Parlano di noi [2019-2020]

VITTORIE PER GLI ATLETI OSIMANI DELLA TAM

AL PRIMO MEETING INDOOR 

Primo Meeting Nazionale Indoor e primi successi per gli atleti osimani del Team Atletica Marche, sabato 11 e domenica 12 gennaio, al Palaindoor di Ancona.  Debutto con vittoria con la maglia della TAM – la formazione nata dall’unione dell’Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia –  per Serena Frolli, la Campionessa Italiana Cadette 2019 dei 1200 siepi, al primo anno in categoria Allievi/e: in questa occasione, l’affermazione è stata sulla distanza degli 800 m., vinti con il tempo di 2.20.68.  Altre vittorie per altri atleti TAM provenienti dall’ASD Atletica Osimo con Simone Romagnoli, primo in finale nei 60 m. hs Juniores con il tempo di 8.44 (8.53 in batteria) e con Emanuele Ghergo, primo nel getto del peso Juniores con la misura di 11.69.   Successo anche per la saltatrice TAM Benedetta Trillini, prima nell’alto con la misura di 1.73.  Al Palaindoor erano in gara altri debuttanti provenienti dal Settore Giovanile dell’Atletica Osimo, per la prima volta in pista per la categoria Allievi/e, con i colori del Team Atletica Marche: Fatima Ezzara Houti, Filippo Iurini e Francesco Mezzelani.  Per l’Atletica Osimo iscritto nelle due giornate di gara, nei 60 m. e nei 200 m., il Campione Mondiale INAS Gaetano Schimmenti.

Sergio FP

MEETING NAZIONALE INDOOR 11.01.2020

MEETING NAZIONALE INDOOR 12.01.2020

FROLLI SERENA - PREMIAZIONE FESTA ATLETICA OSIMO 24.11.2019

ANGELICA GHERGO AL RADUNO NAZIONALE DI FORMIA 

Primo raduno nazionale per i giovani azzurri dell’atletica leggera, dal 2 al 5 gennaio, presso i centri federali di Formia e Tirrenia, in vista degli appuntamenti internazionali del 2020, quali i Mondiali Under 20 di Nairobi – Kenia e gli Europei Under 18 di Rieti. Suddivisione nei due centri, in base alla specialità praticata.  Tra i convocati di Formia, dove l’incontro era rivolto a velocità, ostacoli, salti e prove multiple, anche l’atleta osimana Angelica Ghergo (anno 2002), cresciuta nell’ASD Atletica Osimo ed attualmente in forza al Team Atletica Marche, la formazione che raggruppa, dalla categoria Allievi/e, l’Atletica Sangiorgese, l’Atletica Osimo e la Sacen Corridonia. Convocata anche la compagna di squadra della TAM, Martina Cuccù, selezionata, come Angelica, per gli ostacoli.  Nell’anno appena trascorso, Angelica Ghergo ha conquistato a febbraio, ad Ancona,  il titolo di Campionessa Italiana nei 400 m. indoor, confermando il successo del 2018, anno in cui aveva fatto parte della nazionale ai Campionati Europei Under 18 di Gyor (Ungheria), partecipando alla finale nei 400 m. hs.   E da questa specialità degli ostacoli nel 2019 è arrivata anche la medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Allievi/e di giugno, ad Agropoli (SA) ed un considerevole settimo posto nella finale ai Campionati Italiani Assoluti di Bressanone, nel mese di luglio.

Sergio FP

GHERGO ANGELICA - RADUNO NAZIONALE FORMIA 02-05.01.2020

ATLETICA OSIMO PRONTA AD AFFRONTARE LA NUOVA STAGIONE 2020

Parte la stagione invernale dell’atletica leggera con le attività indoor e le corse campestri.  Numerose manifestazioni al coperto si svolgeranno nel vicino impianto di Ancona che, anche per l’anno 2020, ospiterà, oltre ai Meeting Nazionali, i Campionati Italiani di tutte le categorie. L’ASD Atletica Osimo si è preparata per affrontare al meglio questo inizio di stagione. Prima, però, di correre incontro alle competizioni del 2020, un breve resoconto di quanto fatto nell’anno passato, utilizzando il racconto sportivo del 2019 presentato durante la Festa dell’Atletica Osimo, svolta sul finire dello scorso anno.  La manifestazione, condotta dall’instancabile Fabiola Dolcini con la collaborazione di Valentina Natalucci ed i puntuali interventi tecnici del Prof. Gino Falcetta, ha proposto, attraversando le categorie dell’atletica leggera, non solo numeri e risultati, ma un insieme di esperienze ed emozioni vissute da atlete ed atleti. I più giovani della categoria Esordienti, le categorie giovanili dei Ragazzi/e e Cadetti/e, le cosiddette categorie agonistiche, dagli Allievi/e agli Assoluti, i Master, le categorie FISDIR (Federazione Italiana Sport paralimpici Degli Intellettivo Relazionali), nel segno di uno sport per tutti, uno sport di inclusione.  Una parte importante in questo scenario è recitata dai tecnici che preparano, seguono ed accompagnano gli atleti: Giorgio, Michele, Daniele, Gino, Luigi, Laura, Sergio, Pieraldo, Fabiola, Manuel, Ionut.  Per  la parte numerica, parecchi i record sociali migliorati, sia indoor che outdoor; numerosi i titoli regionali conquistati nelle diverse categorie; numerose le partecipazioni nelle Rappresentative.  Ottimo il comportamento in ambito nazionale ed internazionale con Gaetano Schimmenti, Campione Italiano 200 m. indoor FISDIR, Europeo 4×200 indoor INAS e Mondiale 4×100 INAS con nuovo record del mondo (dal 2019 Gaetano corre per l’Anthropos Civitanova Marche nelle competizioni FISDIR, continuando ad allenarsi ad Osimo ed a gareggiare con l’Atletica Osimo nelle manifestazioni FIDAL); Angelica Ghergo, Campionessa Italiana 400 m. indoor Allieve (in forza al Team Atletica Marche, proveniente dal Settore Giovanile dell’Atletica Osimo); Serena Frolli, Campionessa Italiana 1200 Siepi Cadette; Simone Monzani, Campione Italiano 200 m. Master (in gara per la TAM); Elisa Fuselli, Campionessa Italiana lancio del peso indoor FISDIR; Francesco Cantori, Campione Italiano salto in lungo FISDIR.  Negli interventi delle Autorità presenti, che hanno seguito l’introduzione del Presidente Adriano Malatini, il Sindaco di Osimo Simone Pugnaloni ha riferito dell’inaugurazione della rinnovata pista di atletica della Vescovara, ricordando che, a volte, sport che vengono ritenuti meno importanti, ci danno grandi risultati. Il Referente Tecnico Nazionale dell’atletica leggera FISDIR, Mauro Ficerai, ha ricordato la recente esperienza internazionale ai Global Games Inas in Australia: “Si prova un’emozione speciale ad ascoltare l’Inno d’Italia quando si vince e ci si trova in un paese straniero. Questo grazie ai ragazzi che vincono, come Gaetano e gli altri meravigliosi atleti come lui. Grazie anche alle società di provenienza per il lavoro che svolgono con questi ragazzi”.  Il Direttore Tecnico del Team Atletica Marche e Fiduciario Tecnico Regionale Robertais Del Moro ha parlato del progetto TAM, un progetto nato dall’amicizia tra le società per la possibilità di arrivare a competere in finali nazionali, come è successo proprio nel 2019 con quattro finali nazionali ai Campionati di Società per le quattro squadre TAM partecipanti. I complimenti per il lavoro svolto dall’Atletica Osimo dalle categorie più giovani, agli assoluti, passando per categorie come la FISDIR che ha portato il nome di Osimo nel mondo. E durante la premiazione degli Assoluti, che fanno parte del Team Atletica Marche, il ricordo di Pasquale Del Moro, lo scomparso Presidente della TAM, con un premio in suo ricordo assegnato per l’impegno all’atleta Stella Rinaldi che pratica una specialità cara a Pasquale: la marcia.  Il Presidente del CONI Marche Fabio Luna ha affermato che lo sport sa e deve trasmettere valori importanti per la crescita della persona nella vita, non solo sportiva; e l’Atletica Osimo sa trasmettere questi valori. Riferendosi poi alla vicenda sportiva personale, ha parlato di due figure di riferimento fondamentali avute: una di queste è stata il Prof. Gino Falcetta.  Al termine, come da tradizione, la proclamazione dell’Atleta dell’Anno: in campo femminile la cadetta Serena Frolli, titolare di nuovi record sociali, più volte Campionessa Regionale, più volte presente in Rappresentativa Marche e Campionessa Italiana nei 1200 siepi; in campo maschile l’allievo Emanuele Ghergo, specialista delle impegnative prove multiple dove è Campione Regionale, titolare di record sociale e di rilevanti piazzamenti ai Campionati Italiani di categoria indoor ed outdoor.

Sergio FP

 

ANNO D’ORO PER GAETANO SCHIMMENTI 

Il 2019 è stato un anno d’oro per Gaetano Schimmenti, considerando il colore delle medaglie e dei premi conquistati dal velocista osimano più volte Campione nelle categorie FISDIR.  Gaetano ha iniziato a praticare atletica leggera nell’anno 2013 con l’ASD Atletica Osimo, la società osimana fondata nel 1964 ed attualmente diretta dal Presidente Adriano Malatini.  Nel tempo è stato seguito e preparato dai tecnici/istruttori/accompagnatori Andrea Renzi, Pieraldo Nemo, Giorgio Gioacchini. La sua specialità, come detto, è la corsa veloce. Sono arrivati subito i primi titoli italiani indoor ed outdoor nelle categorie FISDIR (Federazione Italiana Sport paralimpici Degli Intellettivo Relazionali), replicati negli anni a seguire, nelle distanze di 60 m., 100 m., 200 m.  Dopo le numerose medaglie in campo nazionale, è arrivata la convocazione in Azzurro. Esordio con la Nazionale Italiana ai Campionati Mondiali INAS indoor di Ancona nel marzo 2016, dove si piazza al 5° posto nei 60 m. ed al 6° posto nei 200, ma conquista una bellissima medaglia d’argento con la staffetta 4×200, con i compagni Raffaele Di Maggio, Ruud Koutiki Tsilulu, Antonio Di Mauro. Convocazione ai Campionati Europei INAS indoor di Praga del marzo 2017, dove, pur non conquistando medaglie, ottiene il 6° posto nei 60 m. Nel mese di luglio 2018 arriva la medaglia d’oro agli European Championships Summer Games INAS di Parigi, con la staffetta 4×100 composta da Gaetano Schimmenti, Ruud Koutiki, Mario Bertolaso e Raffaele Di Maggio: titolo di Campioni d’Europa con il tempo di 44.43, nuovo record italiano. Il 2019 è l’anno della consacrazione mondiale per Gaetano. A Istanbul, nel mese di marzo, si svolgono i Campionati Europei INAS Indoor.  Il velocista osimano è in forza da questa stagione all’Anthropos Civitanova Marche, società presieduta da Nelio Piermattei, con la quale Gaetano gareggia nelle competizioni FISDIR, continuando ad allenarsi ad Osimo ed a gareggiare con l’ASD Atletica Osimo nelle manifestazioni FIDAL. Dallo “squadrone” di Civitanova Marche provengono quasi tutti i suoi compagni di spedizione che conquistano un bel numero di medaglie.  Tra queste, anche la meritata medaglia d’oro, nella staffetta 4×200, dove uno dei protagonisti è proprio Gaetano, insieme ai compagni Koutiki, Di Maggio e Bertolaso. Anche importanti piazzamenti nei 60 m. (5° posto) e nei 200 m. (5° posto).  Ed infine, la medaglia più attesa: la medaglia d’oro di Campione del Mondo!  L’impresa è stata realizzata durante gli INAS Global Games, che si sono svolti in ottobre a Brisbane – Australia: la manifestazione, organizzata dall’INAS (International Federation for intellectual impairment sport), ha visto la partecipazione di 50 nazioni, con circa 800 atleti impegnati in vari sport: atletica leggera, basket, cricket, ciclismo, futsal (calcio a 5), canottaggio,nuoto, tennis tavolo, taekwondo e tennis.  25 le medaglie conquistate dall’Italia; tra queste, la medaglia d’oro di Gaetano Schimmenti ottenuta nella staffetta 4×100, con i compagni Ruud Koutiki, Mario Bertolaso e Raffaele Di Maggio, con il nuovo record del mondo con il tempo di 43.26! Ricordiamo che la nazionale di atletica leggera era guidata dal marchigiano Mauro Ficerai. Prestigiosi i riconoscimenti per il successo di Gaetano.  Premiazione durante la Festa dello Sport del CONI Ancona, nel novembre 2019, presso la Mole Vanvitelliana di Ancona; premio del Comune di Civitanova Marche (ricordiamo che Gaetano fa parte dell’Anthropos Civitanova Marche), nel mese di dicembre 2019;  premiazione del CONI con il Collare d’Oro 2019 al merito sportivo, la massima onorificenza dello sport italiano! Lunedì 16 dicembre 2019, consegna del premio presso il Foro Italico di Roma, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, del Ministro per le politiche giovanili e per lo Sport, Vincenzo Spadafora, del Presidente del Coni, Giovanni Malagò e del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.  “Lo sport esprime la forza magica di unirci tutti – ha dichiarato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte – per le persone disabili, poi, rappresenta un grande fattore di inclusione sociale”.  “Gli atleti paralimpici sono straordinari atleti con la A maiuscola – ha ammesso il Presidente del CIP Pancalli – loro rappresentano un’eccellenza ma ciascuno di loro ha una responsabilità in più, quella di ricordare che lo sport non è solo eccellenza ma passione e determinazione”.“I nostri campioni paralimpici danno la possibilità a tanti giovani di guardare a ciò che hanno anziché a ciò che non hanno”. “Attraverso l’immagine del paralimpismo – ha concluso Pancalli – vogliamo aiutare il Paese a crescere culturalmente”.  “Io e Luca Pancalli rappresentiamo la faccia di una stessa medaglia – ha dichiarato il Presidente del CONI Malagò – abbiamo la stessa mission e quando c’è da tenere alto il nome dell’Italia siamo la stessa squadra. Siamo, insomma, una sola grande famiglia”. In occasione della consegna del Collare d’Oro è stato proprio Gaetano Schimmenti a prendere la parola e salutare, in diretta RAI, la città di Osimo, i suoi parenti e ringraziare i compagni di allenamento, la sua Federazione e gli atleti con i quali ha realizzato l’impresa sportiva. E, per finire, anche la Città di Osimo ha voluto premiare Gaetano, domenica 22 dicembre, durante le manifestazioni per le festività natalizie; precisamente al Teatro La Nuova Fenice,  durante il Concerto di Natale della Civica Scuola di Musica, alla presenza del Sindaco Simone Pugnaloni e del Vice Sindaco Paola Andreoni.  Vorremmo concludere con quanto ha scritto sui social una sua compagna di allenamento, a sua volta campionessa nella velocità, Valentina Natalucci (Campionessa Italiana Universitaria nei 100 m. nell’anno 2014).     “Sei lì, sempre puntuale e con la domanda pronta: “Vale cosa facciamo oggi?”  E così, inizia ogni allenamento. A volte, noi compagni, non siamo in grado di capire quanta forza possa abitare nel tuo corpo. Sei inarrestabile e mentre noi siamo lì con il fiatone, tu sei già ripartito. Poche parole, ma quelle giuste a cui sai dare enfasi strappandoci sempre un sorriso. E come intoneresti tu… “Poi un giorno ti rendi conto che esisti E che non c’è nessuno uguale a te  E il latte versato non è sprecato Ed il peccato è solo piangerne E tu vuoi correre E tu vuoi vivere E tu vuoi scegliere E tu vuoi combattere Credi, a chi c’è già stato Credi, a chi c’è passato Credi, Non si è mai finito di cadere E di rialzarsi in piedi Non si è mai grandi abbastanza nella vita Credi”   (dalla canzone “CREDI” di Max Pezzali, particolarmente cara a Gaetano). GRAZIE, te lo diciamo NOI!!!

Sergio FP

GAETANO SCHIMMENTI COLLARE D'ORO 2019 (ROMA 16.12.2019) - 2GAETANO SCHIMMENTI COLLARE D'ORO 2019 (ROMA 16.12.2019) - 5GAETANO SCHIMMENTI COLLARE D'ORO 2019 (ROMA 16.12.2019)GAETANO SCHIMMENTI COLLARE D'ORO 2019 (ROMA 16.12.2019) - 6GAETANO SCHIMMENTI - PRESIDENTE CONI MARCHE FABIO LUNA AL COLLARE D'ORO 2019 (ROMA 16.12.2019)GAETANO SCHIMMENTI PREMIAZIONE CITTA' DI OSIMO CON SINDACO - VICE SINDACO - FABIOLA DOLCINI (TEATRO LA NUOVA FENICE 22.12.2019) - 2GAETANO SCHIMMENTI CON IL COLLARE D'ORO (CON PIERALDO NEMO E GIORGIO GIOACCHINI - OSIMO 24.12.2019)

ANCHE L’ATLETICA OSIMO TRA I PREMIATI

ALLA FESTA DELLO SPORT DEL CONI ANCONA

Ricordando i risultati positivi ottenuti nello scorso anno dall’ASD Atletica Osimo, tra primati migliorati, medaglie conquistate e riconoscimenti ottenuti, una doverosa citazione va ai premi consegnati durante la 43^ edizione della Festa dello Sport del CONI Ancona, la tradizionale manifestazione che il Comitato Provinciale ha organizzato alla Mole Vanvitelliana sul finire del 2019, per premiare quanti si sono distinti nello sport nella nostra provincia.  La società di atletica leggera osimana del Presidente Adriano Malatini ha ottenuto due premi grazie agli atleti delle categorie FISDIR Elisa Fuselli e Francesco Cantori, che nel 2019 si sono laureati Campioni Italiani. Per Elisa Fuselli titolo di Campionessa Italiana nel lancio del peso indoor 4 Kg JF Open FISDIR, durante i Campionati Indoor di marzo ad Ancona, con la misura di 4.75; per Francesco Cantori medaglia d’oro tricolore nel salto in lungo C21 JM FISDIR, ai Campionati Italiani outdoor di giugno a Macerata, con la misura di 2.49.  Un giusto riconoscimento che premia l’impegno di questi ragazzi che l’Atletica Osimo, pur tra difficoltà, cerca di far crescere attraverso lo sport.  Nella foto i due atleti con Fabiola Dolcini e Gaetano Schimmenti – il velocista osimano che ha iniziato a praticare atletica leggera nell’anno 2013 con l’Atletica Osimo e  che dalla stagione sportiva 2019 gareggia nelle competizioni FISDIR con la società Anthropos Civitanova Marche – premiato per i grandi risultati di livello nazionale ed internazionale ottenuti nel 2019.

Sergio FP

FESTA DELLO SPORT CONI ANCONA ELISA FUSELLI - FRANCESCO CANTORI - FABIOLA DOLCINI - GAETANO SCHIMMENTI (ANCONA 29.11.2019)

L’ATLETICA OSIMO E LA MARCIA  

Parlando di atletica leggera, probabilmente, la marcia non è la prima specialità alla quale pensiamo,  anche se, nel tempo, è stata fonte di successi e medaglie.  In tempi più recenti, se ne è parlato anche per vicende negative, ma, agli ultimi Campionati Mondiali di Doha l’unica medaglia per la squadra azzurra è stata conquistata, proprio nella marcia, dove Eleonora Anna Giorgi si è classificata al terzo posto nella 50 km.  Distanze lunghe, a volte lunghissime, impegno e costanza caratterizzano questa disciplina nella quale un’atleta osimana ha ultimamente ottenuto un importante risultato. Nel mese di ottobre, la nostra Regione ha ospitato, precisamente a Grottammare, i Campionati di Marcia: il Settore Tecnico Regionale Fidal Marche aveva convocato nell’occasione, per la categoria Allieve, anche l’osimana Stella Rinaldi.  L’atleta, seguita dal tecnico Pieraldo Nemo,  proviene dal settore giovanile dell’ASD Atletica Osimo ed è ora in forza al Team Atletica Marche, la formazione che riunisce Atletica Sangiorgese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia. Ottimo il risultato ottenuto nella cittadina rivierasca del Piceno: 15esima posizione su 45 iscritte ai 10 km. di marcia su strada Allieve, con il tempo di 58.20 (nella foto: Pieraldo Nemo e Stella Rinaldi).

Sergio FP

PIERALDO NEMO - STELLA RINALDI (GROTTAMMARE 20.10.2019)

VITTORIE GIOVANI AD OSIMO E FALCONARA PER L’ATLETICA OSIMO 

Una vittoria per i colori giallorossoblu dell’ASD Atletica Osimo nel VII Cross Valmusone, la competizione di rilievo nazionale, valevole come selezione per i Campionati Europei di Cross, organizzata ad Osimo, domenica 24 novembre, dall’Atletica Amatori Osimo Bracaccini.  All’interno della manifestazione, erano previste distanze per le varie categorie di atleti; nella categoria Cadette, affermazione per Serena Frolli, pluricampionessa regionale nel 2018 e 2019 e “fresca” Campionessa Italiana nei 1200 siepi, lo scorso ottobre a Forlì, ai Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti/e. Altri rappresentanti dell’Atletica Osimo erano in gara nella mattina che ha visto l’inaugurazione, alla presenza delle Autorità, della rinnovata pista di atletica leggera della Vescovara: per la categoria Cadetti/e Ester Ghergo, Filippo Iurini e Francesco Mezzelani; per la categoria Ragazzi/e Elena Mattia, Rosa Fiorenzi e Andrea Pelle.  Nella categoria Allievi/e, per il Team Atletica Marche, l’osimana Stella Rinaldi. Infine, un bel numero di partecipanti anche nella categoria Esordienti, tra i quali alcuni alla prima gara in assoluto con la maglia dell’Atletica Osimo.  Altra vittoria per l’Atletica Osimo, sempre nelle categorie giovanili, domenica 1 dicembre, a Falconara Marittima, dove era in programma la 31^ Marcialonga d’Autunno, con gare di contorno per il Settore Giovanile: nei 600 m., categoria Ragazze, prima vittoria per l’atleta osimana Angelica D’Addario.

Sergio FP

FROLLI SERENA (PODIO CROSS VALMUSONE - OSIMO 24.11.2019)D'ADDARIO ANGELICA - MARCIALONGA FALCONARA 01.12.2019

 SI AVVERA IL SOGNO MONDIALE DI GAETANO SCHIMMENTI

Dopo le numerose medaglie d’oro conquistate ai Campionati Italiani indoor ed outdoor nelle gare veloci, l’argento ai Campionati Mondiali INAS indoor di Ancona nel 2016 con la staffetta 4×200, la convocazione ai Campionati Europei INAS indoor di Praga del marzo 2017 (dove, pur non conquistando medaglie, aveva ottenuto piazzamenti importanti), l’oro agli EuropeanChampionshipsSummer Games INAS di Parigi del 2018 con la staffetta 4×100, l’oro ai Campionati Europei INAS indoor di Istanbul di marzo 2019 con la 4×200, per Gaetano Schimmenti è arrivata la medaglia più attesa: la medaglia d’oro di Campione del Mondo!  L’impresa è stata realizzata dal velocista osimano durante gli INAS Global Games, che si sono svolti a Brisbane – Australia, dal 12 al 19 ottobre:la manifestazione, organizzata dall’INAS (International Federation forintellectualimpairment sport), ha visto la partecipazione di 50 nazioni, con circa 800 atleti impegnati in vari sport: atletica leggera, basket, cricket, ciclismo, futsal (calcio a 5), canottaggio,nuoto, tennis tavolo, taekwondo e tennis. 25 le medaglie conquistate dall’Italia; tra queste, la medaglia d’oro di Gaetano Schimmenti ottenuta nella staffetta 4×100, che si è imposta con il tempo di 43.26, nuovo record del mondo!  Gaetano, convocato con la nazionale di atletica leggera, era in gara anche nei 100 e 200 m, dove si è fermato alle batterie di qualificazione, non riuscendo ad accedere alle finali, vista la forte concorrenza, anche dei compagni azzurri.  Infatti, la medaglia d’oro dei 100 m. è andata all’italiano Raffaele Di Maggio che ha conquistato l’argento nei 200 m., seguito in terza posizione dall’altro azzurro Ruud Koutiki.  Con questi risultati, si preannunciava un staffetta da podio.  Il quartetto composto da Gaetano Schimmenti, Ruud Koutiki, Mario Bertolaso e Raffaele Di Maggio ha confermato in pieno il pronostico, aggiungendo alla vittoria anche lo strepitoso tempo da record del mondo. Ottima l’accoglienza della delegazione azzurra ai Giochi, sia in Australia da parte delle Autorità e della Comunità Italiana, sia al rientro in patria, dove le Autorità dell’aeroporto di Fiumicino hanno abbracciato atleti ed accompagnatori con inno di Mameli e brindisi, che hanno visto il nostro Gaetano in prima fila a dedicare la vittoria all’Italia ed alla Federazione. Gaetano Schimmenti, attualmente in forza per le competizioni FISDIR all’Anthropos Civitanova Marche, l’attivissima associazione del Presidente Nelio Piermattei, è cresciuto con l’ASD Atletica Osimo, società con la quale ha iniziato a praticare atletica leggera nel 2013, con la quale si allena e per la quale gareggia ancora nelle competizioni FIDAL, seguito, nel tempo, dai tecnici/istruttori/accompagnatori Andrea Renzi, Pieraldo Nemo, Giorgio Gioacchini (le fotografie sono di provenienza FISDIR).   

                                                                                                              SergioFP

 PODIO STAFFETTA 4X100 (DI MAGGIO - KOUTIKI - SCHIMMENTI - BERTOLASO) INAS GLOBAL GAMES BRISBANE 12-19.10.2019 - FOTO FISDIR GAETANO SCHIMMENTI CON LA MEDAGLIA D'ORO STAFFETTA 4X100 (INAS GLOBAL GAMES BRISBANE 12-19.10.2019) - FOTO FISDIRGAETANO SCHIMMENTI CON I COMPAGNI DELLA 4X100 KOUTIKI - BERTOLASO - DI MAGGIO (INAS GLOBAL GAMES BRISBANE 12-19.10.2019) - FOTO FISDIR

 

GAETANO SCHIMMENTI
Staffetta 4×100
1° frazionista  paraolimpici Brisbane in Australia – nuovo record europeo!!!