con maniglia, giavellotto); un oro ed un argento per Barbara Dolcetti – cat. SF45, rispettivamente nei 200 m e nei 100 m. trofeo-regioni-master-squadra-femminile-ariano-irpino-01-10-2016-foto-fidal-marche Il mese successivo arrivano le convocazioni per la rappresentativa regionale Marche, che sabato 1 ottobre, ad Ariano Irpino (AV), sarà impegnata per il Trofeo delle Regioni Master.  Nella squadra di venticinque atleti anche le nostre Barbara Dolcetti, Elenia Dolcini e Lina Frontini. Nella classifica finale, seconda la formazione maschile dietro la Puglia; quarta quella femminile, nella graduatoria vinta dalla Toscana, ma con un solo punto di distacco dalla seconda.  Nelle singole discipline, medaglia d’oro per Elenia Dolcini e Barbara Dolcetti nella staffetta 4×400 cat. SF50 con il tempo di 4.57.22, insieme alle compagne Anna Maria Giovanelli (Atl. Alma Juventus Fano) e Annalisa Gambelli (SEF Stamura Ancona); terza Lina Frontini nel lancio del giavellotto con 21.65; terza Barbara Dolcetti nella staffetta 4×100 SF 55 in 1.04.76 (con Eliana Belli, Anna Maria Giovanelli e Annalisa Gambelli); quinta Lina Frontini nel martello con 29.97; ottava Elenia Dolcini nei 400 m. in 1.10.28 (nella foto FIDAL Marche, la squadra femminile).  Il fine settimana seguente, la signora dei lanci osimana Lina Frontini si porta ancora più a sud e raggiunge Catania, dove sabato 8 e domenica 9 ottobre erano in calendariocastelraimondo-05-06-2016 i Campionati Italiani Pentathlon Lanci Master.  9.55 nel peso, 18.27 nel disco, 28.39 nel martello, 9.51 nel martello con maniglia e 22.54 nel giavellotto, per un ottimo piazzamento nella classifica riepilogativa delle cinque specialità: argento e vice campionessa italiana con 2991 punti, dietro la forte avversaria, l’altoatesina Waltraud Mattedi.  Sabato 22 ottobre, Trofeo Martorelli 2016, triathlon regionale open di lanci, all’Helvia Recina di Macerata: terza posizione in categoria per Lina Frontini, prima della nostra regione (19.14 nel disco, 29.25 nel martello, 9.61 nel peso dove vinceva la classifica di specialità).   Oltre a piste e pedane, alcuni master dell’Atletica Osimo sono impegnati anche su strada:  Bruno D’Addario – cat. SM40, Tiziana Antonucci – cat. SF45 (nella foto), Massimo Gentili – cat. SM50, Massimo Vignoli – cat. SM50, Ennio Fausto Vecchi – cat. SM55.  Tra le gare più recenti che hanno affrontato, la DECARUN di Camerano, il 4 settembre (D’Addario quinto in categoria); il Trofeo 5 Torri di Osimo l’11 settembre (Vecchi secondo ed Antonucci quarta, nelle rispettive categorie); la VI Sport & Travel Half Marathon a Senigallia, il 18 settembre; la 1^ edizione dei “Sentieri del Conero” a Sirolo, il 24 settembre (quarto Gentili nella propria categoria); la 34^ Mezza Maratona del Piceno a Porto San Giorgio, il 25 settembre (Vecchi secondo ed Antonucci terza, nelle rispettive categorie); il 30° Trofeo Città di Porto S. Elpidio, il 16 ottobre (Antonucci quarta in categoria).

Sergio FP

Campionati Regionali Individuali su pista Master – OSIMO 3/4 settembre 2016

34^ Mezza Maratona del Piceno – PORTO S. GIORGIO 25 settembre 2016

Trofeo delle Regioni Master – ARIANO IRPINO 01 ottobre 2016

Campionato Italiano Pentathlon Lanci Master – CATANIA 08/09 ottobre 2016

30° Trofeo Città Porto S. Elpidio – 16 ottobre 2016

Trofeo Martorelli 2016 – MACERATA 22 ottobre 2016

 

SI CHIUDE AD ASCOLI LA STAGIONE SU PISTA

L’ultima gara di atletica leggera su pista della stagione si è disputata sabato 22 ottobre al Campo Scuola “Bracciolani” di Ascoli Piceno, dove era in programma il 18 Memorial “Rirì Angelini”, meeting riservato alle categorie giovanili, con altre gare di contorno.   L’aver esaurito gli obiettivi principali dell’annata agonistica, come Campionati Regionali e Nazionali, e l’imminente ripresa della preparazione invernale, non hanno certo favorito la partecipazione al Memorial.tommaso-ajello-offida-18-06-2016 Ma alcuni rappresentanti dell’ASD Atletica Osimo sono intervenuti ugualmente ad Ascoli Piceno, cogliendo, tra l’altro, ottimi risultati.  Nella categoria Ragazzi (2003-2004) Tommaso Ajello vinceva i 600 m. con il tempo di 1.41.18, migliorando il primato personale di oltre tre secondi.  L’atleta ha dimostrato, durante la stagione, buone doti da mezzofondista, ottenendo risultati nelle campestri, su pista e su strada: vice Campione Regionale nei 1000 m. lo scorso settembre sulla pista della Vescovara di Osimo, era stato convocato in rappresentativa regionale nel mese di giugno, per una gara su strada ad Offida.  Successo nella categoria Cadette (2001-2002) per Angelica Ghergo (nella foto di Atletica Sangiorgese), prima al traguardo dei 600 m. con il tempo di 1.40.82, con oltre sei secondi di vantaggio sulla seconda classificata.ascoli-piceno-memorial-angelini-22-10-2016-foto-atl-sangiorgese Anche per Angelica un’annata importante: dopo i piazzamenti ai Campionati Regionali di Ancona a settembre, con un argento ed un bronzo, lo splendido terzo posto di due settimane fa ai Campionati Italiani di categoria di Cles, nei 300 hs.  Per la categoria Allievi hanno gareggiato, con la maglia del Team Atletica Marche, Alessio Tonti nel lancio del martello e Daniele Schiavoni nel giavellotto.  Secondo posto per quest’ultimo con la misura di 31.81; quarto Tonti con 35.77 e nuovo personale migliorato di ben otto metri.  Nella stagione dei due allievi della TAM, partecipazione alla Finale “B” del Campionato di Società Nazionale – Gruppo Adriatico, a Macerata, dove Tonti conquistava il bronzo nel lancio del disco. Inoltre, per il lanciatore osimano un argento ed un bronzo ai Regionali di Ancona e la partecipazione, a giugno, ai Campionati Italiani di Jesolo, sempre nel disco.

Sergio FP       

18° Memorial “Rirì Angelini” – ASCOLI PICENO 22 ottobre 2016 

 

OTTIMA PRESTAZIONE DELL’ATLETICA OSIMO

AI CAMPIONATI DI STAFFETTE 

Una medaglia d’oro, tre argenti ed un bronzo: questo l’ottimo risultato ottenuto dai giovani dell’ASD Atletica Osimo, sabato 15 ottobre, ad Ancona, ai Campionati Regionali di staffette per categorie Ragazzi/e e Cadetti/e.  Il metallo più pregiato è stato conquistato nella svedese Cadette (distanze di 200 m. – 400m. – 600m. – 800m.) dalla formazione composta da Giulia Tonti, Agnese Moschella, Irene Pesaresi ed Angelica Ghergo, fresca vincitrice del bronzo agli Italiani di Cles nei 300 hs. Tempo finale di 5.51.8, con discreto margine sulla Collection Atl. Sambenedettese, seconda classificata (nella foto Davida Ruggieri, il podio della svedese Cadette).podio-svedese-cadette-foto-davida-ruggieri-atl-collection-sambenedettese  Le stesse atlete, poco più di un’ora prima, avevano vinto l’argento nella 4×100, con il tempo di 52.6, battute soltanto dal forte quartetto dell’Atletica Chiaravalle.  Seconde all’arrivo anche le Ragazze della 3×800: Fatima Ezzara Houti, Serena Frolli e Sara Baldinelli chiudevano in 8.54.2, dietro l’Atl. Sangiorgese R. Rocchetti.  Stesso piazzamento ed argento anche per la 3×800 Ragazzi con Tommaso Ajello, Filippo Iurini e Dennis Mengoni, con il tempo di 8.02.2, sempre dietro il terzetto sangiorgese.  Ultimo podio, con il bronzo nella svedese Ragazzi (distanze di 100 – 200 – 300 – 400 m.), grazie a Francesco Mezzelani, Dennis Mengoni, Filippo Iurini e Tommaso Ajello (2.33.6 il loro tempo).  Per le altre formazioni giallorossoblu  presenti sulla pista dell’I. Conti di Ancona, un settimo posto per la svedese Ragazze (Benedetta Saracchini, Maria Sofia Proserpio, Gaia Valente, Fatima Ezzara Houti) ed un ottavo per la 4×100 Ragazze (Sara Baldinelli, Gaia Valente, Benedetta Saracchini, Maria Sofia Proserpio).  Nella classifica finale a squadre, un bel quarto posto, dietro l’Atl. Sangiorgese, la SEF Stamura Ancona e la Collection Sambenedettese, considerando che l’Atletica Osimo non era riuscita a schierare formazioni nella categoria Cadetti.  Il fine settimana precedente, presso l’impianto sportivo della Vescovara di Osimo, ancora giovani protagonisti con il Campionato Regionale Individuale Triathlon Ragazzi/e (incontro valido come 5^ prova del Campionato “5 Cerchi”).  Affermazione per Benedetta Saracchini, Campionessa Regionale di lancio del peso un mese fa sulle stesse pedane, nel vortex con la misura di 38.67; secondo posto per Tommaso Ajello nei 1000 m. e per Dennis Mengoni nel peso; quarta la Saracchini nel lungo; quinta Fatima Ezzara Houti nei 1000 Ragazze; sesta posizione per Gaia Valente nei 60 m. piani e per Iurini Filippo nei 1000.  Altre Ragazze in gara: Sara Baldinelli, Giada Pasqualini, Serena Frolli, Maria Sofia Proserpio. Molto buono il quarto posto della Saracchini nella classifica finale del triathlon Ragazze, tenuto conto dell’elevato numero di partecipanti (oltre ottanta atlete).  All’interno della stessa manifestazione, gare di contornoosimo-09-10-2016-campionato-5-cerchi-esordienti-foto-sauro-dolcini per le categorie degli Esordienti, impegnati in gare di corsa sulle distanze di 50, 200 e 400 m.  Un bel gruppetto di giovanissimi (anni dal 2006 al 2010) ha affrontato le gare, con la gioia e la spontaneità che li caratterizza: Maddalena Ghergo, Viola Luciani, Noemi Lambertozzi, Lisa Fantini, Elena Mattia, Celeste Ghergo, Chiara Marasca, Raoul Evangelisti, Matteo Trovarelli, Davide Cristian Belelli, Lorenzo Urtoni, Alessandro Giorgi, Giulio Raggetta, Davide Giorgi, Luca Leonardi, Davide Cornacchia, Matteo Dolcini (nella foto Sauro Dolcini, gli Esordienti accompagnati da Fabiola Dolcini e Federica Fiorella).

Sergio FP

Campionati Regionali Staffette – ANCONA 15 ottobre 2016

Campionato Regionale Triathlon Ragazzi/e – 5^ Prova Campionato “5 Cerchi” – OSIMO 9 ottobre 2016

                                 

BRONZO PER ANGELICA GHERGO AI  CAMPIONATI ITALIANI DI CLES

Sabato 8 e domenica 9 ottobre si sono tenuti a Cles (TN) i Campionati Italiani Individuali e per Regioni – categoria Cadetti/e (anni 2001-2002).  Nella squadra della regione Marche anche quattro rappresentanti dell’Atletica Osimo: Angelica Ghergo (300 hs.), Irene Pesaresi (80 hs.), Giulia Tonti (pentathlon) ed Emanuele Ghergo (esathlon). E proprio da uno di questi è arrivata una delle due medaglie conquistate dalla formazione regionale. Nella giornata di sabato, le qualificazioni nella gara dei 300 m. hs. femminili avevano visto Angelica Ghergo aggiudicarsi la terza batteria con il tempo di 46.00, nuovo personale fino a quel momento, e terzo tempo nella classifica riepilogativa per l’accesso alle finali del giorno seguente. campionati-italiani-cadetti-e-cles-08-09-10-2016-2-foto-d-ruggieri-fidal-marche Nella mattina di domenica, ancora un netto miglioramento per Angelica (Foto di MARCHE/Marche) che chiudeva in terza posizione con il tempo di 45.31, abbassando di oltre un secondo nelle due giornate il suo precedente limite, conquistando così un più che meritato bronzo nella gara vinta da Larissa Iapichino (figlia dell’astista azzurro Gianni e della saltatrice Fiona May). L’altra medaglia per le Marche era arrivata dalla lanciatrice Sara Zuccaro (Atl. Fabriano) che sabato aveva conquistato il titolo di Campionessa Italiana nel martello con la misura di 54.54, nuovo primato regionale.campionati-italiani-cadetti-e-cles-08-09-10-2016-tonti-pesaresi-ghergo-foto-d-ruggieri-fidal-marche Per gli altri atleti osimani, quindicesima posizione per Giulia Tonti (foto di Davida Ruggieri con Irene Pesaresi e Angelica Ghergo) nel pentathlon femminile (13.19 negli 80 hs; 1.35 nell’alto; 26.69 nel giavellotto; 4.93 – nuovo personale – nel lungo; 2.02.98 nei 600 m.); diciannovesima Irene Pesaresi negli 80 m. hs con il tempo di 13.22; ventitreesimo Emanuele Ghergo nell’esathlon maschile (primato personale nei 100 hs. con 16.85; 1.44 nell’alto; 30.14 nel giavellotto; miglioramento anche nel lungo con 4.89; 24.39 nel disco; 3.18.72 nei 1000 m.).  La nostra regione confermava la posizione della passata edizione di Sulmona, arrivando in ottava posizione nella classifica finale combinata cadetti/cadette vinta dalla Lombardia, davanti al Lazio ed al Veneto.

Sergio FP

Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e – CLES 8-9 ottobre 2016

 

SESTI GLI ALLIEVI TAM NELLA FINALE DI MACERATA

Una settimana dopo la finale di Montecassiano per le categorie Assolute, la nostra regione ha ospitato un’altra importante manifestazione nazionale per l’atletica leggera su pista: la Finale “B” -Gruppo Adriatico del Campionato di Società Allievi/e (anni 1999 – 2000), che si è tenuta sabato 1 e domenica 2 ottobre a Macerata.   Il Team Atletica Marche era presente con la sola formazione maschile, che ha conquistato un buon sesto posto nella classifica finale vinta dall’Atl. Amatori Cisternino sull’Atl. Imola Sacmi AVIS e G.S. Self Montanari Gruzza.  macerata-finale-cds-allievi-01-02-10-2016-foto-sacen-corridoniaPer  le altre squadre marchigiane: settima la Collection Atletica Sambenedettese, decima l’Atl. AVIS Macerata, dodicesima la Sport Atl. Fermo.  Doppia vittoria per il sangiorgese Fabio Santarelli, primo nel lungo con un salto di 6.85 m. e nel triplo con la misura di 13.79 m.  Altri punti importanti grazie al terzo posto dell’osimano Alessio Tonti nel disco (39.21) (nella foto Sacen Corridonia, durante la premiazione); stesso piazzamento per Giorgio Olivieri nel martello (54.97) e Cristian Prioteasa nel giavellotto (51.36).  Quarto Michele Diletti nei 400 m.; quarto Alessio Costantini nella marcia 5.000 m; quinto Olivieri nel peso; quinto e settimo Francesco Zallocco rispettivamente nei 100 e 200 m; settimo Falilou Kebe nei 2000 siepi; decimo Costantini nei 3000 m.  macerata-finale-cds-allievi-01-02-10-2016-foto-atl-sangiorgeseGli altri allievi provenienti dall’Atletica Osimo: settimo Ionut Manolache nei 110 hs e nel salto con l’asta; nono Daniele Schiavoni nell’alto; decimo Giuseppe Baldinelli nei 400 hs. (nella foto Atl. Sangiorgese), impegnato anche nei 1500 m. chiusi in dodicesima posizione. Per finire le staffette: decima la 4×100 con Schiavoni, Santarelli, Zallocco, Diletti; dodicesima la 4×400 con Baldinelli, Prioteasa, Schiavoni, Manolache.   In campo femminile bel terzo posto della squadra ospitante, l’Atl. AVIS Macerata; sesta classificata l’Atl. Fabriano.  Vale la pena di ricordare che nel prossimo fine settimana l’atletica su pista, che si avvia a concludere la stagione all’aperto, vivrà un importante appuntamento per le categorie giovanili, che a Cles (TN) si affronteranno nei Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e.  Nella formazione marchigiana alcuni portacolori dell’Atletica Osimo: Angelica Ghergo (300 hs.), Irene Pesaresi (80 hs.), Giulia Tonti (pentathlon), alle quali si è aggiunto Emanuele Ghergo (esathlon).

Sergio FP

Campionato di Società Allievi/e – Finale B “Gruppo Adriatico” - MACERATA (01-02.10.2016)

 

LA TAM IN FINALE AI CAMPIONATI DI SOCIETA’ DI MONTECASSIANO

Prima delle due finali nazionali per il Team Atletica Marche che domenica 25 settembre, al Polo sportivo S. Liberato di Montecassiano, ha disputato la finale “B” – Gruppo Adriatico dei Campionati Assoluti di Società.  Due vittorie con la squadra femminile e precisamente con l’atleta di Corridonia Sonia Kebe, prima all’arrivo nei 100 m. piani con il tempo di 12.27 e con la sangiorgese Ilaria Del Moro, oro nel giavellotto con la misura di 40.04. Altro importante piazzamento nell’asta con Nikita Lanciotti, terza a quota 3.20.  La squadra femminile della TAM, che ricordiamo riunisce l’Atletica Sangiorgese R. Rocchetti, l’Atletica Osimo e la Sacen Corridonia (con il recente contributo anche di atleti di altra provenienza), andava a punti con la staffetta 4×100 piazzata al quinto posto  (Silvia Del Moro, Sonia Kebe, Rebecca Capponi, Annalisa Torquati); con Silvia Del Moro settima nel lungo; Annalisa Torquati ottava nei 400 m; Giorgia Moriconi ottava nella marcia. Nelle altre gare, nona l’osimana Debora Baldinelli nei 1.500; decima la 4×400 (Rebecca Capponi, l’altra osimana Greta Luchetti, Roberta Zucchini, Debora Baldinelli); Gaia Mercuri nel lungo; Ilaria Del Moro nel disco; Sofia Gismondi nei 100.  Nono posto per la TAM nella classifica finale femminile, vinta da un’altra formazione marchigiana, l’Atletica Avis Macerata, davanti alla ASD Spectec Duferco Carispezia e all’ASD Atletica Gran Sasso Teramo.  Quarta la Sport Atletica Fermo.  Nella squadra maschile un’unica vittoria, grazie all’osimano Manuel Nemo, montecassiano-finale-cds-podio-110-hs-25-09-2016-foto-sacen-corridoniaprimo nei 110 m. hs, con il tempo di 15.15; per lo stesso atleta anche il terzo posto nel salto in alto con 1.88 (nella foto Sacen Corridonia: il podio dei 110 hs., con il Presidente FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso).  Gli altri punti sono arrivati dal lanciatore Giorgio Olivieri, sesto nel martello; dal nostro Simone Sabbatini, ottavo nei 110 hs e dalla staffetta 4×400 giunta ottava (Michele Diletti, Simone Monzani, Gioele Giachè e Leonardo Zucchini). Nelle altre specialità previste: 100 m. con Fabio Santarelli e Andrea Fossati Pesaresi; 200 m. con Simone Monzani e Gioele Giachè; Joele Terenzi nel peso; Alessio Costantini nella marcia 5000 m.; la 4×100 con Francesco Zallocco, Fabio Santarelli, Andrea Fossati Pesaresi e Michele Diletti.  Vittoria nella classifica maschile per la formazione pugliese dell’Atl.  Aden Exprivia Molfetta, davanti ad Amatori Atl. Acquaviva e Ass. Atl. Libertas Orvieto.  Per le Marche, quarta l’Atl. Avis Macerata, undicesimo il Team Atletica Marche; dodicesima l’ASA Ascoli Piceno.  Nel prossimo fine settimana sarà la volta degli Allievi della TAM, con la finale nazionale di società in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre a Macerata.  Meritano sicuramente un apprezzamento anche i giovani della categoria Cadetti/e (anni 2001-2002) che, sabato 24 settembre, sono stati impegnati a Campobasso nell’incontro per rappresentative regionali “40° Memorial P. Musacchio”. 13346769_1016864925064971_4771966533342416204_n La nostra regione si è classificata al secondo posto con lo stesso punteggio della Puglia (che ha vinto per maggiori successi nelle singole gare), davanti a Campania, Abruzzo, Umbria, Molise e Basilicata.  Ottimo il comportamento delle tre portacolori dell’Atletica Osimo, convocate in rappresentativa: Angelica Ghergo ha conquistato l’oro nei 300 m. hs, vincendo con un buon margine la gara con il tempo di 46.64; terza Irene Pesaresi negli 80 m. hs con 13.18; quinta Giulia Tonti nel salto in lungo, con la misura di 4.77.  Per queste atlete un’ulteriore riconoscimento è arrivato con la freschissima chiamata nella formazione marchigiana che prenderà parte ai Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e, in calendario nelle giornate dell’8 e 9 ottobre a Cles (TN).

Sergio FP  

Campionati Assoluti di Società – Finale B “Gruppo Adriatico” (MONTECASSIANO 25 settembre 2016)  

40° Memorial Musacchio – CAMPOBASSO sabato 24 settembre 2016                                                                    

 

LA SESTA EDIZIONE DEL CENTRO ESTIVO

DELL’ATLETICA OSIMO “PRONTI …VIA” 

Si è conclusa con una grande festa la sesta edizione del Centro Estivo  “Pronti … Via”, organizzato dall’ASD Atletica Osimo presso il Centro Ricreativo della Parrocchia di San Sabino.  Un festa per ringraziare soprattutto chi ha scelto ancora questo Centro Estivo: i numerosi iscritti dell’estate 2016 hanno premiato l’impegno di chi ha preparato le giornate con attività sportive, manuali, ricreative, da giugno a settembre, dalla settimana immediatamente successiva alla fine dell’anno scolastico fino al giorno prima della riapertura delle aule.foto-di-gruppo-centro-estivo-2016 Un ringraziamento agli istruttori Luca, Leonardo, Manuel, Pieraldo, Giulia, Alessandra, Federica, Valentina, Angela, Fabiola, Francesca, Marta, Martina, coadiuvati da Simone, Federico, Ottavia, Carolina; al maestro Ugo Novelli per la manipolazione della creta ed al maestro Marco Lorenzetti per la musica.   Grazie al parroco Don Fabrizio, che ogni inizio settimana ha recitato una preghiera con i bambini; grazie al vicino Istituto Grimani – Buttari che anche quest’anno ha ospitato nel magnifico parco i ragazzini per attività all’aria aperta.  La festa conclusiva, animata da Fabiola Dolcini, ha coinvolto direttamente anche i genitori: dopo il ballo iniziale con l’ormai classico inno del centro estivo e l’introduzione musicale del maestro Lorenzetti, le staffette a squadre miste.  Il tempo di una meritata merenda e via di nuovo con l’incontro di calcio genitori – figli, mentre altri erano occupati a creare piccoli oggetti – ricordo della giornata.   La numerosa partecipazione ed il gradito riconoscimento dei genitori costituiscono la base di partenza per riproporre l’iniziativa.  Arrivederci all’estate 2017!

ASD ATLETICA OSIMO

ANCORA UN TITOLO REGIONALE

AI CAMPIONATI ALLIEVI E CADETTI DI ANCONA

Ultimi titoli individuali di categoria su pista, quelli assegnati nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 settembre al campo I. Conti di Ancona,  durante i Campionati Regionali Individuali Allievi/e – Cadetti/e (incontro valido come 2^ prova del Campionato di Società Allievi/e) .  Ed analogamente alla settimana precedente, quando sulla pista di Osimo erano stati impegnati gli atleti più giovani della categoria Ragazzi/e, anche ad Ancona l’Atletica Osimo conquista un titolo di Campione Regionale e numerosi piazzamenti da medaglia.  Iniziamo dal gradino più altro del podio, dove è salita Irene Pesaresi che ha vinto gli 80 m. hs cadette con il tempo di 13.03; ancona-campionato-regionale-cadetti-allievi17-18-09-2016-podio-80-hs-cadette-foto-collection-atl-sambenedettesenella stessa gara terza posizione per Angelica Ghergo che, invece, otteneva la medaglia d’argento nei 300 m. hs., con il tempo di 46.58,  dietro la fortissima Emma Silvestri della Collection Atletica Sambenedettese (nella foto D. Ruggieri – Atl. Collection Sambenedettese, il podio degli 80 m. hs. cadette).  Secondo e terzo posto anche per Emanuele Ghergo, rispettivamente nel lancio del martello con la misura di 24.02 e nel disco con 26.35;  argento per Giulia Tonti nel giavellotto con 19.40;  bronzo per Agnese Moschella nel martello con 19.72 e per Stella Rinaldi nell’impegnativa 3000 m. di marcia, dove con il tempo di 18.16.58 si è migliorata di circa un minuto, stabilendo il nuovo record sociale di questa specialità.  Nelle altre gare, quarto Simone Romagnoli nei 100 hs, con il nuovo personale di 15.44  (undicesimo poi nel lungo); quarta Giulia Tonti nel lungo cadette dove all’undicesimo posto si piazzava Agnese Moschella; settima Irene Pesaresi negli 80 piani.  Altre medaglie sono arrivate anche dalla categoria superiore degli Allievi/e, categoria che vede gareggiare gli atleti osimani con la maglia del Team Atletica Marche, la formazione nata dalla collaborazione dell’Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo, Sacen Corridonia, con recenti innesti anche di altra provenienza.  Due argenti ed un bronzo per Greta Luchetti, seconda sia nei 100 hs. con il personale di 16.27, che nei 400 hs. (tempo: 1.09.08) e terza nella staffetta 4×100 TAM (con le compagne Nikita Lanciotti, Lucrezia Mitillo, Gaia Mercuri); due medaglie per Alessio Tonti, secondo nel disco con 41.23 e terzo nel peso con 12.86: nuovo primato personale in entrambi i lanci.  Le altre due medaglie con Ionut Manolache, terzo nel salto con l’asta con la misura di 3.60 (primato personale) e con il terzo posto di Giuseppe Baldinelli nei 400 hs. con il tempo di 1.07.54.  Completavano le gare Daniele Schiavoni quinto nell’alto; Ionut Manolache quinto nel lungo; Safwan Gharsellauoi sesto nel giavellotto; Giuseppe Baldinelli sesto nei 400 m; Ottavia Giorgi settima nel lungo.  Tra i compagni della TAM, vittorie con Matteo Bernocchi nei 200 m., Fabio Santarelli nel lungo, Giorgio Olivieri nel martello, Cristian Prioteasa nel giavellotto, Alessio Costantini nella marcia 5000 m., Nikita Lanciotti nell’asta. Nella classifica a squadre Allievi/e, primo posto in regione per la formazione maschile del Team Atletica Marche, davanti alla Collection Atletica Sambenedettese e Sport Atletica Fermo; nella classifica femminile prima l’Atletica Avis Macerata, seguita dall’Atletica Fabriano e dal Team Atletica Marche.

Sergio FP

Campionati Regionali Individuali Allievi/e – Cadetti/e (ANCONA 17-18 settembre 2016) 

UN TITOLO E BEI PIAZZAMENTI AI REGIONALI RAGAZZI/E PER L’ATLETICA OSIMO

Pomeriggio di atletica leggera giovane, domenica 11 settembre, al Campo Scuola della Vescovara di Osimo, dove l’ASD Atletica Osimo ha organizzato il Campionato Regionale Indivmengoni-dennis-ajello-tommasoiduale categoria Ragazzi/e (anni 2003-2004).  L’impegno per la preparazione dell’evento è stato ripagato in pista dai grandi risultati ottenuti dalla squadra ragazzi/e, che ha portato a casa un titolo regionale e numerosi piazzamenti sul podio.  La vittoria, con titolo di Campione Regionale, è arrivata dal lancio del peso ragazze, dove Benedetta Saracchini ha vinto la gara con la misura di 9.41, nuovo primato personale.  La stessa pochi minuti prima si era migliorata anche nel vortex, conquistando la medaglia d’argento con un lancio di 38.12.  In campo maschile, doppietta d’argento nei lanci con Dennis Mengoni che, con nuovi primati personali, si piazzava al secondo posto nel peso con la misura di 11.64 e nel vortex con 48.91.  D’argento anche i 1.000 m. di Tommaso Ajello, che con il tempo di 3.01.88, si migliorava di quasi quattro secondi, realizzando il nuovo record sociale sulla distanza, stabilito nell’anno 2000 da Massimiliano Nemo (3.02.15 la precedente prestazione).   Per completare il medagliere giallorossoblu, ottimo terzo posto per Lorenzo Guercio nei 60 m. piani con 8.23; bronzo, infine, anche per esordienti-trofeo-5-torri-osimo-11-09-2016Gaia Valente nell’alto, con la misura di 1.28.  La squadra si completava con Sara Baldinelli (settima nel peso e nona nei 1.000 m.), Serena Frolli (ottava nei 1.000), Fatima Ezzara Houti (undicesima nei 1.000).   Oltre al citato campionato, la riunione prevedeva gare anche per le categorie Assolute.  In pista, con la maglia del Team Atletica Marche gli osimani Andrea Fossati Pesaresi (100 m.), Cristiano Giuseppetti (100 e 200), Giuseppe Baldinelli (200), Andrea Beccacece (400), Nicholas Sanseverinati (800) e Greta Luchetti (400 hs.).  Nella mattinata, sempre ad Osimo, impegno su strada per alcuni portacolori dell’Atletica Osimo con il 34° Trofeo 5 Torri (9^ Prova Grand Prix Giovanile Marche -valevole come Grand Prix Marche Master): Bruno D’Addario (cat. SM40), Tiziana Antonucci (cat. SF45), Massimo Vignoli (cat. SM50), Ennio Fausto Vecchi (cat. SM55).  Buona prova per i quattro atleti, con importanti piazzamenti per alcuni di loro: Vecchi secondo ed Antonucci quarta, nelle rispettive categorie.  “Colorata”, come sempre, anche la partecipazione degli esordienti, che si sono cimentati nel percorso cittadino.  E, parlando ancora di impegni per la società, da lunedì 19 settembre ripartono i corsi di atletica leggera presso la palestra dell’Istituto Corridoni di via Molino Mensa, con i consueti orari: lunedì e giovedì, 17.00 – 18.00 e 18.00 – 19.00.

daddario-bruno-trofeo-5-torri-osimo-11-09-2016antonucci-tiziana-trofeo-5-torri-osimo-11-09-2016

 

 

 

 

 

 

vecchi-ennio-fausto-trofeo-5-torri-osimo-11-09-2016vignoli-massimo-trofeo-5-torri-osimo-11-09-2016

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sergio FP

Campionato Regionale Individuale Ragazzi/e – Osimo 11 settembre 2016

34° Trofeo 5 Torri – Osimo 11 settembre 2016

DECARUN CAMERANO ED ALTRI MEETING

PER L’ATLETICA OSIMO

Numerosi gli impegni sportivi per l’Atletica Osimo e per il Team Atletica Marche in questo inizio di settembre.   Domenica 4, nella mattinata, terza edizione di “DECARUN CAMERANO”, corsa su strada organizzata dall’ASD Atletica Osimo in collaborazione con Decathlon Camerano e con l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco locali.  partenza-decarun-2016-foto-decathlon-cameranoLa competizione, valida come prova per il Grand Prix Strada Master Marche e come prova per il Grand Prix Giovanile Strada, ha visto il successo di Giovanni Moretti dell’Atl. Potenza Picena su Cristian Brunori del G. S. Giannino Pieralisi e Gianni Mitillo del G. P. Avis Castelraimondo.  Prima all’arrivo tra le atlete, Martina Testarmata dell’Atl. Fabriano.  Per la società organizzatrice era presente Bruno D’Addario, giunto intorno alla ventesima posizione.  Nelle categorie giovanili, partenza-ragazze-cadette-decarun-2016-foto-atl-sangiorgesel’Atletica Osimo ha partecipato con la cadetta Agnese Moschella, terza al traguardo nella sua categoria che prevedeva la distanza di 2000 m; stesso percorso per le ragazze con Fatima Ezzara Houti al secondo posto, seguita subito dopo da Gaia Valente.  Nei 2000 m. ragazzi netta affermazione di Tommaso Ajello; quinta posizione per Dennis Mengoni.  Tra gli esordienti, impegnati sulla distanza di 500 m, Alessandro Tomarelli, Pietro Polenta, Cesare Iacovacci, Angelica D’Addario, Letizia Tonti, Sara Grossi, Aya Birouk, Rebecca Taffo e Hiba Birouk.   Nel pomeriggio, atletica su pista allo stadio Helvia Recina di Macerata dove era in programma la 29^ edizione del Meeting San Giuliano – Memorial “Delio Salvucci” – Memorial “Jessica Palmieri”.  In calendario gare per categorie giovanili ed assolute, con la partecipazione di alcuni atleti già protagonisti nella mattina a Camerano.   Doppio successo per la cadetta Angelica Ghergo che si aggiudicava gli 80 piani in 10.87 ed i 600 m. in 1.39.61, molto vicina al suo personale; vittoria nei 600 m. ragazzi per Tommaso Ajello in 1.44.71, anche lui a pochi centesimi dal suo limite.  Inoltre, 80 m. e lungo per i cadetti Simone Romagnoli ed Emanuele Ghergo,  60 piani per Dennis Mengoni, Gaia Valente e Fatima Ezzara Houti.  Nelle categorie superiori, alcuni osimani del Team Atletica Marche: in particolare, nei 200 m. Andrea Fossati Pesaresi, Aldo Strappini e Cristiano Giuseppetti; 100 m. e 400 m. per Greta Luchetti (seconda nella distanza più lunga).  Da segnalare la vittoria nei 100 m. della compagna di squadra Sonia Kebe con il tempo di 12.45, miglior risultato tecnico podio-cadette-decarun-2016-foto-atl-sangiorgesefemminile della manifestazione premiato con il trofeo dedicato a Jessica Palmieri.   Lontano dai confini regionali, importante incontro internazionale di atletica dedicato alle categorie ragazzi/e – cadetti/e: il 25° Trofeo Internazionale di Majano (UD), che si è disputato sabato 3 settembre.  Secondo successo consecutivo per la rappresentativa delle Marche, con 519 punti, davanti alle formazioni di Budapest e Belgrado.  Nella squadra erano presenti le nostre Irene Pesaresi e Giulia Tonti: per la prima, impegnata negli 80 m. hs., nona posizione nella classifica riepilogativa, con il tempo di 13.07; sedicesima la Tonti nel lancio del giavellotto con 21.87, lontana dalle sue abituali misure.    Inoltre, il primo fine settimana di settembre ha portato numerosi titoli regionali per i Master dell’Atletica Osimo, raccolti durante i Campionati Regionali Individuali su pista che si sono svolti sabato 3 e domenica 4, proprio ad Osimo, ma dei quali parleremo più diffusamente in seguito.

Sergio FP  

3^ DECARUN – Pronti… Via – Camerano 4 settembre 2016  

29° Meeting S. Giuliano – Macerata 4 settembre 2016  

25° Trofeo Internazionale di Majano – 3 settembre 2016

RIPARTE DA MONTECASSIANO L’ATLETICA SU PISTA

Con il XVI° Meeting Comune di Montecassiano – III° Memorial Lorenzo Leonardi, che si è svolto domenica 28 agosto presso il Polo Sportivo San Liberato di Montecassiano, è ripartita l’atletica leggera su pista.  Le gare erano valide come terza prova del Campionato Regionale 5 Cerchi; inoltre era previsto l’assegnazione del titolo regionale neipodio-200-hs-montecassiano-28-08-2016-foto-d-ruggieri-collection-atl-samb 200 m. hs. cadetti/e.  Partendo proprio da quest’ultima specialità, ottimo il comportamento delle atlete dell’ASD Atletica Osimo nella gara vinta da Emma Silvestri (Collection Atletica Sambenedettese): seconda Angelica Ghergo con il tempo di 30.54, terza Irene Pesaresi con 31.28, quinta Giulia Tonti, ottava Agnese Moschella (nella foto D. Ruggieri–Collection Atl. Samb. il podio 200 hs. cadette).  Bravo anche Simone Romagnoli, sempre nei 200 hs, quarto in 29.90.  Altri buoni piazzamenti, con alcuni miglioramenti di primati personali per gli altri componenti della squadra osimana: seconda nel lancio del peso ragazze Benedetta Saracchini con la misura di 8.55 (sarà poi quinta nei 60 hs.); terzo Dennis Mengoni nei 1000 m. in 3.52.96 (primato personale); doppio personale per Tommaso Ajello, quarto nei 60 m. piani con 9.09 e nel lancio del peso con 7.98 ; quinta Maria Sofia Proserpio nel lungo, dove all’ottavo posto si piazzava Fatima Ezzara Houti.  Stessa posizione nel peso, seguita dalla Proserpio e da Gaia Valente che nei 1000 m. realizzava il nuovo personale, giungendo settima.  Nelle gare riservate agli esordienti, vittoria per Letizia Tonti (cat. es. “B”) nei 50 m. con il tempo di 9.34.   Nella classifica del Meeting, quinto posto finale per l’Atletica Osimo.   Per due atlete presenti a Montecassiano, la soddisfazione di rappresentare le Marche nella squadra regionale che sabato 3 settembre parteciperà al 25° Trofeo Città di Majano (Ud), manifestazione giovanile internazionale riservata alle categorie ragazzi/e – cadetti/e: Giulia Tonti (lancio del giavellotto) e Irene Pesaresi (80 m. hs.).

Sergio FP

XVI° Meeting Montecassiano – 28 agosto 2016

GLI ULTIMI MEETING SU PISTA PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA

E’ tempo di ferie anche per l’atletica leggera su pista.  Aspettando le Olimpiadi di Rio, dove, come ormai è purtroppo noto non potrà essere protagonista il nostro Gianmarco Tamberi, sembrava doveroso riepilogare l’attività dell’ASD Atletica Osimo e del Team Atletica Marche, durante gli ultimi meeting marchigiani.  Si era già parlato del successo al Meeting di Macerata del 9 luglio, dove proprio l’Atletica Osimo aveva vinto il Memorial “Floriana Gentili”, riservato alle categorie giovanili.  Pochi giorni prima, martedì 5 luglio, al campo I. Conti di Ancona, si era disputato il 5° Memorial “Luigi Serresi”: all’interno della manifestazione, il Memorial “Franco Consoli”, con l’Atletica Osimo, pur se rappresentata soltanto da atleti delle categorie giovanili, in seconda posizione nella classifica finale, dietro i padroni di casa della SEF Stamura Ancona.  Buoni i risultati ottenuti dai giovani giallorossoblu, presenti presso l’impianto dorico: seconda Angelica Ghergo nei 600 m. in 1.38.92 (sarà poi quarta nell’alto); secondo Tommaso Ajello nei 600 ragazzi in 1.44.88; seconda Alessandra Vaccarini nell’alto con 1.46; terzo Emanuele Ghergo nell’alto con 1.47; quarto Simone Romagnoli con la stessa misura; quinta Agnese Moschella nel lungo con 4.10; seste Giulia Tonti nell’alto, Maria Sofia Proserpio nei 60 hs e Gaia Valente nell’alto.  Inoltre Sara Baldinelli nei 600 m, Dennis Mengoni e Benedetta Saracchini nell’alto e nei 60 hs.  ANCONA - 05.07.2016A difendere i colori dell’Atletica Osimo anche Gaetano Schimmenti che ha vinto i 100 m. paralimpici scendendo ancora sotto i 12 secondi: 11.97 il suo tempo.  Per lui, anche la prova dei 200 m., terminati in 25.16. Per il Team Atletica Marche, in pista ed in pedana gli osimani Manuel Nemo, primo nell’alto con 1.85; Debora Baldinelli, seconda negli 800 in 2.18.62 (primato personale ritoccato di oltre due secondi); Nicholas Sanseverinati secondo nei 1000 in 2.50.19; Daniele Schiavoni e Ionut Manolanche, quarto e quinto nell’alto.   Venerdì 22 luglio, Recanati ha ospitato al campo sportivo Tubaldi il “Meeting Atletica Recanati Estate 2016”, dedicato unicamente alle corse.  In gara con la maglia della TAM nei 100 m.  i nostri Simone Monzani, quarto con il tempo di 11.62 ed Andrea Fossati Pesaresi, quinto con 11.71.  Per Monzani anche il doppio giro di pista concluso in decima posizione.  Il mese di luglio si è chiuso sabato 30 ad Ascoli Piceno con la manifestazione nazionale “Ascoli Meeting 2016” – 27° Memorial “R. Jannetti” – 23^ Coppa “S. Emidio”.   Gli osimani del Team Atletica Marche in gara erano Manuel Nemo, secondo nel giavellotto uomini con la misura di 38.69, dietro l’atleta delle Fiamme Gialle Gianluca Tamberi (per Nemo anche un quarto posto nel disco); lo juniores Simone Sabbatini, secondo nel disco con 29.02 e terzo nel giavellotto con 35.47;  l’allieva Nicole Pizzichini, seconda nel giavellotto con 30.52, a pochi centimetri dalla prima classificata; gli allievi Ionut Manolache, quarto nell’asta ed Alessio Tonti, sesto nel martello; Nicholas Sanseverinati impegnato nei 400 m.  Prossimo importante appuntamento, dopo le meritate vacanze, il Raduno Estivo di Camerino, in programma dal 22 al 25 agosto: l’appuntamento è rivolto alle categorie cadetti/e – allievi/e ed è organizzato dal Comitato Regionale FIDAL in collaborazione con il  Centro Universitario Sportivo.   Per l’Atletica Osimo sono state convocate al raduno Angelica Ghergo, Giulia Tonti e di seguito ai recenti aggiornamenti, Irene Pesaresi.

Sergio FP

5° Memorial “Luigi Serresi” – ANCONA 5 luglio 2016

Meeting Atletica Recanati Estate 2016 – 22 luglio 2016

Ascoli Meeting 2016 – ASCOLI PICENO 30 luglio 2016

 

I SUCCESSI DEI MASTERS: LA SQUADRA FEMMINILE ED IL CAMPIONE ITALIANO

Alcuni risultati recenti del gruppo Master dell’Atletica Osimo possono essere definiti “storici”.  Al Campionato di Società su pista Master, che si è tenuto nello scorso mese di giugno, precisSQUADRA FEMMINILE CDS MONTECASSIANO (19.06.2016)amente sabato 18 e domenica 19, al Polo San Liberato di Montecassiano, vi è stata la prima partecipazione nella storia dell’ASD Atletica Osimo di una squadra femminile master al completo.  Tredici gare coperte nelle due giornate dalle tenaci ragazze, riunite dalla passione e dalla grinta di Fabiola Dolcini.  Alcune più esperte, pensiamo a Lina Frontini, più volte presente sui podi, anche sul primo gradino, ai Campionati Italiani; altre arrivate da poco o da pochissimo all’interno di un gruppo che non ha per niente voglia di fermarsi.  Parlando delle gare affrontate: per Lina Frontini (cat. SF55), due primi posti nel lancio del peso e del martello; anche per Elenia Dolcini (cat. SF40), argento in staffetta agli Europei Master di Ancona, due prime posizioni nei 200 hs. e nei 400 m; seconda nel salto in alto Sabrina Piastrellini (SF50), mamma di Gianluca e Gianmarco Tamberi;  seconda Soraia Pereira De Sousa (SF40) nei 1.500 e 3.000 m; seconda e terza piazza per Maria Do Nascimento (SF40) nel triplo e negli 800 m; terze Barbara Dolcetti (SF45) e Fabiola Dolcini (SF50) rispettivamente nei 200 m. e nel giavellotto (le due atlete impegnate anche nei 100 m. e nel disco).  Inoltre la staffetta 4×100 con E. Dolcini, F. Dolcini, Dolcetti e Pereira De Sousa.  ISIMONE MONZANI (FERMO CDS MAGGIO 2016)n squadra anche Daniela Polacco (SF45), senza punteggio nel lungo. Il punteggio ottenuto, non consente, al momento, il passaggio alla fase finale nazionale, ma siamo sicuri che le signore ci proveranno ancora!  Ai Campionati di Montecassiano ha partecipato anche Paolo Pompei (SM60), primo nella sua categoria nel lancio del disco e secondo nel peso.  Nel mese in corso, dall’8 al 10, si sono tenuti ad Arezzo i Campionati Italiani Individuali su pista Masters, con risultati molto importanti per i nostri colori.  Per l’Atletica Osimo tre medaglie di bronzo con Lina Frontini, terza nel peso e nel giavellotto e Fabiola Dolcini terza nel giavellotto.  Buoni piazzamenti per Elenia Dolcini, sesta e settima nei 200 e 400 e per Barbara Dolcetti, nona e decima nei 100 e 200.  Presente anche il lanciatore Paolo Pompei, settimo nel peso ed ottavo nel disco. Ma un atleta locale, attualmente in forza al Team Atletica Marche, formazione con la quale ha gareggiato durante la stagione con le categorie assolute, ha compiuto l’impresa, provando l’esperienza di un Campionato Master e portando a casa la medaglia d’oro ed il titolo di Campione Italiano: Simone Monzani (cat. SM35) ha vinto i 200 m. con il bel tempo di 22.66.

Sergio FP

Campionati di Società su pista MASTERS – Montecassiano 18-19 giugno 2016

Campionati Italiani Individuali su pista Masters – Arezzo 08-10 luglio 2016

ATLETICA OSIMO: FESTA CONCLUSIVA PER ATLETICA ESTATE

 

Con il mese di luglio sono terminati i corsi di attività motoria e di propedeutica all’atletica leggera, rivolti ai piccoli atleti dell’ASD Atletica Osimo.  Anche per l’anno in corso in molti hanno sc13646774_1789055434705059_173521409_oelto di praticare questa attività e le iscrizioni per la categoria esordienti hanno superato quota novanta.  Se gran parte della stagione viene trascorsa in palestra, negli ultimi periodi si prosegue al campo della Vescovara.  Ed è qui che si è svolta la festa conclusiva di “atletica estate”, con giochi d’acqua e tanto divertimento con gli istruttori Fabiola, Federica, il prof. Luigi, il prof. Luca e, naturalmente, una rappresentanza dei bambini accompagnati da genitori.  Per finire anche una bella merenda dolce, per ringraziare e darsi appuntamento a settembre, presso la palestra dell’Istituto Corridoni, quando nelle giornate di lunedì e giovedì, nelle fasce orarie 17.00/18.00 – 18.00/19.00,  riprenderanno i corsi, con prove gratuite per tutti quelli che vorranno avvicinarsi a questo fantastico sport.  L’impegno dell’Atletica Osimo continua, però, con il Centro Estivo “Pronti … Via”, presso i locali del Centro Ricreativo Parrocchiale di San Sabino: anche quest’anno numerose le iscrizioni, tra conferme e nuovi arrivi, a dimostrazione della capacità organizzativa, dello staff qualificato, della varietà di attività proposte, della bontà del luogo individuato.  Ma è presto per fare bilanci.  Se ne riparlerà a settembre.

Sergio FP

L’ATLETICA OSIMO VINCE IMEMORIAL GENTILI AL MEETING DI MACERATA 

Ancora importanti afferCDS MACERATA (14-15.05.2016) - 2mazioni per i giovani dell’ASD Atletica Osimo.  Dopo la vittoria della squadra Cadette nel Grand Prix ostacoli – velocità al 12° Meeting Giovanile Città di Osimo del 2 luglio e la seconda posizione nel “Memorial Franco Consoli” il 5 luglio ad Ancona, successo nel “Memorial Floriana Gentili”, riservato alle categorie giovanili, durante il 26° Trofeo Città di Macerata, organizzato sabato 9 luglio, dall’Atletica AVIS Macerata allo stadio Helvia Recina.  Prima all’arrivo la cadetta Angelica Ghergo nei 300 m. con il tempo di 42.18; vittoria anche per Benedetta Saracchini nel lancio del peso ragazze con la misura di 8.15.  Ottimi secondi posti con Giulia Tonti nel giavellotto cadette (27.52, prima in regione), Tommaso Ajello nei 1.000 m. ragazzi (3.05.68) e Dennis Mengoni nel vortex ragazzi (46.33).  Punti importanti dalla terza posizione di Sara Baldinelli nei 1.000 ragazze, seguita subito dopo in quarta da Fatima Ezzara Houti.  QANCONA 24.01.2016 (foto Atl. Sangiorgese)uarti ancora Mengoni nei 150 e Baldinelli nel peso; quinte Giulia Tonti nel lungo e Gaia Valente nei 150 ragazze. A punti anche Simone Romagnoli, sesto, nel lungo cadetti.  Facevano parte della squadra anche Emanuele Ghergo (300 piani), Agnese Moschella (lungo), Riccardo Proserpio (150 e lungo), Maria Sofia Proserpio (150 e lungo).  Nella classifica del Memorial, Atletica Osimo prima con 45 punti, davanti all’Atletica Sangiorgese ed alla SEF Stamura Ancona. Altri atleti osimani, ora al Team Atletica Marche, sono scesi in pista ed in pedana nello stesso pomeriggio, a Macerata: vittoria nel disco uomini per Manuel Nemo con 27.86 e per Nicole Pizzichini nel giavellotto con 27.16; seconda nei 1500 m., con primato personale abbattuto di otto secondi, Debora Baldinelli (tempo 4.52.62); terza posizione nei 400 m. e personale migliorato anche per Greta Luchetti.  Nelle altre gare: nei 100 m. Andrea Fossati Pesaresi (sesto con 11.61), Cristiano Giuseppetti e Giuseppe Baldinelli; nei 400 m. Andrea Beccacece, Aldo Strappini, Nicholas Sanseverinati, Cristiano Giuseppetti e Giuseppe Baldinelli; nel lungo Ottavia Giorgi.

Sergio FP  

26° Trofeo “Città di Macerata” – 9 luglio 2016

LA QUATTORDICESIMA EDIZIONE DEL TROFEO MARCHE 9,14

Grande giornata di atletica leggera su pista ad Osimo, sabato 2 luglio, grazie al “Trofeo Marche 9,14”, meeting nazionale del settore ostacoli, organizzato dall’ASD Atletica Osimo ed in particolare dal Prof. Gino Falcetta.  Al Campo Scuola della Vescovara sono arrivati alcuni dei migliori interpreti tra le barriere, dalle categorie Allievi/e a quelle Assolute, unitamente a specialisti della velocità per assicurare spettacolo ed emozioni.  Gradita ospite in tribuna Veronica Borsi, primatista italiana indoor ed outdoor, affezionata del meeting100 hs. donne.  Nella gara femminile dei 100 hs. ha avuto la meglio Giulia Tessaro (G.S. Fiamme Oro Padova), terza ai recenti Campionati Italiani, con il tempo di 13.81 (13.56 in batteria), su Abigail Gyedu (GS Valsugana Trentino) e Agnese Mulatero (ASDP Atletica Pinerolo).  Tra le Allieve, primo posto per Rebecca Gennari (N. Atl. Varese), bronzo ai Campionati Allievi/e, con 14.19, su Federica Renzi (Montepaschi UISP Atl. Siena) e Martina Spezzaferro (ASD Enterprise Sport & Service).  Quarta l’osimana Greta Luchetti del Team Atletica Marche con il personale di 16.40; in gara anche le compagne di squadra Lucrezia Mitillo e Ottavia Giorgi.  Nel giro di pista ad ostacoli femminile, ancora quarta la Luchetti ed affermazione per l’allieva Greta Zuccarini (ASD U.S. Aterno Pescara).  LUCA TRGOVCEVIC in primo piano - 110 hs. assolutiVittoria nei 110 hs. maschili per Luca Trgovcevic (Atl. Stud. Rieti Andrea Milardi), sesto agli Italiani di Rieti, in 14.25 su Stefano Tedesco (G. A. Fiamme Gialle) e Yasel Lisme Abril (CUS Pisa); quinto l’atleta di casa della TAM Manuel Nemo.   Emozionante la sfida tra gli juniores con Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) che prevale su Gabriele Segale (Bergamo Stars Atletica), rispettivamente argento e bronzo agli Italiani di Bressanone: 14.05 il tempo.  Nei 110 Allievi, il primo posto va al vice campione italiano MattiNICOLA CESCA - 110 hs. junioresa Montini (Atl. Lecco-Colombo Costr.) in 14.11 su Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole) e Luca Malanca (Cremona Sportiva Atl. Arvedi).  Quarta e quinta posizione per gli atleti TAM Fabio Santarelli e Ionut Manolache.  Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica) bissa il successo della precedente edizione nei 400 hs con il tempo di 55.45; da segnalare la presenza di Leonardo Capotosti (G.A. Fiamme Gialle) che però non riesce a completare la gara.  Quinti e sesti, per la TAM,  Andrea Beccacece e Simone Monzani.  Nella competizione degli allievi, successo per Elia Campestrini (GS Valsugna Trentino) con 56.29; quinto il nostro Giuseppe Baldinelli.  Anche nelle gare di velocità, nomi importanti sulla pista osimana. ZAYNAB DOSSO - 100 m. piani La promettente campionessa italiana Allieve Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excels.) che vince la finale in 11.96 su Maria Aurora Salvagno (CUS Sassari) e Sokhona Kebe (Team Atletica Marche).  Nei 100 maschili prevale Federico Raguni (ASD CUS Palermo) in 10.55 sul vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano) e Francesco Molinari (Olimpus San Marino Atletica).  Numerosi gli atleti della TAM in questa specialità: Simone Monzani, Fabio Santarelli, Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Zallocco, Filippo Piermattei, Aldo Strappini, Francesco Lombardelli, Cristiano Giuseppetti e Daniele Schiavoni.  Per molti di loro primato personale così come per Gaetano Schimmenti dell’ASD Atletica Osimo, più volte Campione Italiano FISDIR.  Le classifiche finali del Trofeo Marche 9,14 hanno visto l’affermazione del Team Atletica Marche, sia al maschile che al femminile.   La mattinata si era aperta con una edizione da record del “12° Meeting Giovanile Città di Osimo”: la manifestazione, riservata alle categorie Ragazzi/e – Cadetti/e, con una speciale classifica combinata ostacoli – velocità, ha avuto la presenza di oltre 270 atleti – gara.  Per la categoria ragazze, vittoria individuale per Martina Cuccù dell’Atl. Sangiorgese R. Rocchetti; tra i ragazzi successo per Mattia Barboni della Sacen Corridonia, a parità di punteggio con Mouhamed Pouye dell’Atletica Ravenna (prevaleva l’atleta marchigiano grazie alle tabelle – punti).  Prima Boriani Benedetta della SEF Stamura Ancona tra le cadette; affermazione per Francesco Cavina (Atletica Ravenna) tra i cadetti.  Numerosa la formazione dell’Atletica Osimo con le ragazze Gaia Valente (sesta nei 60 piani), Maria Sofia Proserpio, Benedetta Saracchini, Sara Baldinelli e Fatima Ezzara Houti; i ragazzi Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Riccardo Proserpio; le cadette SQUADRA CADETTEAngelica Ghergo (prima nei 300 hs.), Irene Pesaresi (quarta negli 80 piani e quinta negli ostacoli), Giulia Tonti (terza negli 80 piani e sesta negli ostacoli), Alessandra Vaccarini e Stella Rinaldi; i cadetti Simone Romagnoli e Emanuele Ghergo (sesto nei 300 hs).  Da segnalare il miglioramento di tre primati della manifestazione: 9.12 di Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo) negli 80 cadetti;  10.13 di Benedetta Boriani (SEF Stamura Ancona) negli 80 cadette; 46.37 della nostra Angelica Ghergo nei 300 hs. cadette.  E da questa categoria un’ulteriore soddisfazione per l’Atletica Osimo, con il successo nella classifica a squadre.  Classifica generale del meeting vinta dall’Atletica Sangiorgese.  Una considerazione finale, che sicuramente sarà stata tema di discussione tra le autorità intervenute al Marche 9,14: l’Assessore allo Sport del Comune di Osimo Alex Andreoli, il Presidente della FIDAL Marche Giuseppe Scorzoso, il precedente Presidente CONI Marche Fabio Sturani, il Delegato Provinciale CONI Ancona Fabio Luna.  Le gare di cui si è parlato potrebbero essere le ultime per la pista di atletica di Osimo, ormai giunta al traguardo e bisognosa di cure.  Nonostante questo, atlete ed atleti di primo livello vengono volentieri a gareggiare ad Osimo e sia nelle categorie giovanili che in quelle assolute, vengono realizzate ottime prestazioni su questa pista, con miglioramenti di record e primati.  L’invito all’Amministrazione Comunale è di non disperdere questo patrimonio sportivo.

ASD Atletica Osimo   

14° Trofeo MARCHE 9,14 – Osimo 2 luglio 2016

12° Meeting Giovanile “Città di Osimo” – 2 luglio 2016

IL TROFEO MARCHE 9,14 AD OSIMO

FINALE 110 HS. ANNO 2015.jpgSabato 2 luglio, al campo della Vescovara, si svolgerà la quattordicesima edizione del Trofeo Marche 9,14, organizzata dall’Atletica Osimo. Un meeting unico nel panorama atletico nazionale, perché  riguarda una sola specialità, tra le più belle ed impegnative dell’atletica leggera, le corse ad ostacoli; ed è proprio questo il suo fascino, che attira gli specialisti delle barriere da tutta Italia.  D’altra parte, basta scorrere la top ten delle gare ed i vincitori delle diverse edizioni per constatare come la maggior parte dei migliori ostacolisti italiani di ieri e di oggi abbia partecipato a questo evento.  Dal 2007 è stata inserita nel programma la gara regina dello sprint, i 100 metri.  Il livello tecnico sarà sicuramente notevole e l’Atletica Osimo, del presidente Adriano Malatini, presenterà tutti i suoi numerosi e promettenti giovani, che si sono distinti in questa stagione agonistica in campo regionale e nazionale.  Tra gli atleti di spicco Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) nei 400 HS, alla sua ottava presenza al meeting, con 5 vittorie ed  il record della gara.   Vanta 2 titoli italiani assoluti ed un terzo posto, con il personale di 49.93, al campionato europeo per nazioni lo scorso anno.  Sarà presente anche il vincitore della scorsa edizione, il sanmarinese Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica), con un personale di 53.70.  Di nuovo ad Osimo anche Nicolò Bellini (Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team), quarto agli italiani juniores di quest’anno. Ha vinto la gara Allievi nell’edizione del 2014.  Sempre sugli intermedi ha mostrato una buona continuità di rendimento l’osimano Andrea Beccacece, che ha ritoccato il suo personale.  Sui 110 HS Stefano Tedesco (G. A. fiamme Gialle) 9 titoli italiani, di cui 3 assoluti;  13.68 -7.85 i suoi personali sui 110  e 60 HS.  Marco Massaro (Assindustria Sport Padova), 2° ai campionati italiani Promesse 2016. Luca Trgovcevic (Atl. Studentesca Rieti Andrea Milardi), campione italiano universitario 2016, con un personale di  14.10, anche lui un fedelissimo del meeting con sette partecipazioni.  Sempre sugli ostacoli alti l’osimano Manuel Nemo, uno dei migliori decatleti italiani, con un buon piazzamento ai recenti Assoluti.   Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese),  vincitore nella cat. Juniores nell’edizione del 2015  e negli Allievi nel 2013.  Nel 2015 è stato finalista ai Campionati Italiani Juniores Indoor sui 60 HS e sesto a quelli all’aperto.  Nei 110 Juniores da evidenziare Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), campione italiano indoor 2016 sui 60 HS e sui 110 da allievo, nel 2014.  Il suo 7.86  in sala è la terza prestazione italiana juniores di sempre con le barriere di 40 pollici.  Nella gara degli Allievi, Francesco Libera (Atl. Valli di Non e Sole), sesto agli italiani di Jesolo.  Sul giro di pista è presente il quarto dei campionati italiani, Elia Campestrini (G. S. Valsugana Trentino), vincitore del titolo sui 300 HS ai campionati italiani cadetti del 2014.   Nei 100 HS ritorna ad Osimo Giulia Tessaro, campionessa italiana assoluta nel 2015, un titolo italiano Promesse ed uno Junior, sempre sui 100 HS.  Il suo  personal best di 13.14  è l’ottava prestazione di sempre.  Saranno sue forti avversarie Agnese Mulatero (Atletica Pinerolo) 13.77, 2 titoli italiani Allieve  e 1 titolo junior sui 60 HS nel 2015, seconda  quest’anno agli italiani juniores sui 100 HS.  Abigail Gyedu (G.S. Valsugana Trentino), campionessa italiana juniores sui 60 HS quest’anno e sui 100 HS nel 2015; quarta agli assoluti di Rieti.   8.42 (2° U.20) e 13.87 i rispettivi tempi.  Giulia Latini (G. S. Forestale), 13.89 sui 100 HS  e 59.81 sui 400 HS, ha vinto 4 titoli italiani assoluti nella 4×100,  1 titolo italiano Juniores ed 1 Allieve nei 400 HS.  Nei 100 HS Allieve la vincitrice della scorsa edizione, Federica Renzi (Montepaschi Uisp Atl. Siena).  Quest’anno ha fatto notevoli progressi scendendo a 13.92, seconda prestazione nazionale stagionale; quarta ai campionati Italiani di categoria, finalista agli Assoluti di Rieti, anche questa una rarità.  Degna avversaria Rebecca Gennari (Nuova Atletica Varese), terza ai campionati italiani Allieve con un probante 14.10.  Nei 400 HS, con un buon 59.50,  Gioi Spinello (G. S. Fiamme Oro Padova), campionessa italiana cadette del 2013 sui 300 HS,  dove detiene la miglior prestazione italiana manuale con 43.2.  E’ iscritta anche ai 100 HS.   Poi due allieve di sicuro avvenire, come Martina Spezzaferro (Enterprise Sport&Service), quinta ai campionati italiani allieve con il personale a 1:02.89 e Greta Zuccarini (U.S. Aterno Pescara), anch’essa classe 2000, con un accredito di 1:04.46.  Ha migliorato la sua prestazione anche l’osimana Greta Luchetti, reduce dalla partecipazione ai campionati italiani Under 18.   Nei 100 femminili ritorna Maria Aurora Salvagno (C.U.S. Sassari), personali di 11.50 sui 100 e 7.34 sui 60 al coperto, dove è stata finalista ai Campionati Europei indoor di Torino.  Detiene la migliore prestazione italiana Allieve sulle 100 ys.  Dieci titoli italiani, componente della 4×100 azzurra nelle diverse categorie con ottimi risultati,  tra cui il primo posto alla Universiade di Belgrado del 2009.  La Junior Sonia Kebe (Team Atletica Marche), che ha portato il personale ad un pregevole 11.96; 24.87 il suo tempo sui 200.  Seconda sui 100 e quinta nei 200 ai campionati italiani di Bressanone di quest’anno.  Terza nei 60 ai campionati Juniores indoor.   Tra le Allieve la vincitrice degli 80 metri ai campionati italiani cadetti/e di Sulmona nel 2015, Eleonora Alberti (Nuova Atletica Varese).  Sui 100 maschili  il vincitore dello scorso anno Stefano Anceschi (Atl. Riccardi Milano 1946).  I suoi personali: 10.37 sui 100,  20.3 sui 200.  Componente della 4×100 azzurra, con cui ha vinto l’Universiade di Smirne nel 2005.  Con 38.85 detiene il primato italiano di società, quando gareggiava per il G. A. Fiamme Gialle.  Sei titoli italiani, di cui 2 assoluti.  Federico Raguni (C.U.S. Palermo) ha la dodicesima prestazione assoluta sui 100 con 10.24; ha partecipato ai campionati europei di Zurigo.  Da evidenziare anche lo sprinter marchigiano Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata), un titolo italiano juniores sui 200 nel 2011, 5° su questa distanza ai campionati europei juniores di Tallinn.  Il suo compagno di squadra Marco Vescovi, anche ottimo lunghista e triplista.  Graditissima ospite la pluricampionessa e primatista italiana dei 60 HS e 100 HS, Veronica Borsi, medaglia d’argento ai campionati europei indoor di Goteborg nel 2013, una fedelissima del nostro meeting.   La giornata degli ostacoli e della velocità comincerà al mattino con la disputa del 12° Meeting Giovanile “Città di Osimo”oro atlete e atleti che si stanno facendo onore nelle categorie superiori in campo nazionale e internazionale.  Tra gli iscritti Mattia Mecozzi, che ha ottenuto la migliore prestazione indoor Cadetti sui 200 con 23.03 ed ha già corso gli 80 metri in 9.13, seconda prestazione italiana del 2016. anno. occasione di assistere ad una manifestazione che li coinvolgerà sicuramente sul piano tecnico e agonistico.

Gino Falcetta

I CAMPIONI REGIONALI DELLA TAM

GRETA LUCHETTI - OSTACOLIMolti degli appuntamenti più importanti per l’atletica leggera su pista sono arrivati in anticipo, rispetto alle passate stagioni, in vista delle manifestazioni internazionali che si terranno nel 2016, a partire dalle Olimpiadi (per l’atletica anche i Campionati Europei di inizio luglio).   Anche i calendari regionali si sono adeguati e già ad inizio giugno, sabato 4 e domenica 5, si sono svolti, al campo “I. Conti” di Ancona, i Campionati Regionali Individuali Assoluti su pista, validi come terza prova del Campionato di Società Assoluto.  Numerosi i successi ed i piazzamenti di prestigio per il Team Atletica Marche, alla ricerca di punti per l’accesso alle finali nazionali di società.  Tra le medaglie d’oro con titolo di Campione Regionale, anche alcuni nomi provenienti dall’ASD Atletica Osimo.  Primo posto nei 400 m. hs, per l’allieva Greta Luchetti, con il tempo di 1.09.75; vittoria per Simone Monzani nei 400 m. con 50.28; successo anche per Manuel Nemo nel salto in alto con la misura di m. 1.94.  Le altre vittorie con Silvia Del Moro nel salto triplo (m. 11.91), con Leonardo Zucchini negli 800 m. (1.55.09) e Fabio Santarelli nel lungo (m. 6.94).  Si diceva anche dei numerosi piazzamenti: argento per Andrea Beccacece nei 400 hs., Marco Torcianti nel triplo (peccato, perché fino all’ultimo salto era in testa con 13.16), Nikita Lanciotti nell’asta, Joele Terenzi nel peso.  Medaglia di bronzo per Debora Baldinelli negli 800 m., Simone Monzani nei 400 hs., Annalisa Torquati nei 100 m., Ilaria Del Moro nel peso, Silvia Del Moro nel lungo, Giorgia Moriconi nella marcia 5.000 m., Rebecca Capponi nei 400 m. e la staffetta 4×100 maschile (Francesco Cappanera, Francesco Lombardelli, Gioele Giachè, Andrea Fossati Pesaresi). Tornando a manifestazioni più recenti, la più importante si è tenuta a JesoloTOMMASO AJELLO - OFFIDA (18.06.2016), dal 17 al 19 giugno: i Campionati Italiani Individuali su pista Allievi/e.  Nella formazione della TAM erano in gara due osimani: Greta Luchetti nei 400 m. hs., dove con il tempo di 1.07.97 si avvicinava molto al proprio personale, raggiungendo la ventisettesima posizione in classifica generale e Alessio Tonti, impegnato nel lancio del disco. 36.75 la sua misura e ventiquattresima posizione nel riepilogo finale.  Da segnalare la bella affermazione del loro compagno Giorgio Olivieri, Campione Italiano di lancio del martello con la misura di 67.24.  Ad Ancona, giovedì 16 giugno, si sono svolte le gare di atletica leggera della manifestazione denominata “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games”: nella formazione di Ancona la rappresentante dell’Atletica Osimo Angelica Ghergo, che si affermava nettamente nei 400 m. con l’ottimo tempo di 59.40.   Per finire, sabato 18 giugno 15^ edizione della Maratonina del Serpente Aureo ad Offida, con 3° Trofeo “AVIS Road Run”, corsa su strada per rappresentative regionali Marche, Abruzzo, Lazio, Umbria (cat. Cadetti/e – Ragazzi/e).  Bella la prova del portacolori dell’Atletica Osimo Tommaso Ajello, convocato per i 2.000 m. ragazzi, che si piazzava al quarto posto (secondo della nostra regione).  Hanno preso parte alla competizione, a titolo individuale, anche Dennis Mengoni (cat. Ragazzi), Sara Baldinelli e Fatima Ezzara Houti (cat. Ragazze).

Sergio FP

Campionati Regionali Individuali Assoluti ANCONA 4-5 giugno 2016

Campionati Italiani Allievi/e JESOLO 17-19 giugno 2016

Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games ANCONA 16 giugno 2016

3° Trofeo “AVIS Road Run” OFFIDA 18 giugno 2016

LA TAM AI CAMPIONATI ITALIANI

JUNIORES – PROMESSE DI BRESSANONE

Altra importante trasferta per gli atleti osimani del Team Atletica Marche che nello scorso fine settimana sono arrivati fino a Bressanone per partecipare ai Campionati Italiani Individuali Juniores – Promesse, in programma alla Raiffeisen Arena dal 10 al 12 giugno.  La prima a scendere in pista è stata Debora Baldinelli, impegnata negli 800 m. Juniores: 2.21.41 il suo tempo, seconda miglior prestazione personale, e sedicesima posizione nella classifica totale per questa atleta che sta ritrovando una buona forma.  Sabato è stata la volta degli ostacolisti: un pizzico di sfortuna per Manuel Nemo, nei 110 Promesse, corsi in 15.14 (secondo miglior personale): il tempo ottenuto, il nono in totale, non gli ha consentito, per pochissimi centesimi, di entrare nella finale a otto del pomeriggio.  MANUEL NEMO NEI  110M. HS.Nei 110 Juniores Simone Sabbatini otteneva il personale con 15.55, fermandosi alle batterie di qualificazione, per una ventunesima posizione nel riepilogo dei tempi.  Per le altre atlete della TAM presenti a Bressanone, una citazione particolare la merita Sokhona Kebe, juniores al primo anno, proveniente dalla Sacen Corridonia, che conquistava una splendida medaglia d’argento.  Ottima la sua gara nei 100 m., dove, dopo le batterie di qualificazione, si presentava in semifinale con 12.19, secondo miglior tempo.  Semifinale 2 corsa in 12.31, contro un vento di – 3.8 ed ancora secondo miglior tempo per l’accesso alla finale del venerdì pomeriggio, con un vento contrario maggiore (-4.1): 12.35 il suo tempo, a soltanto tre centesimi dal titolo nazionale.  Per la stessa atleta, altro impegno nei 200 m. nei giorni seguenti ed altra finale nazionale.  Dopo il 25.04 delle batterie, settimo tempo di qualificazione, si migliorava in finale con 24,87, personal best, per un significativo quinto posto.  La formazione della TAM ai Campionati i completava con la sangiorgese Annalisa Torquati, ventiquattresima nel riepilogo dei 100 m. juniores.   Recentemente si è parlato del buon momento per i giovani dell’ASD Atletica Osimo.  Quanto detto viene confermato dalle recenti convocazioni nella rappresentative giovanili del Comitato Regionale FIDAL Marche.  Il prossimo 18 giugno si terrà ad Offida il 3° Trofeo “AVIS Road Run”, incontro di corsa su strada per rappresentative regionali cat. Cadetti/e – Ragazzi/e: per quest’ultima categoria, una meritata convocazione per Tommaso Ajello.  Inoltre, il giorno 16 giugno sono previste al campo “I. Conti” di Ancona le gare di atletica leggera della manifestazione “Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games”: per i 400 m. femminili è stata chiamata nella rappresentativa regionale la nostra Angelica Ghergo.  Per finire, nel prossimo fine settimana, dal 17 al 19 giugno, a Jesolo, si svolgeranno i 51° Campionati Italiani Individuali su pista Allievi/e: due osimani nella squadra del Team Atletica Marche, Greta Luchetti per i 400 m hs. ed Alessio Tonti per il lancio del disco.

Sergio FP

Campionati Italiani Juniores – Promesse BRESSANONE 10-12 giugno 2016

 L’ATLETICA OSIMO AL GOLDEN GALA

Grande spettacolo e grande festa per l’atletica leggera giovedì 2 giugno allo stadio Olimpico di Roma con il Golden Gala Pietro Mennea, tappa italiana della IAAF Diamond League.  Sta diventando ormai una tradizione per l’ASD Atletica Osimo partecipare a questo evento che viene preceduto, nel pomeriggio, dal Palio dei Comuni, una staffetta 12 x 200 rivolta a ragazze e ragazzi nati negli anni 2002-2003-2004,  provenienti da ogni parte della penisola: oltre 160 le squadre al via, suddivise in tredici batterie.  Intorno aSQUADRA ED ACCOMPAGNATORI - GOLDEN GALA 2016lle ore 16.00 è partita la nostra batteria, la nona, e a difendere i colori di Osimo c’erano Tommaso Ajello, Sara Baldinelli, Luca Fiorini, Serena Frolli, Angelica Ghergo, Emanuele Ghergo, Filippo Iurini, Francesco Mezzelani, Irene Pesaresi, Maria Sofia Proserpio, Simone Romagnoli, Gaia Valente, accompagnati in pista dalla carica di Fabiola Dolcini e dalla freschezza di Valentina Natalucci.  Gara condotta sempre nelle prime posizioni dai nostri atleti che hanno chiuso la batteria con un bel terzo posto, ma soprattutto con un ottimo tempo, 6.03.4, il migliore rispetto alle precedenti edizioni.  Tempo che li pone in diciannovesima posizione totale, seconda tra le formazioni della nostra regione (solo Fermo ha fatto meglio).   Grande soddisfazione per gli atleti stessi, gli accompagnatori, i genitori ed i dirigenti presenti sulle gradinate per un risultato che in realtà ha un valore simbolico.  L’importante è aver partecipato ad un evento simile, che unisce squadre di tutta l’Italia, e, perché no, aver avuto la possibilità di correre sulla pista dell’Olimpico.  La stessa pista che qualche ora dopo ha visto protagonisti i vari Justin Gatlin, Wayde Van Niekerk, Ameer Webb, Caster Semenya, Conseslus Kipruto, Almaz Ayana, e tanti altri.  Senza dimenticare lanci e salti con il nostro Gianmarco Tamberi, idolo della serata, che dopo aver raggiunto i 2.30, non è riuscito a salire ancora, fermandosi al terzo posto.

Sergio FP

Palio dei Comuni ROMA 2 giugno 2016

BUONI RISULTATI PER LE CATEGORIE GIOVANILI DELL’ATLETICA OSIMO

Alcuni risultati ottenuti nell’ultimo periodo parlano di un buon momento per le categorie giovanili dell’ASD Atletica Osimo.  Una rappresentante della categoria cadette ha partecipato alle Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi su pista di atletica leggera, che si sono svolti allo Stadio dei Marmi di Roma, dal 31 maggio al 2 giugno. IRENE PESARESI Irene Pesaresi, dopo aver conquistato il titolo di Campionessa Regionale negli 80 m. hs. il 5 maggio a Macerata,  ha difeso i colori dell’Istituto Comprensivo Bruno da Osimo, arrivando alla finale “2”: seconda nella batteria di qualificazione con 13.44 (vento a – 2,5), si qualificava per la semifinale, dove, con 13.28, otteneva la decima posizione complessiva.  Nella seconda finale, contro un vento di – 4,1, chiudeva quarta con 13.68.  Pochi giorni dopo Irene Pesaresi e Giulia Tonti hanno fatto parte della rappresentativa regionale che ha partecipato al  “3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli”, svolto a Fidenza (PR) domenica 5 giugno.  Per la Pesaresi, impegnata sempre negli 80 hs., terzo posto nella propria batteria con 13.05, per una tredicesima posizione totale.  Giulia Tonti, convocata per il giavellotto, lanciava l’attrezzo a 27.01, sua seconda miglior prestazione, classificandosi undicesima.  Per la nostra regione, tre medaglie d’oro (Emma Silvestri nei 1.200 m. siepi, Benedetta Trillini nell’alto e Sara Zuccaro nel martello), un argento e tre bronzi; settimo posto nella classifica finale a squadre vinta dalla Lombardia.   Ottimo il comportamento della formazione schierata per il Palio dei Comuni, la staffetta 12×200 che ha preceduto il Golden Gala del 2 giugno, a Roma.  Dodici atlete ed atleti degli anni 2002-2003-2004 (Tommaso Ajello, Sara Baldinelli, Luca Fiorini, Serena Frolli, Angelica Ghergo, Emanuele Ghergo, Filippo Iurini, Francesco Mezzelani, Irene Pesaresi, Maria Sofia Proserpio, Simone Romagnoli, Gaia Valente) hanno ottenuto il 19° tempo su oltre 160 squadre iscritte, correndo in 6.03.4.  Importanti risultati anche dalle gare disputate a Fermo sabato 28 e domenica 29 maggio, dove era in programma la 1^ prova del Campionato Regionale Cinque Cerchi Ragazzi/e e la 2^ prova del Campionato di Società Cadetti/e.  Vittorie, piazzamenti, primati personali migliorati per la folta squadra dell’AtleticaGOLDEN GALA - ROMA 02.06.2016 Osimo.  Nella categoria superiore dei cadetti/e, Angelica Ghergo vinceva i 300 m. hs. con il tempo di 46.59 (primato personale); Giulia Tonti si aggiudicava la gara del giavellotto con 28.69 (p.p.); seconda Irene Pesaresi negli 80 hs. con 12.85 (p.p.); secondo Enrique Aurioso nel giavellotto con 38.10 (p.p.).  Numerosi i terzi posti: Emanuele Ghergo nel disco, Alessandra Vaccarini nell’alto, Aurioso nel peso, Tonti nel triplo, Angelica Ghergo nei 300 m, Agnese Moschella nel martello, Stella Rinaldi nella marcia 3.000 m, la staffetta 4×100 femminile (Tonti, Pesaresi, Moschella, Ghergo).  La squadra si completava con Leonardo Saracchini, Hasnain Manzoor, Alessio Paolucci, Carolina Giorgi.  Per la categoria ragazzi/e, seconda posizione per Tommaso Ajello nei 600 m. con 1.44.22 (p.p.), terzo Dennis Mengoni nel vortex con la bellissima misura di 48.76 (personale migliorato di oltre nove metri), quarta Benedetta Saracchini nel peso dove Mengoni si piazzava quinto; quinta anche la 4×100 maschile (Francesco Mezzelani, Tommaso Ajello, Iurini Filippo, Dennis Mengoni).   Nella squadra anche Gaia Valente,  Maria Sofia Proserpio, Sara Baldinelli, Houti Fatima Ezzara.  Nella classifica a squadre, Atletica Osimo terza con le cadette e settima con i cadetti; stessa posizione nella graduatoria Cinque Cerchi per la categoria ragazzi/e.

Sergio FP

Campionati Studenteschi – Finale Nazionale – ROMA 31 maggio – 2 giugno 2016

3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli – FIDENZA 5 giugno 2016

Campionato Regionale Cinque Cerchi Ragazzi/e – C. d. S. Cadetti/e FERMO 28-29 maggio 2016

MEDAGLIE PER LA TAM AI REGIONALI

JUNIORES – PROMESSE DI MACERATA

La seconda prova del Campionato di Società Assoluto su pista di atletica leggera, che si è tenuta sabato 21 e domenica 22 maggio allo stadio Helvia Recina di Macerata, prevedeva gare valide come Campionato Regionale Individuale per le categorie Juniores e Promesse, con l’eccezione delle gare dei lanci juniores (peso, martello, disco) e degli ostacoli juniores maschili, i cui titoli regionali sarebbero stati assegnati in seguito.  Il Team Atletica Marche conquistava quindici medaglie totali, di cui otto d’oro, tre d’argento e quattro di bronzo.SAMSUNG CSC  La parte osimana della società contribuiva ai successi con le vittorie di Manuel Nemo (cat. Promesse) nel lancio del peso (misura di 10.33) e nel lancio del disco (29.78, primato personale); altro primo posto, nella stessa categoria, per Andrea Beccacece nei 400 hs con il tempo di 58.47.  Inoltre, due medaglie di bronzo dalla velocità con i terzi posti di Andrea Fossati Pesaresi (cat. Juniores, tempo 11.62) e di Francesco Cappanera (cat. Promesse, tempo 11.67) nei 100 m. (nelle foto, la premiazione dei velocisti osimani).  E sempre su questa distanza vittoria e formidabile prestazione per l’atleta di Corridonia Sonia Kebe (cat. Juniores), che fermava il cronometro a 11.96 (tempo inferiore al minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti), bissando l’oro anche nei 200 m.  SAMSUNG CSCDietro di lei, nelle due gare, l’atleta sangiorgese Annalisa Torquati.   Le altre vittorie con la Promessa Ilaria Del Moro nel peso e nel giavellotto e con Gioele Giaché nei 400 m. che otteneva anche un argento nei 200.  Medaglia dalla marcia femminile, con il terzo posto di Giorgia Moriconi nei 5.000 m; bronzo, infine, per Jacopo Mercuri nei 400 m. Promesse.   Altri atleti osimani in gara con la maglia della TAM: Francesco Lombardelli (100 m.), Cristiano Giuseppetti (100 e 200), Aldo Strappini (200 e 400), Simone Sabbatini (110 hs.), Simone Monzani (400 hs.), gli allievi Ionut Manolache e Daniele Schiavoni nell’asta, Greta Luchetti nei 400 hs.   Nell’attuale classifica regionale del Campionato di Società, TAM maschile in terza posizione; seconda la formazione femminile.   Altre importanti manifestazioni, fuori dai confini regionali, hanno impegnato o impegneranno rappresentanti della TAM e dell’Atletica Osimo.  Lo scorso fine settimana, sabato 28 e domenica 29, appuntamento di portata nazionale con i Campionati Italiani di Prove Multiple – categorie Allievi/e, Juniores e Promesse a Lana (Bz). Per il Team Atletica Marche erano in pista, ed in pedana, Simone Sabbatini nel decathlon  juniores  e Greta Luchetti nell’eptathlon allieve.   Purtroppo il decathlon maschile è stato bloccato dalla pioggia e dal vento che non hanno consentito di disputare le ultime tre gare in programma, quando Sabbatini era in ventiduesima posizione.  Per Luchetti 3517 punti finali, un po’ al di sotto della precedente esperienza casalinga che le aveva consentito la partecipazione agli Italiani.  Dal 31 maggio al 2 giugno, sarà la volta delle Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi che si svolgeranno a Roma, allo Stadio dei Marmi, con la cadetta dell’Atletica Osimo Irene Pesaresi, Campionessa Regionale per l’Istituto Bruno da Osimo, nella prova che si è svolta il 5 maggio a Macerata, impegnata negli 80 hs.     La stessa atleta ha anche avuto la soddisfazione di vedersi convocata, per la stessa specialità, nella rappresentativa regionale che gareggerà a Fidenza (PR) domenica 5 giugno nel  “3° Trofeo Città di Fidenza – Memorial Pratizzoli”.  Con lei, un’altra atleta giallorossoblu, Giulia Tonti, chiamata per il lancio del giavellotto.

Sergio FP

C.d.S. Assoluto su pista – 2^ prova – Campionato Regionale Individuale Juniores Promesse MACERATA 21-22 maggio 2016

Campionati Italiani Individuali Allievi-e, Juniores, Promesse Prove Multiple LANA (Bz) 28-29 maggio 2016

PARTE IL 6 GIUGNO IL CENTRO ESTIVO

DELL’ATLETICA OSIMO

LOCANDINA CENTRO ESTIVO 2016

“Pronti … Via”: torna anche quest’anno il Centro Estivo dell’ASD Atletica Osimo, caratterizzato dal numero “6”.  Si parte il 6 giugno (mese numero sei), appena terminata la scuola, con la sesta edizione, con sei attività sportive …  Numeri a parte, viene confermata la soluzione dello scorso anno che si è dimostrata vincente, con l’utilizzo degli spazi del Centro Ricreativo Parrocchiale di San Sabino, con uno staff di istruttori – animatori affidabile ed ormai ben avviato.  La disponibilità di uno spazio attrezzato al coperto, inoltre, mette al riparo da eventuali capricci atmosferici. Previsione di ampi orari, con inizio dalle ore 07.30 e possibilità di scelta nell’uscita, secondo le varie esigenze (fino alle 13.30, fino alle 16.00 o addirittura fino alle 18.00); scelta libera anche nella possibilità di pranzare al Centro che resterà attivo, in base alle richieste, anche nei mesi di agosto e settembre.  Oltre alle attività sportive nominate, anche laboratori di creta, musica, arte varia.  Insomma, tutti gli ingredienti per confermare un’esperienza di successo come nelle passate edizioni.  Per informazioni su iscrizioni, orari, costi o altro si può visitare il sito internet dell’Atletica Osimo (www.atleticaosimo.it.), seguire la pagina facebook dedicata, contattare il numero 3460447084 (Fabiola).  E non dimentichiamo lo slogan: Pronti … Via il Centro Estivo più bello che ci sia!

ASD Atletica Osimo

SUCCESSO DELL’ATLETICA OSIMO

AL TROFEO GIOVANILE DI FILOTTRANO

Si è svolto sabato 21 maggio il 6° Trofeo Giovanile “Filottrano City Running” (2^ prova del Grand Prix Giovanile di Corsa su Strada), riservato alle categorie Esordienti, Ragazzi/e, Cadetti/e ed Allievi/e.  L’ASD Atletica Osimo, impegnata su più fronti, non è mancata a questo appuntamento con la corsa su strada, portando a Filottrano un bel numero di atleti, soprattutto della categoria più giovane.  Non si parla spesso degli Esordienti, la prima delle categorie dell’atletica leggera.  E’ giusto, però, riconoscere l’importanza del lavoro che si svolge con i piccoli atleti, che non apprendono soltanto il “corro – salto – lancio”, i gesti fondamentali dell’uomo che costituiscono poi le singole discipline di questo sport, ma soprattutto imparano a conoscere ed avere padronanza dei propri gesti.  ESORDIENTI B MASCHILE ALLA PARTENZAEd è giusto riconoscere la spontaneità, la gioia, la spensieratezza, proprie di questa età, con cui affrontano le gare a loro riservate.  A dire la verità, il calendario provinciale ha avuto delle difficoltà.  La gara organizzata dall’Atletica Osimo alla Vescovara il 15 maggio proveniva da un rinvio per maltempo; l’incontro previsto a Fabriano domenica 22 maggio è stato annullato.  Ci sono, però, altre occasioni importanti, come le campestri e le corse su strada.   A Filottrano per gli Esordienti “C” (anni 2009-2010) c’erano Viola Luciani, Zoe Marinelli, Giada Rinaldi, Hiba Birouk, Francesco Marini, ESORDIENTI C  FEMMINILE ALLA PARTENZAVittorio Agostinelli, Paolo Magi, Davide Luconi, Emanuele Giaccaglia, accompagnati da Giulia Magrini; per gli Esordienti “B” (anni 2007-2008) Aya Birouk, Pietro Luisi, Matteo Marini, Wisdom Moses, Giacomo Catena, Riccardo Marzocchini, Chiac Tankpinov, accompagnati da Luigi D’Antuono; per gli Esordienti “A” (anni 2005-2006) Elena Mattia, Aurora Spettatori, Alessandro Luconi, Marvelous Moses, Nico Marinelli, accompagnati da Luca Mosca.   Per le altre categorie giovanili, seguite dal tecnico Pieraldo Nemo, Fatima Houiti, Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Matteo Massera tra i Ragazzi/e; Stella Rinaldi tra le Cadette.  Tanto entusiasmo anche da parte dei genitori che hanno fatto il tifo lungo il percorso cittadino, sostenendo soprattutto i più giovani:  alcuni intimoriti, anche perché per alcuni era la prima gara su strada;  altri più agguerriti a difendersi per conquistare la prima posizione, magari riuscendoci proprio agli ultimi passi.   Anche in questa occasione non parliamo dei singoli risultati: PODIO - CARLO MENGONI CON IL PRIMO PREMIOci sono state vittorie e piazzamenti per i colori giallorossoblu, che hanno avuto il giusto riconoscimento con coppe e medaglie.  Parliamo invece del risultato di squadra, che ha coronato il bel pomeriggio di festa: Atletica Osimo al primo posto, premiata dall’organizzazione con un cesto di prodotti gastronomici, ritirato dal dirigente Carlo Mengoni (nelle foto Atletica Filottrano: il momento della partenza; la premiazione della squadra).

Sergio FP

6° Trofeo Giovanile “Filottrano City Running” – 21 maggio 2016

A MACERATA LA PRIMA PROVA DEI CDS CADETTI/ALLIEVI DI ATLETICA LEGGERA

Proseguono i Campionati di Società di atletica leggera nella nostra regione: subito dopo le categorie Assolute, è stata la volta dei Cadetti/e e degli Allievi/e che sabato 14 e domenica 15 maggio si sono ritrovati allo stadio Helvia Recina di Macerata per la 1^ prova.  Per l’ASD Atletica Osimo successo tra le cadette con Angelica Ghergo, che sabato pomeriggio si affermava nei 300 m. hs con il tempo di 47.46; per soli 8 centesimi non le riusciva il bis, il giorno seguente, nei 300 m. piani. Seconda posizione anche nel salto triplo con Giulia Tonti, con la misura di 9.61.  Numerosi ed importanti i piazzamenti ottenuti che consentono alla squadra di salire al secondo posto nella classifica provvisoria di categoria.  Terza Agnese Moschella nel martello (impegnata anche nel lungo), quarta e quinta posizione per Carolina Giorgi nel disco e nel peso; quarta la staffetta 4×100 (Martina Giampieri, Irene Pesaresi, Giulia Tonti, Angelica Ghergo); quarto e sesto posto per Irene Pesaresi nell’alto e negli 80 hs.  Inoltre Silvia Pasquali, Martina Giampieri e Martina Mancini negli 80 piani e Stella Rinaldi nei 1.000.  La formazione maschile, al momento in quinta posizione, conquistava un secondo posto con Aurioso Enrique nel lancio del giavellotto, con 31.87 (quarto poi nel peso con 10.26, primato personale); terzo e sesto Simone Romagnoli nell’asta e nel triplo; quarto e sesto Dragos Eusebiu Alexoae nei 300 hs e nei 100 hs; quinta la 4 x100 (Dragos Alexoae, Simone Romagnoli, Enrique Aurioso, Federico Polenti); sesto Alessio Paolucci nell’alto.  Nelle altre gare, 80 m. per Federico Polenti; 300 m. e disco per Emanuele Ghergo.   CDS MACERATA (14-15.05.2016) - foto Atl. Sangiorgese Buone notizie anche dalla categoria superiore, in gara con le maglie del Team Atletica Marche.  Doppio successo per Nicole Pizzichini nel disco e nel giavellotto con la squadra femminile dove era presente anche Ottavia Giorgi, ottava nel lungo.  Successi anche in campo maschile con Giuseppe Baldinelli, primo all’arrivo dei 400 hs con il tempo di 1.04.63 (sarà poi terzo, con primato personale, nei 400 m.); con Daniele Schiavoni, primo nell’asta con la misura di 3.30; con Alessio Tonti nel disco, con 38.72.  Seconda e terza piazza per Ionut Manolache nei 100 hs e nell’asta;CDS MACERATA (14-15.05.2016) - foto Atl. Sangiorgese quarti Schiavoni e Tonti nel lungo e nel peso.  Nelle classifiche provvisorie, prima la TAM femminile; terza la squadra maschile (nelle foto Atl. Sangiorgese: Baldinelli alla partenza; Tonti nel peso).  Restando in categoria Allievi/e, bella esperienza per l’osimana Greta Luchetti, convocata nella rappresentativa regionale al Brixia Meeting, incontro internazionale che si è svolto domenica 15 a Bressanone, con la partecipazione di diciassette squadre provenienti anche dalla Germania, dalla Svizzera e dalla Slovenia.  Terza in batteria nella sua gara, i 400 hs, con il tempo di 1.09.93, nuovo personale, Greta concludeva in undicesima posizione.   Dodicesima la nostra rappresentativa nella classifica complessiva.

Sergio FP

CdS su pista Allievi/e – Cadetti/e – 1^ Prova Regionale – MACERATA 14-15 maggio 2016

XXXIV Brixia Meeting – BRESSANONE 15 maggio 2016

A FERMO LA PRIMA PROVA

DEL CAMPIONATO DI SOCIETA’ PER LA TAM

E’ partito il Campionato di Società Assoluto su pista di atletica leggera, con la prima prova della fase regionale Marche – Abruzzo, che si è svolta nel fine settimana del 7 – 8 maggio, presso il Campo Scuola di via Leti di Fermo.  E’ questo il momento in cui entra in gioco l’importanza della squadra, anche in uno sport dove solitamente si gareggia da soli. Alcune importanti assenze nella formazione del Team Atletica Marche, il gruppo che, da alcuni anni, riunisce dalla categoria Allievi l’Atletica Sangiorgese, l’Atletica Osimo, la Sacen Corridonia, con recenti contributi di atleti provenienti anche da altre società.STAFFETTA 4X400 - CDS FERMO (08.05.2016) foto Atl. Sangiorgese  Nei primi risultati, alcune vittorie e piazzamenti sicuramente migliorabili nelle fasi successive, con la formazione completa.  Primo posto per la staffetta 4×400 maschile con 3.24.86 (Diletti, Giachè, Monzani, Zucchini), per Enrica Cipolloni – atleta in forza alle Fiamme Oro – nel lancio del peso donne con 11.52 e per Ilaria Del Moro nel giavellotto con 34.77.  Seconda posizione ottenuta da Simone Monzani nei 200 m., da Leonardo Zucchini negli 800, da Fabio Santarelli nel lungo, da Sonia Kebe nei 100, da Silvia Del Moro nel triplo e dalla staffetta femminile 4×400 (Kebe, Capponi, Zucchini, Torquati).  Terzi il dottore Marco Torcianti nel triplo, Leonardo Zucchini nei 1.500, Greta Luchetti nei 400 hs, Nikita Lanciotti nell’asta, Maria Laura Montelpare nel martello, Giorgia Moriconi nella marcia e la 4×100 (Gismondi, Kebe, Del Moro, Torquati).  FERMO - CDS - SALTO TRIPLO (07.05.2016) foto Atl. SangiorgeseAltri atleti osimani in gara,  Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Lombardelli e Filippo Piermattei nei 100 e nella 4×100; Aldo Strappini (200, 400, 4×400); Simone Monzani anche nei 400;  Giuseppe Baldinelli (400, 800, 4×400); Andrea Beccacece (400 hs, 4×400); Daniele Schiavoni (asta); Ionut Manolache (asta e lungo); Alessio Tonti (peso e disco); Francesco Cappanera (giavellotto); Debora Baldinelli (800, 1.500); Greta Luchetti anche nei 100 hs e nella 4×100 “B”; Valentina Natalucci che si è riavvicinata alle gare con il lancio del peso.  La classifica regionale, dopo la prima prova, vede il Team Atletica Marche al terzo posto tra gli uomini, dietro l’Atletica AVIS Macerata e l’ASA Ascoli Piceno ed al secondo posto tra le donne, dietro Macerata.  Una bella notizia, durante queste competizioni, dalle batterie dei 100 m., dove l’atleta in forza all’ASD Atletica Osimo Gaetano Schimmenti ha stabilito il suo nuovo primato personale, vincendo la quarta serie con il tempo di 11.89: il più volte campione regionale ed italiano per le categorie FISDIR ha finalmente abbattuto la barriera dei 12, con immensa soddisfazione anche del suo tecnico Andrea Renzi.   E nel prossimo fine settimana, diversi impegni per le nostre società: l’Atletica Osimo organizza presso il campo della “Vescovara” “ESO … insieme” – triathlon – Divertiamoci con l’Atletica ( 1^ giornata del calendario provinciale esordienti); a Macerata sono in programma i Campionati di Società su pista per le categorie Allievi/e – Cadetti/ (1^ prova regionale); a Bressanone si terrà il “Brixia Meeting”, incontro internazionale Allievi/e con numerosi rappresentanti del Team Atletica Marche nella squadra regionale.  Tra questi, Greta Luchetti, chiamata per i 400 m. hs.

Sergio FP

C.d.S. Assoluto su pista - FERMO 07-08 maggio 2016

 

ALCUNE CONSIDERAZIONI

SULLE CLASSIFICHE DI SOCIETA’

Positiva la prima parte di stagione per le nostre squadre di atletica leggera: l’ASD Atletica Osimo con le categorie promozionali giovanili e il Team Atletica Marche (TAM) con le categorie agonistiche – assolute.   Le classifiche della FIDAL Marche evidenziano il comportamento degli atleti nelle varie discipline fin qui affrontate.  Con la stagione invernale, oltre all’attività indoor, è terminato il periodo delle campestri e proprio da questa classifica arriva una bella notizia per l’Atletica Osimo: il terzo posto nella combinata del Cross giovanile dietro l’Atl. Sangiorgese Rocchetti e la Sef Stamura Ancona, ma davanti a realtà importanti come l’Atl. AVIS Macerata, l’Atl. Fabriano, l’ASA Ascoli, la Collection Atl. Sambenedettese.   Il risultato conquistato dimostra l’impegno degli atleti e della società nei confronti di questa gara particolare – la campestre – che, pur non essendo, forse, uno degli obiettivi principali, resta una palestra di crescita per i giovani.  Nel dettaglio delle singole classificCATEGORIA CADETTEhe, il miglior piazzamento di categoria per le Ragazze, addirittura seconde; quarti i Ragazzi; due settimi posti per Cadette e Cadetti.   Per queste due ultime categorie positiva anche la recente esperienza nelle Prove Multiple alla Vescovara: dopo la prima fase del Campionato di Società, seconda posizione, sia maschile (in squadra Dragos Eusebiu Alexoae, Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo), che femminile (formazione con Giulia Tonti, Irene Pesaresi, Angelica Ghergo e Agnese Moschella), nella classifica provvisoria guidata dalla Collection  Sambenedettese.  Sempre parlando di Prove Multiple, Team Atletica Marche al comando nel C.d.S. uomini (Nemo, Giuseppetti, Sabbatini), con la squadra Allievi (Daniele Schiavoni e Cristian Prioteasa), con le Allieve ( Greta Luchetti, Gaia Mercuri e Elena Ginobili); seconda nel C.d.S. donne (Ilaria Del Moro).FERMO – STAFFETTE (09.04.2016)  Nello spettacolare Campionato di Staffette di inizio aprile, a Fermo, due secondi posti per le formazioni maschili e femminili della TAM: forse ci si aspettava di più, pFERMO - STAFFETTE (09.04.2016)er confermare le vittorie dello scorso anno, ma le numerose e significative assenze nelle due  squadre hanno pesato notevolmente.  Ricordiamo, però, che in quella circostanza, le staffette femminili master dell’Atletica Osimo (Elenia Dolcini, Fabiola Dolcini, Barbara Dolcetti, Maria Do Nascimento) conquistavano due vittorie, con altrettanti titoli regionali, nella 4×100 e 4×400.   Ed a proposito di squadre, il prossimo fine settimana parte il Campionato di Società Assoluto su pista, con la prima prova regionale che si terrà presso l’impianto di Fermo.

Sergio FP

TITOLI REGIONALI SOTTO IL DILUVIO NELLE PROVE MULTIPLE DI ATLETICA LEGGERA

Ancora una volta il maltempo si abbatte come una maledizione sulle prove multiple!  E’ successo nello scorso fine settimana, durante il Campionato Regionale Individuale di Prove Multiple (regioni Marche – Umbria – Abruzzo), valido come Campionato di società Allievi/e – 1^ prova Cadetti/e, organizzato sabato 23 e domenica 24 presso il campo scuola di atletica leggera della Vescovara dall’ASD Atletica Osimo.   In particolare, la seconda giornata – il pomeriggio di domenica – è proseguita sotto la pioggia abbondante che ha caratterizzato le nostre zone.  GIUSEPPETTI - NEMO - DEL MORONonostante questo, gli atleti di casa si sono ben comportati ottenendo ottimi risultati.  Vittoria nel decathlon uomini, categoria Promesse ed Assoluta, per Manuel Nemo, con 5.729 punti; al secondo posto Cristian Giuseppetti (nella foto la premiazione in tribuna, con il tecnico Robertais Del Moro).  Secondo posto in regione nell’eptathlon donne per la sangiorgese del Team Atletica Marche Ilaria del Moro, con 3.227 punti.  Secondo anche Simone Sabbatini, juniores al primo anno, nel decathlon di categoria, con 5.085 punti.  Prima l’allieva Greta Luchetti con 3.609 punti (nella foto: sul podio con il tecnico Michele Coppari), seguita in terza e quarta posizione dalle compagne della TAM Gaia Mercuri e Elena Ginobili.  COPPARI - LUCHETTIBuono anche il secondo posto dell’allievo Daniele Schiavoni con 3.435 punti; in questa categoria, terzo il sangiorgese della TAM Cristian Prioteasa.  Per Nemo e Luchetti oltre alla soddisfazione per lo scudetto di Campione Regionale, si aggiunge quella del  superamento del minimo di partecipazione ai Campionati Italiani di Prove Multiple, in calendario a Lana (BZ), il 28 – 29 maggio; obiettivo conquistato anche da Sabbatini.  I risultati dei singoli atleti si riflettono nelle classifiche di squadra: Team Atletica Marche prima nel Campionato di Società Assoluti ed Allievi; seconda tra le Allieve (prima in regione, in quanto la classifica è guidata dall’Atletica CSAIN Perugia); terza tra le Assolute (seconda in regione).  Molto bene anche i più giovani della categoria cadetti/e, che hanno portato l’Atletica Osimo al secondo posto, sia maschile che femminile, nella classifica provvisoria guidata dopo la prima prova dalla Collection Atletica Sambenedettese.  Nell’esathlon cadetti quarto Dragos Eusebiu Alexoae con 2.342 punti, seguito a qualche lunghezza da Simone Romagnoli e Emanuele Ghergo; nel pentathlon cadette buono il comportamento di Giulia Tonti, terza con 2.895 punti e delle compagne Irene Pesaresi, Angelica Ghergo e Agnese Moschella.   Condizioni climatiche non buone anche quelle trovate il pomeriggio di sabato 23 ad Ascoli Piceno dove era in programma il 33° Trofeo Città di Ascoli: una temperatura intorno ai 12 gradi ed una leggera pioggia non hanno di certo aiutato le prestazioni di questo inizio stagione.  Per la TAM erano in gara Andrea Fossati Pesaresi e Filippo Piermattei nei 100 m., Aldo Strappini e Andrea Beccacece nei 400 m., Alessio Tonti nel peso e nel disco, Rebecca Capponi nei 400 m.   A rappresentare i colori giallo rosso blu dell’Atletica Osimo era in pista Gaetano Schimmenti, il quale ha ottenuto il proprio personale nei 100 m.  con il tempo di 12.29.

Sergio FP

Campionato Regionale Individuale Prove Multiple – OSIMO 23-24 aprile 2016

33° Trofeo Città di Ascoli – ASCOLI PICENO 23 aprile 2016

I CAMPIONATI DI STAFFETTE GIOVANILI

Domenica 17 aprile si sono svolti al Polo Sportivo S. Liberato di Montecassiano i Campionati di Società di staffette giovanili, per le categorie ragazzi/e – cadetti/e, con gare di contorno per la categoria esordienti.   L’ASD Atletica Osimo ha affrontato l’impegno schierando nove formazioni nelle dieci gare in programma, conquistando un successo pieno e sfiorando per due volte il podio.  La vittoria è arrivata dalla staffetta 3×800 ragazze con Sara Baldinelli, Serena Frolli e Fatima Houti che, con il tempo di 8.40.54, hanno staccato nettamente le altre due squadre, l’Atl. AVIS Fano-Pesaro e l’Atl. Amatori Osimo.  Quarto posto per la 4×100 cadette con Giulia Tonti, Irene Pesaresi, Silvia Pasquali e Agnese Moschella con 54.55, a pochi decimi dalle terze; stesso piazzamento per la svedese ragazze (100 – 200 – 300 – 400 m.): Benedetta Saracchini, Maria Sofia Proserpio, Gaia Valente e Sara Baldinelli con 2.42.52 arrivavano anche loro ad un soffio dal podio.STAFFETTE GIOVANILI Per gli altri quartetti, settima la svedese cadetti (200 – 400 – 600 – 800 m.) composta da Simone Romagnoli, Dragos Alexoae, Emanuele Ghergo e Leonardo Saracchini; settima la 4×100 ragazzi con Tommaso Ajello, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Riccardo Proserpio; ottava la 4×100 cadetti (Dragos Alexoae, Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo e Enrique Aurioso); nona la svedese cadette (Silvia Pasquali, Giulia Tonti, Agnese Moschella, Irene Pesaresi); decima la 4×100 ragazze (Serena Frolli, Gaia Valente, Benedetta Saracchini e Maria Sofia Proserpio); undicesima la svedese ragazzi (Riccardo Proserpio, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Tommaso Ajello).  Il sabato precedente, 16 aprile, Manifestazione Regionale Concorsi a Macerata con partecipazione di atleti osimani del Team Atletica Marche: vittoria per Alessio Tonti nel lancio del disco allievi con la misura di 34.71; secondo e terzo posto per Manuel Nemo nel salto in alto con 1.88 e nel disco con 29.50; stessi piazzamenti per Simone Sabbatini secondo nel disco juniores con 21.58 e terzo nell’asta con 3.30, suo primato personale.  Migliore prestazione personale anche per l’allievo Daniele Schiavoni, secondo nell’asta con 3.40; seconda Greta Luchetti nell’alto con 1.35, impegnata poi anche nel lungo dove concludeva con 4.63; quarto posto per l’allievo Ionut Manolache nell’asta con 3.20.  Per finire, l’impresa dell’atleta master Tiziana Antonucci che domenica ha partecipato alla Maratonina dei Fiori a San Benedetto del Tronto, terminando la gara di 21 km. in 1.59.34, piazzandosi intorno al ventesimo posto nella categoria di appartenenza (45/49F).  Una società, l’ASD Atletica Osimo, sempre impegnata su più fronti – pista, pedana, strada – e nel prossimo fine settimana anche come organizzatrice del Campionato Regionale di Prove Multiple (regioni Marche – Umbria – Abruzzo), con gare per le categorie FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e la prima prova del Calendario Provinciale Esordienti, in programma presso l’impianto della Vescovara.

Sergio FP

1^ prova C.d.S. Staffette Giovanili – MONTECASSIANO 17 aprile 2016

Manifestazione Regionale Concorsi – MACERATA 16 aprile 2016

LINA FRONTINI SECONDA IN ITALIA

NEL PENTATHLON LANCI

Ancora successi in giro per l’Italia per Lina Frontini, atleta master dell’ASD Atletica Osimo, specializzata nei lanci, discipline in cui si è più volte laureata campionessa italiana indoor ed outdoor.  Sabato 9 e domenica 10 aprile si sono svolti a Santhià (VC) i Campionati Italiani Pentathlon Lanci Master Invernali e l’atleta giallo rosso blu si è messa ancora una volta in evidenza, conquistando il secondo posto nella classifica finale della categoria di appartenenza (SF55).  Un primo posto nel lancio del giavellotto con la misura di 20.38, due secondi posti nel peso con 9.93 e nel disco con 20.86 e due terzi nel martello (29.67) e nel martello con maniglia (10.13, a pochissimi centimetri dalla sua migliore prestazione) le hanno permesso di ottenere 3124 punti – nuovo primato personale -  e di salire sul podio per una meritatissima medaglia d’argento (nella foto FIDAL il podio della categoria SF55).  Complimenti a Lina per l’impegno, la passione e la costanza con cui si dedica all’atletica leggera: ricordiamo che in questo inizio di stagione ha già partecipato ai Campionati Italiani Indoor ed ai Campionati Europei Indoor, conquistando due medaglie di bronzo in ambito nazionale ed importanti piazzamenti nella rassegna continentale.

Sergio FP

CAMPIONATI INVERNALI PENTATHLON LANCI MASTER - SANTHIA' 09-10.04.2016

Campionati Italiani Master Pentathlon Lanci Invernale – SANTHIA’ 9-10 aprile 2016

DUE TITOLI REGIONALI AI CAMPIONATI DI STAFFETTE PER L’ATLETICA OSIMO

Sabato 9 e domenica 10 aprile è ripartita la stagione all’aperto dell’atletica leggera su pista marchigiana con il 21 ° Trofeo Città di Fermo – Campionato di Società di staffette Assolute (valido come Campionato Regionale staffette Master).  Numerose le gare in programma nelle due giornate, con la partecipazione di atleti di tutte le categorie.  L’apertura del sabato pomeriggio è stata condizionata dalla pioggia, che ha interessato praticamente tutte le competizioni.  Molti i quartetti schierati dal Team Atletica Marche ed importante, anche in questa occasione, il contributo di atlete ed atleti provenienti dall’Asd Atletica Osimo.  Nella 4×100 maschile quattro formazioni che si classificavano dal terzo al sesto posto, dietro la Collection Sambenedettese e la Sport Atletica Fermo: Lombardelli – Monzani – Nemo – Beccacece (44.99); Luciani – Giachè – Sabbatini – Fossati Pesaresi (cat. juniores); Zallocco – Santarelli – Bernocchi – Albanesi (cat. allievi); Manolache – Schiavoni – Baldinelli – Strappini.   Successo nella 4×400 con Beccacece – Giachè – Monzani – Zucchini con il tempo di 3.29.70, davanti all’ASA Ascoli Piceno ed alla Collection; quinto, sesto e settimo piazzamento rispettivamente per Nemo – Sabbatini – Strappini – Sanseverinati, Albanesi – Zallocco – Prioteasa – Baldinelli (cat. allievi), Lombardelli –Luciani – Kebe – Manolache.  Per le formazioni femminili, la 4×100 assoluta, Lanciotti – Kebe – Luchetti – Capponi, veniva purtroppo squalificata; terzo posto per la squadra allieve con Mercuri – Mitillo – Ginobili – Grandoni.   Nella 4×400 buon secondo posto per Luchetti – Capponi – Zucchini – Ginobili.  Altre due seconde posizioni nelle due staffette TAM 4×200, maschili e femminili, della domenica: Monzani – Lombardelli – Giachè – Zucchini dietro la Collection e  Luchetti – Capponi – Kebe – Mitillo dietro la Sport Atletica Fermo (nella foto Sacen Corridonia: TAM felice anche sotto la pioggia). FERMO - STAFFETTE (09.04.2016) - foto Sacen Corridonia  Nelle gare di contorno Manuel Nemo giungeva secondo nel salto in lungo con 6.28; Safwan Gharsellaoui si piazzava quarto nel peso con 8.60; sesto, ottavo e decimo posto per Andrea Beccacece, Aldo Strappini e Giuseppe Baldinelli nei 300 m., distanza che vedeva impegnato anche il campione FISDIR dell’Atletica Osimo Gaetano Schimmenti.   La mattina della domenica era riservata alle categorie giovanili, dagli esordienti ai cadetti, con punteggio utile per l’assegnazione del Trofeo.  Buona partecipazione e soddisfazione per i risultati ottenuti, con alcuni ottimi piazzamenti.  Primo e secondo posto per Agnese Moschella e Carolina Giorgi nel lancio del martello cadette; seconda Irene Pesaresi nel salto in alto cadette (m. 1.46); secondo Ajello Tommaso nei 600 m. ragazzi (1.49.80); terza la 4×100 ragazze (Baldinelli -  Valente – Saracchini – Proserpio); quarta la 4×100 ragazzi (Mezzelani – Iurini – Fiorella – Ajello); quarto Simone Romagnoli nell’asta; quarta Stella Rinaldi nei 1.000 m; quarta, quinta e settima Sara Baldinelli, Gaia Valente e Fatima Houiti nei 600 m; sesta Giulia Tonti nell’alto; sesto Filippo Iurini nei 600 m.  Inoltre Eusebiu Alexoae impegnato negli 80 m. e nell’alto, Fabian Khudi e Diego Gentiluomo nei 1000 m., Silvia Pasquali negli 80 m., Tatiana Graciotti nei 60 m.  Anche alcuni esordienti erano in pista ed in pedana per i 50 m. ed il lancio del vortex:  Marvelous Moses, Alessandro Luconi, Luca Pigliacampo, Alessandro Torrente, Tommaso Fiordelmondo, Sofia Masullo, Aurora Spettatori, Letizia Tonti.  Rallentamenti ed alcune difficoltà organizzative per il gran numero di partecipanti a queste gare.   Al momento, la classifica del 21° Trofeo Città di Fermo vede l’Atletica Osimo al quarto posto dietro l’Atletica Sangiorgese,  la Sport Atletica Fermo e l’Atletica Fabriano.   STAFFETTA MASTER FEMMINILE 4X100 - 4x400 (FERMO 10.04.2016)Per concludere in bellezza, i due titoli regionali conquistati dalle staffette femminili master: Elenia Dolcini, Fabiola Dolcini, Barbara Dolcetti, Deusilene Do Nascimento (cat. SF45) trionfavano sia nella 4×100 con il tempo di 1.01.73, che nella 4×400, dove con 5.05.45 miglioravano di oltre venti secondi la prestazione dello scorso anno che aveva visto il quartetto ugualmente Campione Regionale (nella foto la formazione vincente).

Sergio FP

21° Trofeo Città di Fermo – C.d.S. Staffette Assoluti – Master (FERMO 9-10 aprile 2016)

 

 

 

 

ATLETICA OSIMO: PARTECIPAZIONE CON MEDAGLIA E  RECORD ITALIANO AGLI EUROPEI MASTER INDOOR

Subito dopo la Pasqua l’ultimo appuntamento al Palaindoor di Ancona, con l’atletica leggera al coperto.  Ed anche il più importante: l’undicesima edizione dei Campionati Europei Master Indoor di atletica leggera.  Da martedì 29 marzo a domenica 3 aprile, oltre tremila atleti di quaranta paesi si sono incontrati nella nostra Regione portando non soltanto le loro capacità sportive, ma anche differenti colori, differenti culture, per un incontro che costituisce un’esperienza significativa per coloro che l’hanno vissuta.  Tra questi, alcuni rappresentanti dell’ASD Atletica Osimo che hanno ben figurato ed in un’occasione in particolare, sicuramente ben difeso i colori nazionali.  Partiamo dai lanci con la più volte campionessa italiana Lina Frontini (cat. W50), impegnata in tre specialità.  Nel lancio del giavellotto un bel sesto posto con la misura di 24.35, prima tra le italiane; nel peso dodicesima posizione con 9.70 (prima italiana): peccato, in quanto con le sue misure sarebbe entrata in finale, ma, probabilmente, la gara molto tesa ed emozionante le ha giocato un brutto scherzo.  Comunque, il livello delle lanciatrici W50 era davvero eccezionale.  Più indietro in classifica nel martello, con il diciassettesimo posto (terza fra le connazionali), con la misura di 29.87.  Ha confermato le sue misure il “gigante” Paolo Pompei (cat. M60): tredicesimo nel disco con 27.00 (terzo degli italiani), quattordicesimo nel peso con 10.43 (secondo italiano).   Dalle velociste conferme, miglioramenti ed una bella sorpresa.  Barbara Dolcetti (cat. W45) si ferma alle batterie di qualificazione sia nei 60 m. che nei 200 m., migliorandosi con 9.52 e 31.99.  Anche Elenia Dolcini (cat. W40) non va oltre la batteria nei 60 m.,  con il tempo di 8.80; fa decisamente meglio nei 200 m., dove con 28.61 (primato personale) si qualifica per le semifinali: tredicesimo tempo, secondo fra le italiane.   La successiva prestazione non le consente, però, di approdare alla finale a sei.  Riesce comunque ad entrare tra le migliori per la staffetta della nazionale W40 con compagne di squadra di gran livello, che gareggiano con gli assoluti: Emanuela Baggiolini finalista nel 2015 ai Campionati Italiani nei 400 hs e vincitrice dei 400 agli Europei come Cristina Sanulli finalista 60-200-400 e la palermitana Lucia Pollina.  Grande frazione dai blocchi dove ha consegnato il testimone alla Baggiolini; peccato per un’indecisione all’ultimo cambio: sono giunte per un soffio seconde, con il tempo di 1.47.88 (contro l’1.47.75 della Germania, prima arrivata), stabilendo il nuovo record italiano.  Sabato 2 nei viali di Ancona Andrea Renzi (cat. M60) ha partecipato ai 5 km. di marcia: il tecnico (lo ricordiamo come allenatore accompagnatore del campione FISDIR Gaetano Schimmenti) non voleva mancare a questo appuntamento, preparato nelle prime ore della mattina lungo le strade di Osimo Stazione: decima posizione di categoria con il tempo di 36.27.   Il movimento di atlete ed atleti master, di cui si è parlato anche in altre occasioni, è una bella realtà per l’ASD Atletica Osimo, confortata in più occasioni da risultati di assoluto prestigio.  Recentemente si è registrato l’ingresso di altre forze in società, sicuramente grazie all’opera di comunicazione dell’instancabile Fabiola Dolcini, dirigente ed atleta master anche lei.  Solo per citare alcuni nomi, domenica 3 aprile si è corsa in varie città d’Italia la “Vivicittà”, la corsa su strada organizzata dalla “UISP”: per l’Atletica Osimo ad Ancona era presente Tiziana Antonucci  ed a Pescara Bruno D’Addario.  Il sabato precedente, la Antonucci ed Helena Nascimento hanno partecipato ad un evento in notturna di trial sul Monte Conero.

Sergio FP  STAFFETTA 4X200 - EUROPEI MASTER INDOOR - ANCONA 03.04.2016

Campionati Europei Master Indoor – ANCONA 29 marzo – 3 aprile 2016

 

ANCORA SUCCESSI PER GAETANO SCHIMMENTI

Dopo i successi ottenuti ai Campionati Mondiali INAS, con la medaglia d’argento nella staffetta 4×200 ed i brillanti piazzamenti nei 60 m. e nei 200 m., Gaetano Schimmenti si conferma campione in ambito nazionale durante i Campionati Italiani di Atletica Leggera Indoor FISPES – FISDIR, disputati al Palaindoor di Ancona sabato 19 e domenica 20 marzo.   Si inizia nel pomeriggio del sabato con i 60 m. piani (cat. TF 20 senior FISDIR): Gaetano vince agevolmente la sua batteria con 7.74 ed il suo tempo è anche il primo nel riepilogo dei finalisti.  Tra questi uno dei rivali conosciuti, Simone Boiocchi dell’ASD Atletica Piacenza, vincitore della seconda batteria.  Ad un’ora di distanza dalle qualificazioni, la finale che vede trionfare il portacolori dell’ASD Atletica Osimo: medaglia d’oro e titolo di Campione Italiano indoor per Gaetano, con il tempo di 7.69, davanti a Mirko Pellegrini dell’A.S.H. Dilettantistica Novara ed al citato Boiocchi.  CAMPIONATI MONDIALI INAS - ANCONA 13.03.2016 - FOTO FISDIR (partenza 200 m.)La mattina seguente i 200 m., l’altra specialità per il velocista allenato da Andrea Renzi e recentemente seguito anche dal tecnico Giorgio Gioacchini.  Non riesce purtroppo la doppietta, anche perché Gaetano si troverà davanti un avversario veramente forte.  Vince la seconda batteria di qualificazione con 27.30 ed arriva in finale con il terzo tempo.  Qui, però, va decisamente più forte, ma non può nulla di fronte a Ruud Koutiki Tsilulu dell’Anthropos Civitanova Marche: bellissima medaglia d’argento per l’atleta giallo rosso blu con il tempo di 24.80, dietro al 23.91 di Kouitiki e davanti al solito Boiocchi.  L’augurio per Gaetano è di continuare su questa strada, con un arrivederci in pista all’aperto.

Sergio FP – foto FISDIR

Campionati Italiani Indoor FISPES – FISDIR (ANCONA 19-20 marzo 2016)

MEDAGLIE E COPPE PER L’ATLETICA OSIMO

A  PORTO SAN GIORGIO         

Con la 3^ Prova del Campionato Regionale di Società di Corsa Campestre,  riservata alle categorie Cadetti/e – Ragazzi/e, valida come titolo regionale staffette cross 3×1000 e il Festival del Cross Esordienti si è chiusa a Porto San Giorgio, domenica 20 marzo, la stagione delle corse campestri.   Bellissima giornata primaverile, tante emozioni, tantissimi partecipanti da tutte le Marche ed in parte anche dalle regioni vicine; come sempre percorso e gara organizzata in modo attento dall’Atletica Sangiorgese R. Rocchetti.  Sulle tribune tifosi, genitori e striscioni dell’ASD Atletica Osimo ad incitare gli atleti.PODIO 3X1000 RAGAZZE (foto Atletica Sangiorgese)  Per un soffio non è stato conquistato lo scudetto di Campione Regionale Ragazze.  La squadra era composta da Gaia Valente (anno 2003), Sara Baldinelli (2004), che ha dato conferma delle sue capacità su questa distanza portandosi in testa con un discreto vantaggio e da Serena Frolli (2004) che fino alla fine ha cercato  di portare a casa la vittoria, ma che negli ultimi metri ha dovuto cedere alla forte squadra, già vincitrice alla fase regionale scolastica.  Medaglia d’argento, con il tempo di 11.13 e conferma della posizione dello scorso anno, dietro le padrone di casa dell’Atletica Sangiorgese R. Rocchetti e davanti all’ASA Ascoli Piceno.  L’altra staffetta pari categoria, schierata con Fatima Houiti, che ha dato prova di grinta e determinazione, come Maria Sofia Proserpio e Benedetta Saracchini, si è piazzata ottava.   Bravi anche i Ragazzi, con Filippo Iurini partito fortissimo con ragazzini più esperti e che, nonostante tutto, ha voluto provare a tenere il loro passo; con Tommaso Ajello che ha recuperato posizioni a dimostrazione delle sue capacità su queste distanze che sono la sua passione, lui arrivato all’Atletica Osimo da pochi mesi dopo aver praticato per tanti anni ciclismo e con buoni risultati nelle campestri corse fino ad ora e con Dennis Mengoni, il velocista, che ha cercato di tenere il passo.  Alla fine sesta posizione su quindici formazioni partite. PODIO 3X1000 CADETTE (foto Atletica Sangiorgese)  L’altro podio è arrivato con le Cadette, dove, in partenza, la “bomba” Angelica Ghergo ha fatto il vuoto; Irene Pesaresi e Giulia Tonti hanno tenuto il passo di atlete più abituate a queste prove, ottenendo un’importante medaglia di bronzo, dietro la Collection Atletica Sambenedettese e l’Atletica AVIS Macerata.   Bella, per l’impegno dimostrato, anche la prova dei Cadetti.  La squadra “A” undicesima con Simone Romagnoli, Antonio Bevilacqua che pratica ciclismo, ma quando corre sembra stia sulla sua bici ed Emanuele Ghergo; la staffetta “B” quindicesima, con Dragos Alexoae, Diego Gentiluomo che ha sorpreso tutti per la sua frazione e Fabian Kudhi, il marciatore.    Tutti hanno contribuito per il piazzamento nella classifica a squadre, valida per l’assegnazione della Coppa Ecoelpidiense: vittoria per la squadra organizzatrice, l’Atletica Sangiorgese; seconda la Collection Sambenedettese; terza l’ASD Atletica Osimo con grande soddisfazione per atleti ed  accompagnatori: Emanuele Galassi, Gabriele Giuseppetti, Pieraldo Nemo, Fabiola Dolcini, Luca Mosca, Luigi D’Antuono, Giulia Magrini, Federica Fiorella. FABIOLA DOLCINI CON LA COPPA TERZO POSTO - 2 (foto Atl. Sangiorgese)Gare di contorno per le categorie degli esordienti che sono accorsi numerosi per trascorrere una sana giornata di sport all’aria aperta: oltre trenta i partecipanti dell’Atletica Osimo, impegnati sulla distanza di 500 m.  Molti di loro sono arrivati tra i primi, come Pietro Polenta (anno 2009), Francesco Marini (2010), Giulio Raggetta (2008), Matteo Marini (2007), Letizia Tonti (2007), Elena Mattia (2006), Sofia Masullo (2005), Matteo Dolcini (2006).  Ma oltre il piazzamento, i complimenti vanno a tutti questi giovani atleti:  per molti si trattava anche della prima gara, conclusa con il giusto riconoscimento di una medaglia, per la soddisfazione propria e sicuramente anche dei genitori.   Il numero degli esordienti partecipanti ha permesso all’Atletica Osimo di aggiudicarsi un’altra coppa, come terza classificata in questa particolare graduatoria.

Sergio FP – foto: Atletica Sangiorgese

CdS Cross (3^ Prova) - Campionato Regionale 3×1000 – Festival Cross Esordienti – PORTO SAN GIORGIO domenica 20 marzo 2016

 

ARGENTO PER GAETANO SCHIMMENTI

AI MONDIALI INAS DI ATLETICA

CAMPIONATI MONDIALI INAS - ANCONA 11-13.03.16E finalmente è arrivata la maglia azzurra!  Dopo numerosi titoli italiani indoor ed outdoor nelle categorie FISDIR, per Gaetano Schimmenti, velocista dell’Atletica Osimo, è arrivata la convocazione in nazionale in occasione dei Campionati Mondiali INAS (International Federation for athletes with an intellectual disability) di atletica leggera indoor, che si sono svolti lo scorso week end al Palaindoor di Ancona.  Gaetano è sceso in pista venerdì 11 marzo per le qualificazioni dei 60 m., determinato a qualificarsi per la finale; ed infatti il quarto posto nella seconda batteria, con il tempo di 7.64 lo classifica tra i primi otto per la prova decisiva del giorno seguente.  Qui si conferma ad alti livelli, migliorandosi ancora e conquistando uno stupendo quinto posto con il tempo di 7.56.  Sensazionale medaglia d’oro per il compagno Raffaele Di Maggio, che vince con 7.11 e, considerata l’età (anno 2001), stabilisce anche il nuovo record italiano FIDAL categoria cadetti.  Domenica 13, nella mattinata, doppio impegno per Gaetano con batterie e finale dei 200 m.  Ottima impressione in qualificazione,GIORGIO GIOACCHINI - GAETANO SCHIMMENTI - ANDREA RENZI (Osimo, marzo 2016) crono 24.41, secondo tempo della sua serie; terzo in totale.  Nella finale, corsa dopo un’ora, si comincia sicuramente a far sentire la fatica.  Comunque la sesta posizione ottenuta dal portacolori dell’Atletica Osimo, con 25.16, è da considerare un ottimo piazzamento mondiale.  E nel pomeriggio arriva la meritata medaglia con la staffetta 4×200, con Schimmenti protagonista in terza frazione.  La squadra italiana parte con Raffaele Di Maggio in prima frazione, Ruud Koutiki Tsilulu in seconda per chiudere con Antonio Di Mauro: secondo posto dietro la Spagna, ma davanti al forte Portogallo.  In totale la nostra nazionale, guidata dal marchigiano Mauro Ficerai, conquista sei medaglie: CAMPIONATI MONDIALI INAS - ANCONA 11-13.03.16 - FOTO FISDIR (premiazione staffetta 4x200)un oro, tre argenti e due bronzi.  In questa occasione i complimenti non sono di circostanza per questo ragazzo che è cresciuto molto, con possibilità di migliorare ancora.  Grazie ad Andrea Renzi, il suo allenatore ed accompagnatore in tutte le gare ed a Giorgio Gioacchini, allenatore dell’ASD Atletica Osimo e direttore tecnico del Team Atletica Marche, che ha seguito Gaetano prima dei Mondiali.

Campionati Mondiali INAS – Ancona 11-13 marzo 2016

I CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

INDOOR DI ANCONA

FOTO DI GRUPPO ATLETICA OSIMO (ANCONA 6.3.2016) - 2

Fine settimana da record, o quasi, al Palaindoor di Ancona per i Campionati Italiani Assoluti Indoor di atletica leggera.  Numerosi i campioni in gara, sabato 5 e domenica 6 marzo, per i 26 titoli in palio: conferme, graditi ritorni e spettacolo assicurato sia in pista che in pedana.  Possiamo senz’altro pensare alle sfide sul rettilineo dei 60 m., ma il protagonista assoluto di questa edizione è stato Gianmarco Tamberi che nel pomeriggio di domenica ha avuto il pubblico del palas tutto per sé.  E “mister half – shave” non lo ha deluso, vincendo la gara del salto in alto con la misura di 2.36, tentando poi  2.40, che sarebbe stato il nuovo record italiano.  Tentativo fallito, con l’impressione, però, che ormai la misura è alla sua portata.  I vicini Mondiali indoor di Portland (Stati Uniti, 17 – 20 marzo) saranno la giusta occasione per dimostrarlo.  Si diceva da record, o quasi, in quanto 2.36 è pur sempre la misura più alta saltata da un atleta italiano in Italia (Tamberi aveva superato nello scorso mese di febbraio 2.38, a Hustopece – Rep. Ceca, realizzando il record italiano e la miglior prestazione mondiale stagionale).  E tra i tifosi in festa ed i numerosi striscioni presenti, anche l’ASD Atletica Osimo ha fatto sentire la sua vicinanza a “Gimbo” con una bella rappresentanza di giovani atleti guidati da Fabiola Dolcini che hanno sostenuto questo ragazzo che ha iniziato a praticare l’atletica leggera proprio con la società giallorossoblu osimana.  FOTO DI GRUPPO CON TAMBERI (ANCONA 6.3.2016)Tornando ai Campionati, anche il Team Atletica Marche ha schierato i suoi atleti in questa competizione: sabato la sangiorgese Silvia Del Moro si è classificata nona nel salto triplo con la misura di 12.26, a pochi centimetri dal gruppo dei salti di finale; domenica il civitanovese Leonardo Zucchini ha corso la seconda batteria degli 800 m., con il tempo di 1.55.58, quattordicesimo totale.  Assente la giovane atleta di Corridonia Sonia Kebe, iscritta nei 60 m.  Ed in questo clima di festa per l’atletica leggera della nostra Regione, un’ulteriore soddisfazione è arrivata dalla vicina Umbria, dove domenica 6 il nuovo tesserato per l’Atletica Osimo, Ennio Vecchi, ha partecipato alla “Strasimeno”,  la ultramaratona del Parco del Trasimeno di 58 km che si sviluppa lungo le coste del lago, con partenza ed arrivo a Castiglione del Lago. Oltre alla ultramaratona erano previsti i traguardi intermedi di 10 km (Borghetto), la mezza maratona (Passignano), 34 km (San Feliciano) e la maratona (Santarcangelo) valida come 9° Campionato Italiano di maratona ferrovieri.  E proprio nella maratona, Ennio Vecchi (classe 1960) si è piazzato 7° assoluto, con il tempo di 3.08.41, stabilendo la migliore prestazione sociale in questa dura specialità.   Questo episodio ha dimostrato l’attenzione dell’Atletica Osimo per ogni realtà all’interno di questo sport. VECCHI ENNIO - MARATONA DEL TRASIMENO (06.03.2016) - 2La settimana precedente si era parlato del gruppo Master, in occasione dei Campionati Italiani Master Indoor; più avanti si avrà modo di parlare della categoria FISDIR, in occasione dei Campionati Mondiali INAS (International Federation for athletes with an intellectual disability) che si svolgeranno al Palaindoor di Ancona dal 9 al 13 marzo.   Infatti tra gli atleti della nazionale FISDIR c’è anche il velocista osimano dell’ASD Atletica Osimo Gaetano Schimmenti, più volte campione italiano di categoria sia indoor che outdoor.

 

Campionati Italiani Individuali Assoluti Indoor – ANCONA 05-06.03.2016

STRASIMENO 2016 – 6 marzo 2016

TRE MEDAGLIE AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER INDOOR PER L’ATLETICA OSIMO 

Anche quest’anno l’ASD Atletica Osimo ha partecipato ai Campionati Italiani Master Indoor – Campionati Italiani di Lanci Lunghi Master, che si sono tenuti dal 26 al 28 febbraio al Palaindoor ed al Campo Scuola I. Conti di Ancona.  Questa edizione era stata introdotta, se così possiamo dire, dalla partecipazione come ospite al Festival di Sanremo di Giuseppe Ottaviani, la star dei Campionati, che ha debuttato nella categoria SM100; nato il 20 maggio 2016, gareggia per il GS Atl. Effebi Fossombrone e ad Ancona si è confermato campione nei 60 m. e nel salto in lungo.  I nostri atleti hanno iniziato venerdì pomeriggio con Fabiola Dolcini (cat. SF50) e Lina Frontini (cat. SF55), impegnate nel lancio del martello: sesto posto per Fabiola, alla prima gara in questa specialità; quarta Lina, al primo anno in categoria (28.48 la sua misura). FABIOLA DOLCINI - LINA FRONTINI - MEDAGLIA DI BRONZO GIAVELLOTTO (CAMP. IT. MASTER INDOOR -ANCONA 28.02.2016) Sabato lancio del peso per il “gigante” Paolo Pompei (cat. SM60): quinto posto con 10.76, primato personale, in una gara con ottime prestazioni.   Lancio del peso anche per Lina Frontini, che deve dare battaglia ad alto livello, nella nuova categoria: gara tiratissima, miglioramento del primato personale ed ottimo terzo posto con la misura di 10.12.  Una medaglia di bronzo per Lina che, ricordiamo, è stata campionessa italiana in questa specialità negli ultimi due anni.  Nella stessa giornata scendono in pista le velociste: 60 m. per Barbara Dolcetti (cat. SF45), diciassettesimo posto con primato personale e per Elenia Dolcini (cat. SF40), nella batteria con i migliori accrediti, settima classificata.   Domenica lancio del disco per Paolo Pompei che, confermando le sue misure, si piazza ottavo e nuovamente in pista per i 200 m. con un bel quinto posto per Elenia Dolcini (tempo di 29.26) ed il nuovo personale di Barbara Dolcetti che chiude in quindicesima posizione. Nel primissimo pomeriggio dalla pedana del giavellotto arrivano altre due medaglie di bronzo con Fabiola Dolcini che ottiene il nuovo primato personale (m. 14.73) e con Lina Frontini (m. 22.16): sorridenti e raggianti salgono sul podio con la loro mascotte.  Le gare si concludono con le staffette 4×200: l’Atletica Osimo schiera nella cat. SF 45 Elenia Dolcini, Barbara Dolcetti, Fabiola Dolcini e Elisabetta Ferri, esaltata dallo speaker come la “più dolce”, riferendosi evidentemente ai cognomi delle frazioniste.  Ottava posizione all’arrivo per la nostra staffetta, unica rappresentante della provincia di Ancona, con il tempo di 2.13.28, migliorato di oltre sette secondi dalla precedente prova …  in attesa dei Campionati Europei Master Indoor, dal 29 marzo al 4 aprile, sempre ad Ancona, dove si presenteranno nuovamente. STAFFETTA ATLETICA OSIMO - CAMPIONATI ITALIANI MASTER INDOOR (ANCONA 28.02.2016)  Vorremmo chiudere con alcune considerazioni che provengono proprio da queste atlete ed atleti: il gruppo master dell’Atletica Osimo è nato con lo spirito di continuare ad allenarsi e gareggiare, tenendo conto degli impegni del lavoro e della famiglia, non per il risultato fine a se stesso, ma dimostrando che lo sport si può continuare a praticare, per stare bene, anche da “grandi”.  Inoltre queste stesse persone sono di supporto all’interno della società, ad esempio, in occasione dell’organizzazione di manifestazioni.   Ricordiamo anche chi segue da fuori il gruppo: un ringraziamento per Antonio Balestrieri che cerca di seguire Lina Frontini (la moglie) e per il tecnico Gabriele Giuseppetti, che ha seguito le velociste.  Chi volesse entrare a far parte del gruppo Master per mantenersi in forma e, perché no, arrivare ad una medaglia ai Campionati Italiani, può rivolgersi alla società tramite Fabiola Dolcini che, come abbiamo visto, oltre ad esserne dirigente a 360 gradi, dimostra sul campo quanto detto fin qui. 

Campionati Italiani Indoor / Campionati Italiani Lanci Lunghi MASTER (ANCONA 26-27-28.02.2016)

ATLETICA OSIMO TERZA IN COPPA GIOVANI 

Settimana di pausa per i Campionati Italiani di atletica leggera e spazio alle categorie promozionali con la “Coppa Giovani”: domenica 21 febbraio il Palaindoor di Ancona è stato invaso da centinaia di atleti delle categorie ragazzi/e (anni 2003-2004) e cadetti/e (anni 2001-2002) provenienti da diverse regioni.   L’ ASD Atletica Osimo ha partecipato con un gruppo numeroso di giovani (oltre 40 atleti / gara), accompagnati da Fabiola, Gabriele e Pieraldo, cercando di coprire le gare previste dal programma, con un occhio al regolamento della Coppa, per la classifica finale.  E la scelta si è dimostrata azzeccata, quando, al termine di una lunga giornata, la graduatoria finale ha visto l’Atletica Osimo al terzo posto, dietro la Collection Sambenedettese e l’Atletica Sangiorgese, ma davanti a formazioni importanti e numericamente più forti come Fabriano, Fermo, Ancona (nella foto FIDAL Marche la premiazione).  PREMIAZIONE COPPA GIOVANI - ANCONA 21.02.2016 (foto FIDAL Marche) - 2 BISGrande soddisfazione per il risultato di squadra ottenuto e tante emozioni per tutti i partecipanti, ognuno con una storia ed un’esperienza personale diversa: per molti di loro è l’anno del debutto in categoria o la prima gara in questo sport. Analizzando i risultati, molti piazzamenti e molti primati personali migliorati.  Partendo dalla mattina con la categoria ragazzi/e, terzo posto per Tommaso Ajello nei 600 m. con 1.50.36; sesta la staffetta 4×200 maschile (Francesco Mezzelani, Emanuele Fiorella, Filippo Iurini, Tommaso Ajello); settima posizione per Emanuele Fiorella nei 60 m. hs e per Iurini Filippo nell’alto (m. 1.25, primo tra i 2004); settima anche la 4×200 femminile (Maria Sofia Proserpio, Gaia Valente, Serena Frolli, Sara Baldinelli); ottavo Andrea Fagiani nel lancio del peso, alla sua prima gara;  nona posizione per Dennis Mengoni nei 60 m. (8.87 p. p. ) e nel lungo, per Benedetta Saracchini nei 60 hs. (p. p.) e per Serena Frolli nell’alto; decima Gaia Valente nei 600 m.  Inoltre, primato personale per Tatiana Graciotti e Francesco Mezzelani nei 60 m., 200 m. per Maria Sofia Proserpio, ostacoli e lungo per Fatima Houiti, lancio del peso per Sara Baldinelli.  Seconda parte di giornata dedicata ai cadetti/e.  Prima gara con i 60 ostacoli, dove Simone Romagnoli ottiene un settimo posto con il primato personale di 9.29.  Ricordiamo che in allenamento è seguito dal tecnico specialista, prof. Gino Falcetta che segue anche Irene Pesaresi, ottima seconda nei 60 hs. con 9.92:  peccato la titubanza nei primi passaggi che non le ha consentito di migliorarsi.  Entrambi al primo anno in categoria, che ha significato cambiamenti con ostacoli più alti e scarpe chiodate: avranno sicuramente modo di esprimersi al meglio nelle prossime gare.  Subito dopo gli ostacoli, per Simone la pedana del triplo: anche in questa nuova specialità primato personale.  Nel triplo femminile il quinto posto della promettente Giulia Tonti che conferma le sue qualità  in questa disciplina.  Piazzamenti importanti con la staffetta 4×200 (Irene Pesaresi, Angelica Ghergo, Agnese Moschella, Giulia Tonti), brillante terza con 1.51.52, nuovo record sociale abbassato di altri tre secondi.  Terza posizione anche per la Ghergo nell’alto che con 1.46 conferma le sue misure, in una gara disputata purtroppo dopo le staffette.  Punti importanti per la classifica dai 3 km. di marcia, con Fabian Kudhi quarto, che ha completato la gara anche non preparandola al meglio per problemi di salute e Stella Rinaldi settima, che ha migliorato ancora il suo tempo.  I due sono seguiti da Pieraldo, che si sta appassionando con loro a questa difficile specialità.  Nona posizione per Dragos Alexoae nel salto in lungo, per Enrique Aurioso nel peso,  un po’ al di sotto delle sue misure, ma non al massimo venendo da un’influenza e per  Leonardo Saracchini che otteneva comunque un risultato cronometrico importante, soprattutto considerando che veniva da due partite di calcio disputate nel week end (sport e corsa: una fantastica passione).   Poi altra bella sorpresa dalla nuova arrivata Agnese Moschella, con grinta e tanta voglia di far bene, decima nel salto in lungo con il personale di 4.20 (terza misura tra le atlete marchigiane). Inoltre Emanuele Ghergo nei 60 m. e nell’alto, Dragos Alexoae nei 200 m. e Silvia Pasquali nei 60 m. e nei 200 m.  “Una bella domenica dove portiamo a casa un grande risultato di società”, “Felici e orgogliosi di questo risultato, si continua a lavora per le gare all’aperto”: questi i commenti dei tecnici accompagnatori, al termine della lunga, ma bella giornata di atletica giovane.

Coppa Giovani Indoor 2016 – ANCONA 21.02.2016

IL RECORD DI TAMBERI

ED I CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI

La settimana scorsa l’atletica leggera marchigiana ha regalato grandi soddisfazioni agli appassionati di questo sport.   La prima di queste è il sensazionale record stabilito dal saltatore in alto Gianmarco Tamberi che sabato 13 febbraio, a Hustopece (Repubblica Ceca), ha superato quota 2.38, fissando il nuovo record italiano, sia indoor che outdoor, e la nuova migliore prestazione mondiale stagionale.  TAMBERIIl suo momento di forma era stato dimostrato già pochi giorni prima quando a Banska Bystrica (Rep. Slovacca),  insieme a Marco Fassinotti, era arrivato alla misura di 2.35, al momento record italiano indoor.  Ricordiamo, con un pizzico di orgoglio, che l’atleta, attualmente in forza al gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, ha iniziato la sua carriera in atletica leggera proprio nella nostra città con l’Atletica Osimo, dove è rimasto fino alla categoria allievi.  E proprio questa categoria è stata la protagonista al Palaindoor di Ancona dove si sono svolti i Campionati Italiani Individuali Allievi/e indoor.  Sabato 13 e domenica 14 oltre 1.000 atleti – gara a contendersi le 24 maglie tricolori in palio: per la nostra Regione, bottino finale di cinque medaglie, di cui un oro, due argenti e due bronzi.  Da segnalare la vittoria di Simone Barontini della Sef Stamura Ancona, che si conferma Campione Italiano sui 1.000 m. e con il tempo di 2.27.32 ottiene il nuovo record italiano di categoria.  Elisabetta Vandi dell’Atletica Avis Macerata) stabilisce per due volte il primato regionale sui 200 m. (24.83 in batteria; 24.63 in finale), conquistando l’argento dietro all’ivoriana Zaynab Dosso; primato regionale anche per la staffetta 4×200 femminile della Sef Stamura Ancona (Scorcelletti, Maraschio, Gigli, Firmani) con 1.45.78 che vale il secondo argento. Per il Team Atletica Marche, formazione che da questa categoria unisce atleti dell’Atl. Sangiorgese, dell’Atl. Osimo e della Sacen Corridonia (con recente partecipazione anche di atleti provenienti da altre società), una brillante medaglia di bronzo nel salto con l’asta femminile grazie alla sangiorgese Nikita Lanciotti, con la misura di 3.40.  Purtroppo assenti tra i partecipanti della TAM a questi Campionati, rappresentati dell’ASD Atletica Osimo.   Per il Team Atletica Marche ancora zona medaglia con Fabio Santarelli, ottavo nel salto in lungo (6.58, record personale indoor); appena fuori dal podio la staffetta 4×200 maschile (Matteo Bernocchi, Francesco Zallocco, Fabio Santarelli, Michele Diletti), giunta nona con il tempo di 1.34.69; dodicesimo Giorgio Olivieri nel lancio del peso con 13.93.

Campionati Italiani Individuali Allievi/e Indoor – ANCONA 13-14.02.2016

 

I RISULTATI DELLA TAM AI CAMPIONATI

ITALIANI JUNIORES DI ANCONA

Sono iniziati i Campionati Italiani di atletica leggera al Palaindoor di Ancona; hanno aperto sabato 6 e domenica 7 febbraio le categorie Juniores (anni 1997-1998) e Promesse (anni 1994-1995-1996): quasi 1.200 atleti – gara per i 52 titoli in palio. CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES - ANCONA 07.02.2016 (foto Atl. Sangiorgese) La nostra regione si è ben difesa conquistando cinque medaglie, di cui due del metallo più pregiato, grazie al marciatore della Sport Atletica Fermo Giacomo Brandi nei 5000 m. juniores ed a Nicola Cesca dell’Atl. Avis Macerata nei 60 m. hs juniores.  Tra le altre, splendido il bronzo ottenuto da Sonia Kebe del Team Atletica Marche, nei 60 m. juniores: nel pomeriggio di apertura della manifestazione, la velocista di Corridonia, dopo aver vinto batteria e semifinale, strappa il terzo posto in finale, al fotofinish, con il tempo di 7.70.  Nella seconda giornata, ottimo il suo comportamento anche nei 200 m., dove si classifica sesta (seconda nella finale “2” con il tempo di 25.54).  Domenica sono scesi in pista anche gli altri rappresentanti del Team Atletica Marche. CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES - ANCONA 07.02.2016 (foto Atl. Sangiorgese)-2 L’osimana Debora Baldinelli (nella foto Atl. Sangiorgese) corre la prima serie degli 800 m. juniores, chiudendo in quarta posizione con il nuovo personale di 2.20.89, per un dodicesimo posto nel riepilogo finale.  Primato personale anche per Simone Sabbatini nei 60 m. hs. juniores, con il tempo di 8.74: sesto in batteria e trentesima posizione nella classifica finale.  Per l’ostacolista osimano (nella foto Atl. Sangiorgese durante il cambio), anche la prima frazione della staffetta 4×200 TAM juniores, insieme ai compagni Gioele Giachè, Enrico Luciani e Edoardo Mercuri: terzi in batteria con 1.36.74; diciottesimi nella graduatoria complessiva. Ed il prossimo fine settimana ancora Campionati Italiani al Palaindoor di Ancona, con gli under 18 della categoria Allievi/e.

Campionati Italiani Individuali Indoor Juniores Promesse Indoor – ANCONA 06-07.02.2016

 

PISTE, CAMPI ED APOLLINI NEL FINE SETTIMANA DELL’ATLETICA OSIMO

Ultimo fine settimana di gennaio ricco di manifestazioni per l’atletica leggera, con riscontri positivi per l’ASD Atletica Osimo che ha raccolto risultati anche lontano dai campi di gara.  SAMSUNG CSCInfatti nel pomeriggio di domenica 31 gennaio, due rappresentanti della società giallo-rosso-blu hanno ricevuto il prestigioso “Apollino d’Oro”, il premio per meriti sportivi istituito dall’Amministrazione Comunale osimana: Lina Frontini e Gaetano Schimmenti. La prima (nella foto, durante una premiazione), due volte Campionessa Italiana di lancio del peso (cat. SF50) nell’anno 2015, sia indoor (28 febbraio ad Ancona), che outdoor (4 luglio a Cassino); per Gaetano (nella foto, con il suo amico/rivale Ruud Koutiki)GAETANO SCHIMMENTI - RUUD KOUTIKI (Ancona 03.02.2016) addirittura tre titoli di Campione Italiano 2015 nelle categorie FISDIR: 60 m. e 200 m. indoor, il 21 e 22 marzo ad Ancona e 200 m. all’aperto, il 14 giugno a Macerata. Attualmente, buon momento di forma per questo atleta che, dopo la bella prestazione all’esordio stagionale nelle indoor, ha continuato a migliorarsi nei 60 m. piani, ottenendo il tempo di 7.65 nel Meeting Nazionale Indoor di sabato 30, abbassato ulteriormente nel Meeting infrasettimanale di mercoledì 3 febbraio, dove ha vinto la sua batteria con 7.53.  Nel Meeting di sabato erano in gara, per il Team Atletica Marche, Ionut Manolache, Daniele Schiavoni, Nicholas Sanseverinati, Aldo Strappini, Andrea Beccacece, Luchetti Greta e Ottavia Giorgi.  Altri atleti osimani della TAM  anche domenica pomeriggio, con l’ottimo terzo posto nei 200 m. per Simone Monzani, con il tempo di 22.72 e la seconda posizione di Simone Sabbatini nei 60 hs. juniores, con 8.81.  Per l’Atletica Osimo due atlete master, Elenia Dolcini (SF40) e Barbara Dolcetti (SF45), impegnate nelle serie dei 200 m.  Master in pedana nel Meeting infrasettimanale di mercoledì, con la vittoria di Lina Frontini nel peso (cat. SF55), il secondo posto di Paolo Pompei e la partecipazione della Dolcini nei 60 m.  In questa manifestazione buone prove delle staffette 4×200 allievi e juniores della TAM che hanno ottenuto il pass per i Campionati Italiani di categoria, con tempo inferiori ai minimi previsti.  Nella 4×200 juniores, in ultima frazione il nostro Simone Sabbatini; assente per infortunio l’altro junior osimano Andrea Fossati Pesaresi.  Restando al Palaindoor di Ancona, Atletica Osimo presente anche nelle gare di domenica mattina, solitamente dedicata alle categorie giovanili: Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo, Enrique Aurioso e Dragos Alexoae tra i cadetti; Irene Pesaresi, Angelica Ghergo, Giulia Tonti ed Agnese Moschella tra le cadette.  Buoni piazzamenti (quarto Aurioso nel peso, quinta Ghergo nell’alto, settima Pesaresi nei 60 hs.) ed un bel record sociale con la staffetta 4×200 cadette (Pesaresi – Ghergo – Moschella – Tonti).  Le atlete hanno vinto la loro serie, classificandosi al quinto posto nella graduatoria finale (seconde delle formazioni regionali), con il tempo di 1.54.55, togliendo una bella manciata di secondi al precedente record.  E se questi atleti, accompagnati da Manuel, Gabriele e Michele, sono rimasti al caldo del Palaindoor di Ancona, un’altra spedizione, seguita da Fabiola e Luca, si è diretta verso Macerata, e precisamente al Parco Rotacupa di Villa Potenza, per il 21° Trofeo Cross Helvia Recina” (valido come Campionato Regionale Individuale – 2^ prova del C.d.S. giovanile di corsa campestre cat. Ragazzi/e – Cadetti/e): Tommaso Ajello, Filippo Iurini, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella, Francesco Mezzelani, Matteo Massera, Gaia Valente, Maria Sofia Proserpio, Fatima Houiti, Tatiana Graciotti, Diego Gentiluomo, Stella Rinaldi, Marvelous Moses, Elena Mattia, Alice Scarponi.  Soddisfazione finale per i risultati conseguiti: podio per Tommaso Ajello arrivato terzo tra i ragazzi (nella foto Atletica Sangiorgese, la premiazione) e quinto posto nella classifica a squadre.

PREMIAZIONE RAGAZZI (foto Atl. Sangiorgese)

Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 30.01.2016

Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 31.01.2016

Meeting Nazionale Giovanile Indoor – ANCONA 31.01.2016

21° Cross Helvia Recina – MACERATA 31.01.2016

 

SFORTUNATA PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI ITALIANI DI PROVE MULTIPLE PER LA TAM 

Anche quest’anno Padova ha ospitato il primo fine settimana tricolore di atletica leggera con i Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor, in calendario sabato 23 e domenica 24 gennaio.  Sfortunata la partecipazione dell’atleta osimano del Team Atletica Marche Manuel Nemo che è stato costretto al ritiro, dopo la prima giornata, a causa di un fastidio muscolare.  Fino a quel momento, dopo le quattro gare del sabato (60 m. piani – lungo – peso – alto), era ottavo nella classifica generale dell’eptathlon promesse, con possibilità di incrementare il punteggio e salire in graduatoria nelle gare della seconda giornata (60 m. hs. – asta – 1.000 m.).  Altre competizioni importanti, più vicine a noi, al PaANCONA - MEETING INDOOR (22-34.01.2016)laindoor di Ancona, con il Meeting Nazionale Indoor.  Sabato pomeriggio sfida femminile sugli ostacoli tra Veronica Borsi (Fiamme Gialle) e Giulia Pennella (Esercito), con vittoria di quest’ultima sia in batteria che in finale. Per gli atleti di casa nostra, in gara per il Team Atletica Marche, Simone Monzani nei 200 m.  insieme a Simone Sabbatini, Aldo Strappini e Cristiano Giuseppetti; nei 200 femminili Greta Luchetti; 800 m. per i fratelli Baldinelli, Giuseppe e Debora (nona al traguardo); salto in lungo per Ottavia Giorgi.  Con la maglia dell’ASD Atletica Osimo erano al via Gaetano Schimmenti nei 200 m. e sulla stessa distanza le master Barbara Dolcetti e Elenia Dolcini.  La giornata della domenica è stata aperta, al mattino, dal Meeting Nazionale Giovanile – Giornata della Marcia, con alcune gare per le categorie assolute. Buoni i risultati per i giovani dell’Atletica Osimo, con ottimi piazzamenti. Nei 1000 m. cadette, secondo posto per Angelica Ghergo con 3.12.46, dietro Emma Silvestri della Collection Sambenedettese; più indietro Giulia Tonti e Moschella Agnese.  Per le tre atlete anche il salto in lungo, dove la Tonti si piazzava al terzo posto con la misura di 4.49. Stesse gare per i cadetti Simone Romagnoli, Emanuele Ghergo e Dragos Eusebiu Alexoae.  Per la categoria ragazzi bella prestazione di Tommaso Ajello nei 600 m., giunto secondo con 1.52.97 (primo degli atleti della nostra Regione).  Nella stessa prova Dennis Mengoni, Iurini Filippo, Matteo Massera e Francesco Mezzelani, poi in pedaSIMONE MONZANI - MEETING INDOOR ANCONA (23-24.01.2016)na nel salto in lungo, unitamente a Emanuele Fiorella: da segnalare il quarto posto di Mengoni con 3.76.  Per le ragazze: Gaia Valente (ottava nei 600 m.), Sara Baldinelli e Fatima Houiti.  L’Atletica Osimo ha schierato anche due rappresentanti nella marcia: Stella Rinaldi, undicesima nei 3000 m. cadette e Chiara Giannini, stesso piazzamento nei 2000 m. ragazze.  La mattinata si concludeva con lo spettacolo offerto dalle staffette delle categorie assolute.  La TAM schierava la 4×200 femminile juniores, con Sofia Gismondi, Sokhona Kebe, Debora Baldinelli e Annalisa Torquati: 1.46.10, secondo tempo in classifica finale, che vale la partecipazione ai Campionati Italiani di categoria.  Più avventuroso il percorso della squadra assoluta maschile con Matteo Bernocchi, Leonardo Malatini, Simone Monzani e Gioele Giachè: il secondo frazionista veniva visibilmente danneggiato da un atleta vicino, tanto da perdere il testimone.  Gara ripetuta nel primo pomeriggio: il tempo ottenuto di 1.32.83 consentiva di piazzarsi al primo posto nella classifica, ma non era al di sotto del minimo per la partecipazione agli Italiani Assoluti. Nel pomeriggio il meeting proponeva altre sfide emozionanti, come quella nel salto in lungo tra Stefano Tremigliozzi (Aeronautica Militare) e Kevin Ojiaku (Fiamme Gialle), con la vittoria del primo con la misura di 7.94.  Nelle altre gare, secondo posto nel peso Leonardo Malatini con 11.40; sesto Alessio Tonti nel peso allievi; quinta in “finale 4” Greta Luchetti nei 60 m., distanza dove Gaetano Schimmenti confermava il 7.68 realizzato due settimane prima.

Sergio FP

Campionati Italiani di Prove Multiple Indoor – PADOVA 23/24 gennaio 2016 Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 23 gennaio 2016 Meeting Nazionale Giovanile – Giornata della Marcia – ANCONA 24 gennaio 2016 Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 24 gennaio 2016

LA PRIMA CAMPESTRE DELL’ANNO

PER L’ASD ATLETICA OSIMO

Numerosi gli appuntamenti per gli appassionati di atletica leggera, nello scorso fine settimana. Sabato 16 e domenica 17, nel pomeriggio, Meeting Nazionale Indoor ad Ancona con gli atleti alla ricerca del minimo di partecipazione ai Campionati Italiani di categoria, che sono tutti in programma al Palaindoor della città dorica.   Buoni piazzamenti per il Team Atletica Marche nei 60 m. hs., con il quarto posto di Manuel Nemo (8.72 – 8.63 in batteria) nella gara categorie assolute, vinta dal carabiniere John Mark Nalocca (sesto Leonardo Malatini); terzo Simone Sabbatini (8.78 – 8.75 in batteria) nella categoria juniores; terza l’allieva Greta Luchetti (9.84 – 9.77 in batteria); secondo l’allievo Ionut Manolache (9.78).  Per i 200 m. scendevano in pista Francesco Lombardelli, Andrea Beccacece, Ionut Manolache, Giuseppe Baldinelli, Cristiano Giuseppetti, Simone Monzani e Greta Luchetti; nel salto in lungo femminile andava in pedana Ottavia Giorgi.   Al via nei 200 m. anche Gaetano Schimmenti (categoria FISDIR), autore di un buon 25.14.  Completavano le gare del sabato il quarto posto di Nemo nell’asta ed il medesimo piazzamento di Debora Baldinelli negli 800 m.  Nel pomeriggio della domenica ancora corse veloci con i 60 m. piani, con Andrea Fossati Pesaresi, Manuel Nemo, Leonardo Malatini, Francesco Lombardelli, Cristiano Giuseppetti.  Nei 60 femminili partecipazione e vittoria per Veronica Borsi, l’atleta delle Fiamme Gialle primatista italiana degli ostacoli, ospite due mesi fa alla festa dell’Atletica Osimo. Nelle altre gare: terza con primato personale Debora Baldinelli nei 1.500 m.; quarto Nemo nel lungo dove era in gara anche Malatini; 400 m. per Aldo Strappini e Cristiano Giuseppetti.  La mattina della domenica, Meeting Nazionale Giovanile  – Master Indoor, con tetrathlon cadetti/e.  Ottimo il comportamento della squadra dell’Atletica Osimo nelle prove multiple.  Nella classifica femminile (60 m. hs. – peso – alto – 400 m.) seconda Angelica Ghergo con 2611 punti dietro Emma Silvestri (Collection Sambenedettese), che con 3022 punti ha realizzato la migliore prestazione nazionale.  Per Angelica vittoria nel salto in alto e secondo posto nei 400 m.  Quarta in classifica Irene Pesaresi (terza nei 60 m. hs.); settima Giulia Tonti.  Nel tetrathlon cadetti (60 m. hs. – peso – alto – 1.000 m.) settimo posto per Simone Romagnoli.   Nel ricco menù dello scorso week end non poteva mancare una competizione caratteristica di questa parte della stagione: la corsa campestre. Una gara difficile, di resistenza, resa dura, a volte, dalle condizioni del terreno e da quelle atmosferiche. E domenica scorsa faceva veramente freddo.  Nonostante questo l’ASD Atletica Osimo ha portato ad Ancona, dove era in programma la prima prova del Campionato di Società Assoluti di Cross (valido come titolo regionale) e C.d.S. Ragazzi/e – Cadetti/e,  un bel gruppo di atleti, conquistando bei piazzamenti individuali e di squadra.  Iniziando dalla categoria ragazzi (km. 1,5), secondo posto per Tommaso Ajello seguito ad alcune distanze dai compagni Filippo Iurini, Dennis Mengoni, Emanuele Fiorella e Matteo Massera (nella foto Carlo Mengoni, la premiazione della categoria ragazzi). PREMIAZIONE RAGAZZI - 2 In campo femminile, sesto posto sulla stessa distanza per Sara Baldinelli; oltre la decima posizione le compagne Gaia Valente, Fatima Houti e Maria Sofia Proserpio che comunque hanno contribuito a far classificare la squadra al secondo posto di categoria, nella graduatoria provvisoria. Quinta la squadra ragazzi; ottava quella dei cadetti (per loro 2,5 km.), con la presenza di soli due atleti: Fabian Kudhi e Diego Gentiluomo.  In gara nel cross km. 5, unitamente alla sua squadra, anche l’allievo osimano Giuseppe Baldinelli, ora al Team Atletica Marche. A sfidare il grande freddo, insieme agli accompagnatori Fabiola, Gabriele, Luca e Filippo, anche i più piccoli della categoria esordienti: Davide Luconi, Catena Giacomo e Alessandro Luconi, impegnati in distanze dai 600 agli 800 m.   Altri atleti hanno gareggiato all’aperto domenica scorsa, partecipando a Fermo alla prima prova della fase regionale del Campionato Invernale Lanci: l’allievo Alessio Tonti, secondo nel lancio del disco e gli allievi al primo anno Daniele Schiavoni, Ionut Manolache e Safwan Gharsellaoui, rispettivamente terzo, quarto e quinto nel lancio del giavellotto.

Sergio FP

Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 16 gennaio 2016

Campionati di Società Assoluti di Cross  - CdS Ragazzi/e Cadetti/e – ANCONA 17 gennaio 2016

Meeting Nazionale Giovanile / Master Indoor – ANCONA 17 gennaio 2016

Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 17 gennaio 2016

Campionato Invernale Lanci – I^ prova – FERMO 17 gennaio 2016

VITTORIA PER MANUEL NEMO

NELLE PROVE MULTIPLE INDOOR

E’ partita la stagione indoor 2016 dell’atletica leggera, con il Meeting Nazionale ed il Festival di Prove Multiple, che si sono svolti sabato 9 e domenica 10 gennaio al Palaindoor di Ancona.  Molto buono l’avvio del Team Atletica Marche e dell’ASD Atletica Osimo, con la vittoria ottenuta dall’osimano Manuel Nemo nell’eptathlon: i 4724 punti della classifica finale superano ampiamente il minimo di accesso ai Campionati Italiani di specialità.PROVE MULTIPLE INDOOR ANCONA 9-10.01.2016 (PRIMO POSTO EPTATHLON)  I risultati delle singole prove (60 m. – lungo – peso – alto – 60 m. hs. – asta – 1000 m.) lo hanno visto migliorare nei 60 m. (7.47) ed uguagliare il personale nell’asta (4.10).  Non è riuscito nell’obiettivo di raggiungere il minimo per gli Italiani, invece, l’altro osimano della TAM Leonardo Malatini che ha concluso con 4221 punti la fatica delle due giornate.  L’altra bella vittoria, se così possiamo chiamarla, è stato il risultato ottenuto da Gaetano Schimmenti (cat. FISDIR) nelle batterie dei 60 m. del sabato pomeriggio, quando ha fermato il cronometro a 7.68, suo nuovo primato personale: è stata una bella emozione vedere la sua felicità, la corsa verso l’allenatore Andrea Renzi, per annunciargli il tempo realizzato, la reazione di gioia e commozione di quest’ultimo. APOLLINO D'ORO (OSIMO 26.01.2014)-2 Tornando alle prove multiple, nell’eptathlon juniores era in gara Simone Sabbatini, al primo anno in categoria: nonostante una non bella partenza nei 60 m., ha recuperato nelle altre gare, con primato personale nell’asta e nei 1000 m., ottenendo 3918 punti finali, che significano il superamento del minimo di partecipazione ai Campionati Italiani.  Nella categoria allievi/e, dove erano previste cinque prove, settimo posto per Ionut Manolache, al debutto in categoria, con 2216 punti; quarto posto per Greta Luchetti con 2391 punti.  Nelle altre gare del sabato, nei 60 m. Andrea Fossati Pesaresi (nuovo personale di 7.40 in “finale 4”) e Cristiano Giuseppetti; nei 400 m. Francesco Lombardelli, Aldo Strappini e Giuseppe Baldinelli; nel peso allievi Alessio Tonti, giunto sesto e Daniele Schiavoni.  Nelle gare femminili, sesto posto per Debora Baldinelli nei 400 m. con il suo nuovo personale di 1.01.50.  Il Meeting Nazionale proseguiva nel pomeriggio della domenica con Andrea Fossati Pesaresi, Francesco Lombardelli, Aldo Strappini, Cristiano Giuseppetti e Giuseppe Baldinelli, tutti impegnati nei 200 m.  Buona la gara di Debora Baldinelli negli 800 m., dove arrivava seconda con 2.21.77, a pochi centesimi dal suo primato.  La mattina della domenica, spazio alle categorie ragazzi/e – cadetti/e, con il Meeting Nazionale Giovanile.  Una bella partecipazione dei giovani dell’Atletica Osimo, con alcuni buoni piazzamenti.   Secondo posto per la cadetta Giulia Tonti nel salto triplo con 9.71; quarto Enrique Aurioso nel lancio del peso con 9.84, seguito ad alcune distanze dai compagni Dragos Alexoae ed Emanuele Ghergo; quinto Simone Romagnoli nel triplo.  Tra le altre cadette in gara, Angelica Ghergo, Irene Pesaresi, Stella Rinaldi, Agnese Moschella.   Nella categoria ragazzi/e, secondo Dennis Mengoni nel peso con 9.63 (per lui anche un ottavo posto nei 60 m.); quinto Tommaso Ajello nei 600 m. con 1.55.34; ottava Sara Baldinelli nel peso.  La squadra si completava con Matteo Massera, Gaia Valente, Maria Sofia Proserpio, Tatiana Graciotti, Fatima Houti.  Il prossimo fine settimana nuovo appuntamento al Palaindoor di Ancona, con analogo calendario di gare.

Sergio FP

Meeting Nazionale Indoor – ANCONA 9 gennaio 2016

Meeting Nazionale Giovanile Indoor – ANCONA 10 gennaio 2016

Meeting Nazione Indoor - Prove Multiple – ANCONA 10 gennaio 2016


alva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva